10 modi in cui i bambini sono davvero strani

Certo, tutti i bambini sono carini, ma ciò non significa che non siano anche estremamente strani. I bambini mangiano, dormono e fanno la cacca macchine che raddoppiano il loro peso nei primi mesi di vita. E racchiudono molta stranezza mentre ci sono.

Ecco 10 modi in cui i bambini sono molto più strani degli adulti.

1. I bambini crescono i baffi nell'utero. E poi mangiali.

Durante il secondo trimestre di gravidanza, tutti i bambini (maschi e femmine) crescono peli fini sulle labbra superiori che poi si diffondono nel resto del corpo. Nella maggior parte dei casi, l'antropologo Stephen Juan dell'Università di Sydney racconta al Registro, questi capelli - chiamati lanugo - cadono prima che il bambino nasca e venga riassorbito (o mangiato) dal bambino nell'utero.

2. I bambini non hanno le ginocchia, sorta.

Guarda, mamma, niente rotule! La mancanza di ginocchiere e ossa flessibili di un bambino gli conferisce una straordinaria flessibilità. (Foto: hartphotography / Shutterstock)

Hai mai notato quanto sia flessibile un bambino? Ciò è in parte dovuto al fatto che i bambini hanno ossa morbide ed elastiche e grandi sezioni di cartilagine. La rotula di un neonato (rotula) è quasi interamente di cartilagine, afferma Healthline. Invecchiando, iniziano a formarsi aree di osso duro, che alla fine si induriscono in una rotula all'età di 10-12 anni.

3. I bambini hanno più ossa degli adulti.

È difficile credere che così tante ossa si inseriscano in un pacchetto così piccolo. (Foto: Dmitrijs Dmitrijevs / Shutterstock)

Potresti pensare che i loro piccoli corpi avrebbero ospitato meno ossa degli adulti. Ma i bambini in realtà nascono con circa 300 ossa, mentre gli adulti ne hanno solo 206, riferisce KidsHealth. Col passare del tempo, alcune di queste ossa si ossificano o si fondono con altre per creare ossa più grandi, in particolare nella colonna vertebrale e nel cranio.

4. I neonati non versano lacrime.

I neonati non hanno le lacrime per sostenere le loro grida di dolore. (Foto: Jaromir Chalabala / Shutterstock)

Sicuro che urlano. Lamentano. E possono sollevare un bel clamore. Ma i neonati non versano lacrime. I bambini nascono con i dotti lacrimali, ma non sono ancora completamente sviluppati, quindi non producono ancora abbastanza liquido extra per fare altro che lubrificare l'occhio, dice il pediatra Vincent Iannelli ai genitori. Quelle grandi e grosse lacrime per bambini non arrivano fino a quando il bambino ha qualche settimana - o addirittura qualche mese -.

5. I neonati appena sudano.

Poiché i neonati non possono sudare molto bene, spetta ai genitori assicurarsi che mantengano la giusta temperatura. (Foto: Evgeny Atamanenko / Shutterstock)

Un neonato tende anche ad avere la pelle secca perché le ghiandole sudoripare di un bambino non funzionano ancora completamente. Poiché i corpi dei neonati stanno ancora sviluppando ghiandole sudoripare e i loro sistemi di riscaldamento / raffreddamento, è importante che i genitori li mantengano freschi e si assicurino che non si surriscaldino. Non molto tempo dopo la nascita, quando entrano in gioco le ghiandole sudoripare, alcuni genitori temono che i bambini sudino troppo, specialmente quando mangiano o dormono. "Entrambe le azioni sono un lavoro duro", Katie Ellgass, a

pediatra della Stanford Children's Health Altos Pediatric Associates a Los Altos, California, ha dichiarato a Live Science. "Durante l'alimentazione, un bambino è spesso vicino al proprio caregiver, quindi il calore corporeo si sta trasferendo. È un sudore!"

6. I bambini sviluppano un senso del gusto prima di nascere.

Nell'utero, i bambini nascono con papille gustative su tutta la bocca, permettendo loro di gustare una varietà di sapori. (Foto: Flashon Studio / Shutterstock)

Anche nell'utero, i bambini iniziano a sviluppare un senso del gusto. Durante le prime due settimane di gravidanza, le papille gustative iniziano a formarsi dove sarà la lingua di un bambino, riporta cosa aspettarsi. Questi recettori permetteranno loro di riconoscere i sapori: dolce, acido, amaro e persino umami, un gusto recentemente identificato associato a cibi abbondanti e salati come carne e funghi. Che sapore ha una mamma incinta, anche il suo bambino ha un sapore.

7. Ma non possono assaggiare il sale.

Forse questo bambino non è felice perché non può assaggiare il sale! (Foto: Kichigin / Shutterstock)

Un assaggio che non riescono a percepire? Sale. Una ricerca pubblicata sulla rivista Developmental Psychobiology suggerisce che i neonati non possono assaporare la salsedine fino a quando non hanno circa 4 mesi.

8. I neonati preferiscono girare a destra.

I ricercatori hanno scoperto che il 65% dei bambini preferisce girare la testa verso destra. (Foto: Vasilyev Alexandr / Shutterstock)

I ricercatori non sono sicuri del perché, ma uno studio pubblicato sulla rivista Science mostra che la maggior parte dei bambini (circa il 65%) preferisce girare la testa a destra. E la preferenza può essere connessa alla mano destra più avanti nella vita.

9. I bambini possono respirare e deglutire - allo stesso tempo.

Gli adulti possono respirare e deglutire separatamente, ma i bambini possono fare entrambe le cose contemporaneamente. (Foto: Soloviova Liudmyla / Shutterstock)

Gli adulti possono respirare o possono mangiare, ma certamente non possono fare entrambe le cose. Ma i bambini possono! Dalla nascita ai primi mesi di vita, i bambini possono respirare e deglutire contemporaneamente, riferisce Live Science. Questo è sicuramente utile durante quelle sessioni di cura della maratona.

10. Tutti i bambini sviluppano amnesia.

Stai dicendo che non vengo dalla cicogna? (Foto: Balic Dalibor / Shutterstock)

In un fenomeno noto come "amnesia infantile", i bambini dimenticano la maggior parte dei loro primi tre anni di vita. I neuroscienziati pensano che ciò potrebbe essere dovuto al fatto che le sezioni del cervello che registrano la memoria non sono completamente sviluppate per i primi anni di un bambino. In entrambi i casi, è la ragione per cui la maggior parte di noi non ricorda quei giorni spensierati dell'infanzia senza baffi e senza baffi.

Nota del redattore: questa storia è stata aggiornata con nuove informazioni da quando è stata pubblicata nel gennaio 2016.

Articoli Correlati