12 modi per ottenere aria pulita senza prodotti chimici

Che tu sia all'interno o all'esterno, la qualità dell'aria che respiri può avere un grande impatto sulla tua salute. Gli studi hanno legato la scarsa qualità dell'aria esterna al cancro del polmone, agli ictus e alle malattie cardiache. In effetti, l'inquinamento atmosferico provoca 3, 3 milioni di morti in tutto il mondo ogni anno, secondo la Harvard School of Public Health.

Tuttavia, l'aria all'interno della casa è in genere ancora più inquinata dell'aria esterna, afferma l'Environmental Protection Agency (EPA). E la ricerca mostra che trascorriamo la maggior parte del nostro tempo in ambienti chiusi, motivo in più per iniziare a pulire la nostra aria interna.

Ci sono una miriade di ragioni per cui l'aria interna può essere inquinata. Alcune fonti, come materiali da costruzione, arredi ed elettronica, possono rilasciare inquinanti più o meno continuamente, secondo l'EPA. Altre fonti, come fumare, pulire o rinnovare, possono rilasciare sostanze inquinanti in modo intermittente. Gli apparecchi non ventilati o mal funzionanti possono rilasciare livelli potenzialmente pericolosi di inquinanti all'interno (motivo per cui è così importante avere un rilevatore di monossido di carbonio funzionante in casa).

E se pensi di spruzzare un deodorante per ambienti profumato pulirà la tua aria, ripensaci. Quel profumo è una forma di inquinamento dell'aria interna e la maggior parte dei deodoranti rilasciano solo sostanze chimiche potenzialmente dannose in casa. E i problemi di salute causati da queste sostanze chimiche costano circa 340 miliardi di dollari all'anno in trattamento e hanno perso le spese di produttività, secondo uno studio del 2016 pubblicato su The Lancet.

Continua a leggere per alcuni suggerimenti su come migliorare la qualità dell'aria interna senza l'uso di sostanze chimiche.

1. Apri le finestre. È la cosa più semplice (ed economica!) Che puoi fare per migliorare la qualità dell'aria interna. Apri le finestre anche solo per cinque minuti al giorno per alleviare l'accumulo di inquinanti atmosferici dannosi nell'aria interna.

Diversi tipi di piante d'appartamento filtrano i composti organici volatili comuni dall'aria interna. (Foto: imnoom / Shutterstock)

2. Abbellisci il tuo arredamento con piante d'appartamento. Avere piante d'appartamento al coperto può aiutare a migliorare la qualità dell'aria interna, secondo uno studio pubblicato dalla American Society for Horticultural Science. Ad esempio, le piante di ragno sono efficaci nel ridurre benzene, formaldeide, monossido di carbonio e xilene. (Ecco altri 14 suggerimenti per piante d'appartamento.)

3. Optare per i diffusori di olio essenziale. Alcuni oli essenziali, come l'olio dell'albero del tè, hanno proprietà antibatteriche e possono essere aggiunti ai detergenti domestici fatti in casa o addirittura applicati localmente sulla pelle per trattare un piccolo taglio. Ma sapevi che anche questi oli possono ridurre i batteri presenti nell'aria? Oli essenziali come eucalipto, chiodi di garofano e rosmarino hanno dimostrato di aiutare a ridurre il numero di acari della polvere anche in casa.

4. Optare per candele di cera d'api. Abbi pazienza su questo, perché diventerà un po 'scientifico. La ragione per cui le particelle galleggiano nell'aria intorno a noi è perché sono ioni caricati positivamente. L'aria è più pulita nei boschi o vicino a una cascata, ad esempio, perché la natura crea ioni negativi, che si legano agli ioni positivi, facendoli diventare più pesanti e cadere a terra. Bruciare candele di cera d'api pura crea artificialmente questo fenomeno all'interno, pulendo l'aria interna.

Tuttavia, bruciare qualsiasi tipo di candela fa ancora uscire fuliggine nell'aria. Per evitarlo completamente, considera le candele a LED, che inquinano meno l'aria e riducono il rischio di incendio.

