13 modi per sbarazzarsi di moscerini della frutta naturalmente

Se vedi minuscoli insetti simili a moscerini che ronzano nella tua cucina, è una buona probabilità che siano moscerini della frutta. Questi fastidiosi bug possono essere un problema per tutto l'anno, ma sono più comuni in estate e in autunno. Questo perché amano la frutta e la verdura maturate.

Quando porti pomodori, zucca o altre prelibatezze dal giardino, un'infestazione può facilmente iniziare in casa. Sono anche rapidamente innamorati di quelle banane troppo mature, patate, cipolla o qualsiasi altro prodotto non refrigerato rimasto sul bancone o nella dispensa. Anche se la frutta e la verdura troppo mature sono il loro terreno di coltura preferito, si riprodurranno anche in qualsiasi cosa umida che abbia del materiale in fermentazione, come scarichi, rifiuti, bidoni della spazzatura e stracci per la pulizia. Sono anche attratti da qualsiasi cosa con alcool o aceto.

Secondo l'Università del Kentucky Entomology, gli adulti sono lunghi solo circa un ottavo di pollice, ma una mosca femmina può deporre 500 uova nel suo ciclo di vita molto breve, motivo per cui possono moltiplicarsi così rapidamente. Un minuto la tua cucina va bene e il successivo è invasa da moscerini della frutta.

Ecco alcuni modi in cui puoi combattere i moscerini della frutta una volta che hanno deciso di invadere la tua casa.

Crea trappole per mosche di frutta

Questa trappola per mosche di frutta è stata realizzata con un barattolo, un tovagliolo di carta, aceto e alcune gocce di sapone. (Foto: Steven Depolo [CC BY 2.0] / Flickr)

Prepara una trappola per aceto

In una ciotola o tazza, metti una piccola quantità di aceto sul fondo. (Non usare aceto bianco, ma una varietà di sidro, come vino rosso, aceto di sidro balsamico o di mela.) Copri bene la parte superiore con un involucro di plastica. Può anche aiutare a posizionare un elastico attorno per assicurarsi che l'involucro di plastica rimanga in posizione. Fai dei piccoli buchi nell'involucro di plastica. Le mosche strisciano dentro e non saranno in grado di strisciare fuori.

Puoi anche fare una trappola rotolando un imbuto da un pezzo di carta e poi mettendolo in un barattolo riempito con un po 'di aceto di sidro. Metti la trappola dove hai visto moscerini della frutta. Puoi rilasciarli all'esterno dopo averli catturati.

Prepara una trappola per banane

Crea la stessa trappola come sopra con l'imbuto e il barattolo, tranne usa un po 'di banana matura o altri frutti con o senza aceto.

Crea una trappola per sapone

In una piccola ciotola o tazza, mescola l'acqua con un paio di gocce di detersivo per i piatti e un cucchiaio o due di aceto di sidro. L'aceto attirerà le mosche della frutta, mentre il detersivo per piatti romperà la tensione superficiale sul liquido in modo che cadano e affoghino nell'acqua. Puoi anche usare il metodo imbuto e barattolo per mantenere tutto contenuto.

Prova una pianta carnivora

Prendi in considerazione l'idea di procurarti una pianta carnivora di Sundew. Popolare tra i giardinieri, queste piante intrappolano le mosche della frutta sulle loro foglie appiccicose e poi le mangiano. In questo modo, le piante forniscono una soluzione continua al dilemma della mosca della frutta.

Guarda come queste piante di sundews catturano alcuni moscerini della frutta ignari:

Rimuovere i terreni di riproduzione

Le banane mature sono un invito per i moscerini della frutta a cenare in cucina. (Foto: c12 / Shutterstock)

Prenditi cura dei panni umidi

Non tenere gli asciugamani da cucina umidi o le coperte dopo averli usati. Cerca di lavarli ogni giorno perché possono essere un terreno fertile per i moscerini della frutta.

