17 foto di animali che si godono la vita notturna

È facile dimenticare che mentre noi umani e molte altre specie siamo attivi di giorno, ci sono milioni di specie che sono attive di notte. Quando il sole tramonta, la festa è appena iniziata per una serie di specie dai grandi mammiferi alle minuscole rane.

Ecco alcune delle molte specie che rendono la notte qualcosa di speciale, tra cui alcune creature che potresti vedere nel tuo cortile!

1. Tasso

I tassi sono raramente visti durante il giorno. (Foto: Mark Caunt / Shutterstock)

I tassi escono di notte per banchettare con lombrichi, larve e altre prede. Secondo Badger Trust, "I tassi li banchetteranno notte dopo notte e in momenti di abbondanza formano facilmente la parte più grande della dieta del tasso, spesso fino al 60%. In una sola notte un tasso adulto può mangiare ben oltre 200 vermi ". Ma i tassi sono onnivori e trarranno vantaggio da frutti caduti, bulbi, lumache e lumache, verdure e persino piccoli mammiferi.

2. Pipistrello

I pipistrelli volano bassi sull'acqua per un sorso da bere. (Foto: Dennis W. Donohue / Shutterstock)

I pipistrelli sono noti per la loro abilità nel volare attraverso i cieli scuri per catturare gli insetti. Ma hanno anche bisogno di un sorso d'acqua di tanto in tanto. Discovery Magazine spiega come localizzano l'acqua: "Mentre vola, emette squilli acuti e ascolta gli echi di ritorno. Sente uno schema rivelatore. Non sente echi formarsi davanti e gli unici che riflettono indietro sono proveniente dal basso. Succede solo quando il pipistrello vola su una superficie piana e liscia come la cima di un lago o di uno stagno. "

I pipistrelli della frutta escono di notte per banchettare con golosità dolci. (Foto: dean bertoncelj / Shutterstock)

Questi sono probabilmente il più famoso di tutti gli animali notturni, accanto ai gufi. I pipistrelli sono gli unici mammiferi in grado di volare e escono di notte per banchettare con insetti, frutta e nettare, a seconda della specie. I pipistrelli che mangiano insetti sono una parte inestimabile del controllo dei parassiti (un pipistrello può mangiare tra 600-1.000 zanzare e altri insetti in una sola ora), i pipistrelli che mangiano frutta sono la chiave per la dispersione dei semi e i pipistrelli che mangiano nettare svolgono un ruolo importante in impollinazione.

3. Volpe mangia-granchi

Le volpi che mangiano granchi navigano nei bacini idrografici in cerca di pasti. (Foto: Agustin Esmoris / Shutterstock)

Dopo aver trascorso tutto il giorno in una tana, la volpe mangia-granchi esce nel buio della notte per cercare una vasta gamma di prede, da rane e lucertole a conigli e pesci. E sì, durante la stagione delle piogge questa specie di canide sudamericana cerca anche granchi e altri crostacei come snack di mezzanotte.

4. Ghiro

Un piccolo ghiro esplora il ramo di un sorbo. (Foto: bikeriderlondon / Shutterstock)

Il ghiro è notoriamente adorabile. Trovato principalmente sonnecchiante e carino durante il giorno, è una specie notturna che può essere trovata correndo lungo i rami degli alberi per un pasto a base di frutta, fiori, noci e anche insetti. Sebbene il ghiro sia attivo di notte, è solo per una piccola parte dell'anno: possono andare in letargo per un massimo di sei mesi alla volta!

5. Rana

Rane e rospi offrono un coro notturno durante la stagione degli amori. (Foto: EcoPrint / Shutterstock)

Cosa fanno le rane di notte? Durante la stagione riproduttiva, molto canto! Con il passare del giorno al tramonto, molte specie notturne di rana e rospo inizieranno a sintonizzarsi. E mentre la notte si fa più profonda, le loro voci si uniscono in un coro. Tutto questo cantare in primavera e in estate è quello di attirare un compagno. Ma l'attività notturna è anche una mossa intelligente per stare al sicuro, dal momento che un minor numero di predatori è in grado di trovare una rana nel buio.