Basta togliere le scarpe alla porta per tenere fuori casa molti tipi di sostanze inquinanti. (Foto: OSORIOartista / Shutterstock)

5. Togliti le scarpe. Lo sporco all'esterno può trasportare alcune cose davvero schifose: pesticidi, pollini, funghi, batteri o feci, per esempio. Quando cammini all'interno della tua casa, tutto o tutto ciò potrebbe essere sul fondo delle tue scarpe, quindi è meglio toglierle quando entri. Ti aiuterà a mantenere l'aria più pulita, per non parlare dei tuoi pavimenti.

6. Tieni i tuoi animali domestici curati. Il peli di animali domestici - le cellule della pelle dei tuoi animali domestici - si trova quasi ovunque in una casa con animali domestici. Ancor più della pelliccia da compagnia, il pelo può farti sviluppare sintomi simili all'asma o esacerbare l'asma se esiste già. Se hai un animale domestico, assicurati di ridurre al minimo i peli pulendoli regolarmente, spazzolandoli all'aperto se puoi e aspirando regolarmente pavimenti e arredi con un filtro HEPA.

7. Eseguire l'AC. Se si dispone di aria condizionata centralizzata, si dispone già di un sistema di filtrazione dell'aria per tutta la casa. Funziona estraendo l'aria da casa tua, raffreddandola e rimontandola. La maggior parte dei sistemi ha un filtro che è necessario sostituire regolarmente e questo filtro può intrappolare le particelle mentre fa il suo lavoro. Più lo cambi, meglio è. Scopri che tipo di sistema CA hai e quali sono i consigli del produttore per la sostituzione dei filtri.

8. Pulire con prodotti chimici non tossici. Molti detergenti per la casa acquistati in negozio contengono sostanze chimiche tossiche che possono causare irritazione agli occhi, al naso, alla gola e ai polmoni. Se hai intenzione di usarli, almeno apri Windows mentre lo fai. Ma come opzione più ecologica, considera di preparare i tuoi detergenti per la casa usando ingredienti come aceto, bicarbonato di sodio, succo di agrumi o oli essenziali. Ecco alcune ricette più ecologiche per iniziare.

9. Utilizzare un purificatore d'aria. I depuratori d'aria possono essere un modo efficace per ridurre le particelle nocive nell'aria. Se tuo figlio ha l'asma, può essere utile averne uno nella sua stanza. Scopri qual è quello giusto per te usando la guida dell'EPA.

10. Sbarazzarsi di muffe. Questo fungo rilascia nell'aria spore che possono scatenare sintomi di allergia. Ama crescere in luoghi bui e umidi, come il bagno, la lavanderia e il seminterrato. Ma non è necessario candeggiarlo via. Ecco cinque modi per uccidere la muffa senza prodotti chimici.

11. Aerare i nuovi mobili. I composti organici volatili (COV) sono sostanze chimiche che rimangono nell'aria e sono ovunque nelle nostre case. VOC come tolulene e benzene si trovano in cose come colle, vernici, tessuti, materiali da costruzione e altro ancora. Quando acquisti un nuovo divano o una poltrona, sappi questo: emetterà VOC, inizialmente più pesantemente e poi si ridurrà. Per ridurre i danni all'aria interna, espirare il più possibile per consentire la fuoriuscita dei COV. Se puoi, tienilo nel tuo garage per una settimana, o almeno mantieni le finestre in quella stanza aperte quasi tutto il giorno per i primi mesi.

12. Utilizzare oli da cucina con punti di fumo più alti. Per evitare una cucina piena di fumo e un odore persistente di olio bruciato che si diffonde per ore nella tua casa, usa un olio da cucina che fuma a temperature più elevate. L'olio extra vergine di oliva ha un punto di fumo inferiore rispetto a olio di avocado, arachidi, cartamo, colza, mais e girasole. Se preferisci il gusto dell'olio d'oliva, puoi usare l'olio d'oliva leggero, che è stato raffinato e ha un punto di fumo di 486 gradi Fahrenheit rispetto ai 410 gradi per l'olio extra vergine di oliva.

Nota del redattore: questa storia è stata aggiornata da quando è stata originariamente pubblicata nel giugno 2016.

Articoli Correlati