Non tenere la frutta matura sul bancone

Mentre la frutta matura e inizia a fermentare, le mosche della frutta sembrano apparire dal nulla. Metti la frutta matura in frigorifero e metti la frutta matura in sacchetti di carta sul bancone. Il freddo rallenta la maturazione del frutto e lo sviluppo delle mosche. "Man mano che la frutta matura, si degrada, rilasciando etanolo, che schiude o attrae le mosche", dice a Site Ron Ronison, direttore tecnico di Orkin Pest Control. "Il lavaggio facilita il degrado, così come una stanza calda."

Tieniti aggiornato sui piatti

Lavare i piatti mentre li usi può aiutare moltissimo a ridurre i terreni di riproduzione della mosca della frutta. Quindi non sono tentati di deporre le uova nella cuccetta che si accumula sui piatti del lavandino. Non tralasciare tazze d'acqua o altri liquidi. Vuoi rimuovere eventuali aree di riproduzione e che possono includere piatti sporchi.

Pulisci lo scarico

Pulire lo scarico nel lavello della cucina con ghiaccio o aceto di mele può aiutare anche perché le moscerini della frutta amano riprodursi nello scarico dove spesso rimangono pezzetti di frutta e verdura in decomposizione. Gestire un ventilatore da cucina, se ne hai uno, può anche aiutare a tenere lontane le mosche della frutta.

Fai un controllo dei prodotti marcio

È facile ricordare di gettare o mangiare i prodotti maturi sul bancone, ma che dire di quelle patate o cipolle in decomposizione nella dispensa? L'entomologia dell'Università del Kentucky suggerisce che parti spezzate o danneggiate di frutta e verdura dovrebbero essere tagliate e gettate via nel caso in cui siano presenti uova di moscerini della frutta in quelle aree ferite. "Una singola patata o cipolla in decomposizione dimenticata sul retro di un armadio o una fuoriuscita di succo di frutta sotto un frigorifero può generare migliaia di moscerini della frutta. Così può un cestino per il riciclaggio conservato nel seminterrato che non viene mai svuotato o pulito."

Congela il tuo compost

Se compost, potresti prendere in considerazione l'idea di cambiare le tue abitudini. Alcuni insetti sono ottimi per il cumulo di compost, ma i moscerini della frutta possono creare scompiglio mentre si spostano dal mucchio al tuo giardino, deponendo le uova nei tuoi prodotti in crescita. Congelare frutta e verdura prima che diventino compost uccide le mosche e le loro uova. Sfornare spesso il compost e considerare di appendere trappole per mosche di frutta vicino al mucchio di compost. È particolarmente importante congelare i frammenti di produzione prima di portarli fuori durante i mesi intermedi in cui il contenuto non si congela o non si decompone rapidamente all'esterno.

Respingili e prevenili

Lavare i prodotti non appena li porti a casa per impedire alle mosche della frutta di aprire un negozio nella tua cucina. (Foto: GSPhotography / Shutterstock)

Prova gli oli essenziali

Le piante di basilico possono respingere i moscerini della frutta. SF Gate suggerisce di posizionare una pianta di basilico vicino alla tua ciotola di frutta o di cospargere le foglie di basilico direttamente sulla frutta. Alle mosche della frutta non piacciono gli odori forti, quindi prova a immergere una spugna nell'olio di lavanda o a posizionare le palle di cedro sul bancone dove conservi la frutta. Secondo quanto riferito da Mercola, le mosche della frutta non amano anche l'incenso e la citronella, quindi sperimenta fino a trovare qualcosa che li tiene a bada.

Lavare i prodotti in arrivo

Puoi inconsapevolmente portare a casa le mosche della frutta dal negozio di alimentari sotto forma di uova, quindi un modo per assicurarti che non finiscano in cucina è lavando frutta e verdura non appena arrivi a casa. La maggior parte delle persone non pensa di lavare le banane, per esempio. Ma possono essere coperti con sostanze appiccicose di altri prodotti e questo può essere molto attraente per i moscerini della frutta. Per essere davvero attenti, puoi persino installare un secchio pulito fuori casa per lavare i prodotti prima di portare qualsiasi cosa in casa.

Nota del redattore: questa storia è stata originariamente pubblicata nel maggio 2013 ed è stata aggiornata con nuove informazioni.

Articoli Correlati