10 delle razze bovine più eccezionali

Le mucche sono state addomesticate da qualche parte circa 10.000 anni fa. A quel tempo, gli umani li hanno selettivamente allevati per qualità specifiche. E a volte, quelle qualità sono straordinarie. Ecco alcune delle razze di bestiame visivamente più sorprendenti di tutto il mondo.

Mucca texana del Texas

Questa razza discende da un mix tra una razza iberica e una razza indiana, e furono alcuni dei primi bovini portati in Nord America dagli europei. Il longhorn è ben noto per le lunghe corna. Le corna possono crescere fino a 7 piedi da una punta all'altra! Nonostante le corna intimidatorie, sono abbastanza gentili e intelligenti (per una mucca).

Foto: Mike Flippo / Shutterstock

Foto: Barnes Ian / Shutterstock

Mucca Ankole-Watusi

Per non essere superato nel dipartimento delle corna giganti, l'Ankhole-Watusi è una razza originaria dell'Africa. Le impressionanti corna di questa razza possono crescere fino a 8 piedi da punta a punta. Proporzionalmente, sembrano incredibilmente grandi, ma hanno uno scopo pratico. Le grandi corna vengono utilizzate per disperdere il calore e fungono anche da armi intimidatorie per allontanare i predatori.

Foto: Wildnerdpix / Shutterstock

Foto: Sergei Kazakov / Shutterstock

Foto: Wildnerdpix / Shutterstock

Mucca delle Highland

Passando dal caldo dell'Africa al freddo della Scozia, vediamo un'altra razza di mucca adattata al suo ambiente. La mucca dell'altopiano ha uno spesso pelo ispido che la mantiene calda contro il vento e la pioggia. Inoltre, il cappotto ondulato conferisce anche un aspetto accattivante e sciocco. La razza ha i peli più lunghi di qualsiasi razza di bestiame.

Foto: Chester Tugwell / Shutterstock

Foto: Amy Johansson / Shutterstock

Foto: Adrian Pluskota / Shutterstock

Mucca blu belga

Vincere il trofeo per uno dei risultati più bizzarri della nostra sperimentazione sull'allevamento di bovini da carne è il blu belga. L'aspetto stranamente grumoso si chiama doppio muscoloso, un tratto genetico che crea un aumento del numero di fibre muscolari. Questa interessante condizione è stata notata per la prima volta nel 1808 e da allora la razza è stata accuratamente selezionata appositamente per questa condizione a doppio muscolo, che si traduce in circa il 20 percento in più di muscoli rispetto alla mucca media e alla carne extra magra.

Foto: Eric Isselee / Shutterstock

Foto: Eric Isselee / Shutterstock

Mucca Zebù

Grumosa e sconnessa in modo diverso è la mucca zebù. Gli Zebu sono un tipo di bestiame originario dell'Asia meridionale. Sono state sviluppate in razze più specifiche e arriveremo presto a una di quelle, ma la razza ombrello è il Bos indicus. Questa razza è facilmente identificabile dalla prominente gobba sulle sue spalle, così come dalla "giogaia" o dalla pelle gonfia che pende dal suo collo. Tra la gobba extra alta sulla spalla e il collo penzolante extra basso, il profilo è inconfondibile.

Foto: Dudarev Mikhail / Shutterstock

Foto: Dudarev Mikhail / Shutterstock

Foto: Dudarev Mikhail / Shutterstock

Mucca americana del Brahman

Una razza specifica di zebù è l'Americano Brahman, che ha sia la gobba della spalla distintiva che la prominente giogaia, nonché alcune caratteristiche interessanti tutte proprie. Ciò include alcune orecchie insolitamente lunghe. Non sono lunghi quanto l'indu Brasile, che ha le orecchie più lunghe di qualsiasi razza di bovini da carne, ma sono abbastanza lunghi da dare alla razza un aspetto quasi di capra a prima vista.

Foto: Sam Berry / Wikimedia Commons

Foto: Lea Maimone / Wikimedia Commons

Foto: Johan Larson / Shutterstock

Mucca Dexter

E ora ci muoviamo nella bella zona. Proprio come ci sono cavalli in miniatura, anche mucche in miniatura. Queste piccole mucche sono alte solo circa 3-4 piedi alla spalla. Ma non sono allevati solo per essere adorabili. Le loro dimensioni ridotte li rendono ideali per le piccole aziende agricole. Per quelle mucche allevate per i latticini, forniscono 1-2 galloni di latte al giorno (invece di 8-10 galloni da una tipica mucca da latte dell'Holstein), o se ne allevi uno per la carne, ottieni circa 400 libbre di carne (rispetto a circa il doppio rispetto a uno sterzo di medie dimensioni). Ciò li rende più che gestibili per una fattoria di famiglia. Inoltre, sono carini, il che è sempre un vantaggio.

Foto: David Merrett / Wikimedia Commons

Mucca Galloway in miniatura con cintura

Un'altra adorabile e insolita razza di bovini è la mini cintura Galloway, o mini cintura. Queste piccole mucche sfoggiano un cappotto nero con una cintura bianca attorno al centro. Il loro mantello è anche piuttosto spesso, il che è un cenno del capo a dove è stata sviluppata la razza: gli altopiani della Scozia. Non sono così ispidi come la mucca dell'altopiano, ma poiché naturalmente non hanno le corna, sembrano ancora più teneri.

Foto: Ewan Chesser / Shutterstock

Foto: Steve Lovegrove / Shutterstock

Mucca in jersey in miniatura

Le mucche di Jersey sono abbastanza comuni, ma per quanto riguarda le maglie in miniatura? Sono alti solo da 3 a 3, 5 piedi alla spalla. Come le altre razze più piccole, sono state sviluppate per essere più gestibili per le piccole aziende agricole che non hanno bisogno di tanto latte o carne o non vogliono investire più spazio o nutrire il bestiame. Tutto sulle mini maglie è come le loro controparti più grandi, solo più piccole.

Foto: Katie Newman / Wikipedia

Mucca panda in miniatura

E infine, abbiamo una mucca particolarmente rara. La mucca panda è nota per i suoi segni che sono proprio come i panda giganti, fino alle macchie dell'occhio scuro. In realtà, non è una mucca panda se i segni non sono corretti: la cintura bianca attorno al centro e distinte macchie di occhi neri sulla faccia bianca. Ce ne sono solo una manciata di questi al mondo, da qualche parte circa 30 in totale. Sono così rari che quando uno nasce, di solito fa notizia, e c'è anche un paio di mucche di panda in miniatura al Woodland Park Zoo di Seattle, Washington.

Foto: Justin Baeder / Wikipedia

Articoli Correlati