6. Cervo

I cervi sono attivi al crepuscolo e all'alba e talvolta vagano nelle prime ore della notte. (Foto: Mark Bridger / Shutterstock)

I cervi sono principalmente crepuscolari, il che significa che sono attivi principalmente all'alba e al tramonto. Ma spesso i cervi vagano di notte per evitare il contatto con l'uomo o altri potenziali pericoli.

7. Riccio

Il riccio del deserto è un residente notturno di deserti arabi. (Foto: Kristian Bell / Shutterstock)

Di giorno, i ricci sono raggomitolati dalla luce del sole. Quando cala il tramonto, si svegliano e iniziano a radicarsi intorno al sottobosco e, sì, alle siepi, in cerca di cibo. Mentre foraggiano emettono suoni grugniti, da cui il nome riccio. Mentre alcune specie sviluppano una vista particolarmente buona per l'attività notturna, questo non è il caso di queste piccole creature spinose. I ricci invece hanno una vista debole e fanno affidamento sui loro sensi dell'udito e dell'olfatto per trovare cibo.

8. Kinkajou

Adorabili kinkajous si trovano tra gli alberi del Belize meridionale. (Foto: Kevin Wells Photography / Shutterstock)

Questa specie è originaria dell'America centrale e meridionale ed è anche conosciuta come un "orso di miele". Sebbene sia una specie adorabile che molti umani vorrebbero guardare in natura, è raramente visto perché è strettamente notturno. È nel buio della notte che si arrampica tra gli alberi in cerca di frutti. I fichi sono tra i loro preferiti.

9. Kiwi

I kiwi sono uccelli incapaci di volare che sono attivi anche di notte. (Foto: ChameleonsEye / Shutterstock)

Questo nativo della Nuova Zelanda ha le narici alla fine del conto per annusare meglio la lettiera e trovare cibo. Cacciano di notte perché è in quel momento che molti invertebrati si spostano dal sottosuolo alla superficie del suolo, quindi l'attività notturna facilita lo spuntino. Gli esperti ritengono che il kiwi si sia evoluto in modo notturno per evitare i rapaci diurni che una volta cacciavano dalle alture dei cieli della Nuova Zelanda.

10. Tarsier

Il più tarsier di Horsfield è in pericolo di estinzione tra le giungle del Borneo. (Foto: Ryan M. Bolton / Shutterstock)

Se mai attraversi la giungla di notte e senti che ci sono occhi giganti che ti fissano dalla foresta, beh, probabilmente ce ne sono. Il più tarsier è famoso per i suoi occhi enormi. In realtà, hanno gli occhi più grandi rispetto alle dimensioni del corpo di qualsiasi mammifero, il che spiega il problema della fissazione inquietante. Un tarsio usa i suoi enormi occhi per vedere insetti, lucertole, rane e altre prede nell'oscurità, e semplicemente esce (fissando, ovviamente) aspettando che passi qualcosa in modo che possa balzare.

11. Leopard

Fai attenzione quando vaghi nella giungla di notte, poiché i leopardi sono famosi per essere cacciatori furtivi. (Foto: Alta Oosthuizen / Shutterstock)

I leopardi, come molte specie feline, si alzano a ogni sorta di cose sotto la copertura dell'oscurità. Viaggiano nel loro territorio e inseguono la preda, trascinando spesso la loro uccisione su un albero per tenerlo al sicuro, ben lontano da altri animali che potrebbero tentare di rubarlo. Sono anche forti nuotatori e possono persino pescare per un pasto.

