12 cose da sapere sul bellissimo alghe

Le torri di fuco sottomarino formano foreste ondulate in acque poco profonde in molte parti del mondo. A volte chiamate foreste pluviali del mare, questi lussureggianti letti di alghe stanno anche scomparendo come le foreste della giungla. In effetti, l'innalzamento della temperatura del mare lungo la costa australiana ha spazzato via oltre 60 miglia di foresta di alghe, rendendola la perdita di alghe più rapida ed estesa mai documentata, secondo un nuovo studio pubblicato sulla rivista Science.

Trovato in acque calde in tutto il mondo, questi affascinanti ecosistemi sottomarini ospitano una serie di abitanti. Ecco una raccolta di informazioni interessanti sul misterioso mondo delle foreste di alghe.

1. Sebbene assomigli molto ad un albero, il kelp è in realtà un tipo di alga marrone o alga. Kelp appartiene a diverse specie dell'ordine Laminariales .

Il fuco può crescere fino a 18 pollici in un giorno. (Foto: NOAA's National Ocean Service / Flickr)

2. In condizioni ideali, il fuco può crescere fino a 18 pollici al giorno, secondo il National Ocean Service, che fa parte dell'Amministrazione nazionale oceanica e atmosferica o NOAA / Ecco perché può sembrare che una foresta di alghe possa quasi saltar fuori durante la notte. Il fuco può spesso crescere fino a 150 piedi sott'acqua.

3. Le foreste di alghe si trovano in tutto il mondo, comprese le coste occidentali del Nord e del Sud America, la punta meridionale dell'Africa e dell'Australia e le isole vicino all'Antartide. Nel Nord America, le foreste di alghe si trovano sulla costa del Pacifico, dall'Alaska e dal Canada alle acque della Baja California, riferisce NOAA.

Il fuco cresce in acque poco profonde perché dipende dalla luce solare per la fotosintesi. (Foto: worldswildlifewonders / Shutterstock)

4. Il fuco si trova più spesso in acqua fresca, poco profonda e ricca di nutrienti. Le foreste di alghe crescono in acque profonde tra i 49 e i 13 piedi, secondo il NOAA. Questo perché il fuco dipende dalla luce per la fotosintesi.

5. Molti esseri viventi trovano riparo o cibo nelle lame del fuco. Molti usano il kelp per nascondersi con i loro piccoli dai predatori o per resistere alla turbolenza delle tempeste. Secondo NOAA, tra i molti mammiferi e uccelli che usano il fuco per ripararsi o nutrirsi sono foche e leoni marini, balene, lontre di mare, gabbiani, sterne, aironi nevosi, aironi di grande azzurro, cormorani e uccelli costieri.

6. Kelp non ha radici. Invece, usa qualcosa chiamato holdfast per attaccarsi a strutture solide come le rocce, riferisce il National Park Service. Gli holdfast si comportano come le radici, ma non assorbono i nutrienti.

Le vesciche piene di gas sul fuco aiutano a mantenere le fronde galleggianti nell'acqua. (Foto: Ethan Daniels / Shutterstock)

7. Molte specie di alghe hanno pneumatocisti, che sono vesciche piene di gas che aiutano a mantenere le fronde a galla nell'acqua.

8. Le estati più calde del normale possono essere dannose per le foreste di alghe, secondo Oceana. Inoltre, tempeste molto forti possono spazzare via vaste aree della foresta di alghe strappando le piante dal fondo del mare. Anche i ricci di mare sono un pericolo perché grandi gruppi di ricci di mare possono impedire alle piante di crescere abbastanza grandi da formare foreste.

L'inquinamento può distruggere le foreste di alghe. (Foto: Phineas Gage [CC by 2.0] / Flickr)

9. Le foreste di alghe possono anche essere danneggiate da pratiche di pesca distruttive, dall'inquinamento costiero e da danni accidentali causati dall'entanglement della barca, secondo Oceana.

10. Il fuco viene raccolto per l'uso in molti prodotti tra cui shampoo e dentifrici e una vasta gamma di alimenti come condimenti per insalate, budini, torte, latticini e alimenti surgelati. È persino usato in alcuni prodotti farmaceutici. Algin viene estratto dal fuco e utilizzato come agente emulsionante in questi prodotti. Secondo il NOAA, ogni anno vengono raccolte tra le 100.000 e le 170.000 tonnellate di alghe umide solo dalle acque della California.

11. Il fuco viene anche coltivato come coltura, parte di un'industria mondiale di allevamento di alghe da 5 miliardi di dollari. Il fuco assorbe CO2 dall'acqua di mare, aiutando a combattere i cambiamenti climatici e rendendo meno acida l'acqua nelle vicinanze. Ecco perché molte fattorie di alghe allevano anche molluschi, poiché una minore acidità crea un ambiente migliore per la crescita dei molluschi. Coltivando alghe e cozze su corde galleggianti, che supportano anche cestini di capesante e ostriche, una fattoria può produrre 40 tonnellate di alghe e 1 milione di bivalvi per ettaro all'anno.

12. Puoi comprare alghe, a volte chiamate kombu, in alcuni negozi di alimenti naturali o alimentari. È a basso contenuto di calorie e ad alto contenuto di calcio e vitamina K, secondo SF Gate.

Nota del redattore: questo file è stato aggiornato da quando è stato originariamente pubblicato a luglio 2016.

Articoli Correlati