10 piante curative che puoi trovare nel tuo giardino

Sin dai tempi antichi, le persone hanno usato le piante per curarsi. Si dice che gli affreschi risalenti al 1500 o al 1600 aC trovati su un'isola greca rappresentino una dea che coltiva lo zafferano per uso medicinale. Oggi, l'uso delle piante per curare le malattie è diffuso nella maggior parte delle culture. E sapevi che nel tuo giardino puoi trovare molti rimedi erboristici? Dai un'occhiata al nostro elenco di rimedi comuni che potrebbero farti riconsiderare cos'è un'erbaccia.

Proprio come i farmaci da prescrizione, le piante possono causare effetti collaterali negativi. Consultare sempre un medico prima di assumere qualsiasi farmaco, compresi i rimedi a base di erbe.

Il noto parassita del giardino può aiutare l'artrite e l'eczema. (Foto: shes_so_high / flickr)

I denti di leone - sì, le odiate erbacce - possono essere un diuretico. Contengono anche potassio, che secondo gli esperti viene perso a causa della minzione eccessiva. Alcuni lo applicano localmente per trattare l'eczema, mentre altri lo prendono internamente per l'artrite e persino i disturbi intestinali. Si pensa che le sue foglie regolino i livelli di zucchero nel sangue.

Il rosmarino, originario della regione mediterranea, fa parte della famiglia delle menta Lamiaceae. Un recente studio ha scoperto che l'acido carnosico nel rosmarino può ridurre il rischio di malattia di Alzheimer. L'olio nei suoi fiori è antibatterico e antimicotico. Migliora la circolazione al cervello, motivo per cui è stato spesso associato al "ricordo".

La lavanda è tra le piante che fungono da repellenti naturali per insetti. (Foto: Limbo Poet / flickr)

La lavanda viene dalla radice latina lavare, che significa "lavare". Mentre la lavanda è famosa per la sua fragranza, ha anche proprietà antinfiammatorie e antisettiche. Nell'antica Grecia, a Roma e in Medio Oriente, la lavanda veniva utilizzata come antisettico.

Nel corso dei secoli, è stato utilizzato anche per il trattamento di ansia, emicrania, insonnia e depressione. Un recente studio dell'Università di Kagoshima in Giappone suggerisce che annusare la lavanda (invece di applicarla per via topica o ingerirla) può aiutare ad alleviare l'ansia dovuta al linalolo, un alcool naturale nella pianta. Linalool attiva alcuni recettori dei neurotrasmettitori nel cervello attraverso i neuroni olfattivi.

Oltre a trattare tagli e ustioni, l'aloe vera può alleviare la costipazione. (Foto: naibank / Shutterstock)

Il gel trasparente di una pianta di aloe vera è stato usato per secoli per curare ustioni, tagli e infezioni della pelle. Gli esperti notano che potrebbe avere proprietà per ridurre l'infiammazione della pelle. Ma l'aloe vera può anche aiutare ad alleviare la costipazione. Come sottolinea la Mayo Clinic, "il lattice essiccato dal rivestimento interno della foglia è stato tradizionalmente usato come lassativo orale". Alcuni lo usano anche per trattare il bruciore di stomaco e la sindrome dell'intestino irritabile.

Il timo limone è stato usato come aiuto digestivo per i bambini con tumori sconvolti. Funziona anche come antibiotico ed è stato usato per secoli per curare le ferite. È stato anche usato come antifungino contro i problemi delle unghie dei piedi. E se raccogli una bottiglia di collutorio, controlla l'etichetta. Il timolo, uno dei principali ingredienti attivi, è un derivato del timo.

L'estratto di semi di sedano ha dimostrato di ridurre la pressione sanguigna negli studi sugli animali. Funziona anche come diuretico e può essere usato per trattare la psoriasi. Tuttavia, grandi quantità potrebbero causare fotodermatite, quindi gli erboristi raccomandano cautela con il suo uso. L'olio essenziale di semi di sedano è noto per avere un "effetto sedativo e anticonvulsivante".

Non solo un bel viso, il girasole ha proprietà che possono aiutare con tutto, dal raffreddore alla tosse alla febbre. (Foto: christinemg / Shutterstock)

Come osserva il Massachusetts Medical Society Gardens, "un tè fatto con le foglie è un astringente, un diuretico, un espettorante e un agente per ridurre la febbre". A causa di queste proprietà, i girasoli sono stati usati per trattare tutti i tipi di raffreddore e tosse, possono anche estrarre ingredienti tossici dal suolo e sono stati usati dal governo russo per aiutare a ripulire dopo il disastro di Chernobyl.

La menta piperita è nota per lenire mal di testa, irritazioni della pelle, nausea, dolore, diarrea e flatulenza. Perché calma lo stomaco, può aiutare l'indigestione. C'è qualcosa che questa pianta di menta non può fare? Alcuni studi hanno dimostrato che ha anche proprietà antibatteriche e antivirali. I preparati fatti con le sue foglie possono anche alleviare la congestione del torace.

Masticare il catnip potrebbe essere il motivo per cui i gattini raramente hanno mal di denti. (Foto: ali graney / flickr)

Catnip non è solo un elisir di divertimento per i gatti. Masticare le foglie di erba gatta può aiutare a mal di denti. Ti fa anche sudare, che può abbassare la febbre. Secondo WebMD, è anche noto per essere un lieve sedativo per l'uomo. Alcune persone usano l'olio di catnip come repellente per insetti. Alcune ricerche suggeriscono che respinge le zanzare 10 volte più efficacemente di DEET.

Il basilico dolce è un efficace repellente per insetti, ma sapevi che i primi Greci usavano le sue foglie per curare le punture di scorpione? Gli antichi romani lo usavano per "alleviare la flatulenza, contrastare gli avvelenamenti e stimolare la produzione di latte materno". Oggi, una varietà chiamata basilico santo viene utilizzata in India per curare lo stress, il diabete e persino l'asma. Alcuni studi hanno dimostrato che può avere proprietà antivirali e antitumorali.

Nota del redattore: questo articolo è stato aggiornato da quando è stato pubblicato originariamente nel luglio 2015.

Articoli Correlati