12. Opossum

Gli opossum sono comuni visitatori del cortile di notte. (Foto: Randimal / Shutterstock)

Questa specie frequenta i cortili di notte e se lasci fuori una mangiatoia per uccelli, cibo per animali domestici o altri spuntini, non sorprenderti se vedi un opossum che fiuta intorno per prendere parte. Ma non preoccuparti: ne vuoi uno nel tuo cortile. L'opossum è uno strumento meraviglioso per il controllo dei parassiti, poiché divorano larve, lumache, lumache, scarafaggi e altri parassiti che vuoi liberare dal tuo giardino. E mentre gli occhi di un opossum sembrano neri, in realtà è solo una pupilla molto dilatata. Tanto meglio da vedere al buio!

13. Gufo

Il barbagianni è una delle specie di gufo più diffuse al mondo. (Foto: Alfredo Maiquez / Shutterstock)

Questi rapaci sono incredibilmente evoluti per l'attività notturna. Dai loro occhi a forma di tubo alle loro orecchie asimmetriche, l'anatomia unica dei gufi consente loro di individuare le prede, persino la posizione di un topo in erba fitta. Le loro piume di volo sono anche appositamente costruite per consentire un volo essenzialmente silenzioso, in modo che la loro preda non li senta. I gufi governano i cieli notturni!

14. Istrice

Gli istrici non hanno bisogno di avere paura del buio quando hanno un'armatura così impressionante. (Foto: kajornyot / Shutterstock)

Questo foraggiatore appuntito è notturno e ben adattato per difendersi dagli altri cacciatori notturni. Mentre le specie di istrice in Europa, Asia e Africa sono strettamente notturne, le specie trovate nel Nord e nel Sud America sono un po 'più indulgenti con i loro programmi e possono essere avvistate durante le ore diurne. Sebbene sembrino lenti e faticosi, gli istrici nordamericani sono in grado di arrampicarsi sugli alberi abbastanza bene - come se le penne da sole non fossero abbastanza per scacciare un predatore!

15. Procione

I procioni non sono sempre i creatori di malizi notturni che sono noti. (Foto: Becky Sheridan / Shutterstock)

Questo bandito notturno è noto per avere problemi nei quartieri residenziali. Sono incredibilmente intelligenti e bravi a rompersi in bidoni della spazzatura, bidoni di cibo e altri luoghi in cui le chicche sono rinchiuse. Poiché sono attivi di notte, avere una famiglia di procioni che vive sul tetto o nel seminterrato può essere un problema molto rumoroso. Ma a volte anche queste creature energiche hanno solo bisogno di un po 'di tempo libero di notte!

16. Civet

Il grande zibetto indiano è un vagabondo notturno del sud e del sud-est asiatico. (Foto: kajornyot / Shutterstock)

Può sembrare una specie di gatto insolita, ma in realtà non è affatto correlata ai gatti. Il piccolo mammifero si trova in Africa e in Asia e potresti semplicemente annusarne uno prima di vederne uno. Sono noti per avere un odore muschiato e la specie di zibetto africano è stata utilizzata in profumeria. Gli zibetti in genere preferiscono la frutta per i loro pasti e lo zibetto di palma asiatico è famoso per aver contribuito a creare un sapore particolare di caffè. Ma no, non è la caffeina che mantiene questa creatura per tutta la notte!

17. Fox

Le volpi rosse sono comuni residenti urbani e possono essere avvistate vagando nei parchi e nelle strade di notte. (Foto: Jamie Hall / Shutterstock)

Alcune specie di volpi possono essere attive in qualsiasi momento della giornata, ma attenersi all'essere notturni per vivere all'interno o intorno agli ambienti urbani. È il caso della volpe rossa. Nei luoghi rurali, questa specie può essere avvistata in qualsiasi momento della giornata, sebbene siano principalmente attivi al crepuscolo e all'alba. Ma in città, le volpi rosse si attengono in genere a un programma notturno, che consente loro di evitare le persone e il pericolo che gli umani (e le loro macchine!) Presentano. Conosci tutte le specie che sono attive nella tua città di notte? Fai un quiz sulla fauna selvatica urbana!

Articoli Correlati