23 cose che non sono riciclabili

Probabilmente siamo stati tutti colpevoli di questo riciclaggio no-no almeno una volta - scartando una tazza di caffè usa e getta o un contenitore da asporto nel nostro cestino. Mentre potresti pensare che stai facendo la tua parte per aiutare, il tuo riciclaggio ottimista potrebbe effettivamente danneggiare il processo.

A seconda di dove vivi, ci sono alcuni elementi che semplicemente non sono riciclabili, tra cui varietà di carta, vetro e plastica. Verificare con il proprio fornitore di servizi di città per conoscere le specifiche, ma ecco un elenco di elementi che generalmente non sono riciclabili, insieme a suggerimenti su come smaltirli o riutilizzarli.

Bombolette spray : certo, sono in metallo. Ma poiché le bombolette spray contengono anche propellenti e sostanze chimiche, la maggior parte dei sistemi municipali le tratta come materiale pericoloso.

Batterie : generalmente vengono gestite separatamente dal normale riciclaggio dei rifiuti e dal marciapiede.

Carta colorata : i colori forti della carta funzionano proprio come quel calzino rosso nel bucato bianco.

Ceramica e ceramica : questo include cose come le tazze da caffè. Potresti essere in grado di usarli in giardino.

Pannolini : non è commercialmente possibile recuperare la carta e la plastica in pannolini usa e getta.

Rifiuti pericolosi : includono prodotti chimici domestici, olio motore, antigelo e altri liquidi refrigeranti. L'olio motore è riciclabile, ma di solito viene gestito separatamente dagli articoli per la casa. Scopri come la tua community gestisce i materiali pericolosi prima di aver bisogno di tali servizi.

Le lampadine a incandescenza standard non possono essere riciclate, ma i CFL più efficienti dal punto di vista energetico sono. (Foto: Justin Sullivan / Getty Images)

Vetro domestico : vetri per finestre, specchi, lampadine e stoviglie non sono pratici per il riciclaggio. Bottiglie e barattoli di solito vanno bene. Le lampadine fluorescenti compatte (CFL) sono riciclabili, ma contengono una piccola quantità di mercurio e non devono essere trattate come comuni lampadine domestiche. Per idee su come gestirli, vedi 5 modi per smaltire i vecchi CFL.

Scatole di succo e altri contenitori per bevande in cartone rivestito: alcuni produttori hanno iniziato a produrre contenitori riciclabili. Questi saranno appositamente contrassegnati. Il resto non è adatto per il ritrattamento, comprese molte tazze di caffè usa e getta della tua caffetteria locale.

Rifiuti sanitari : siringhe, tubi, bisturi e altri rischi biologici devono essere smaltiti come tali.

Tovaglioli e asciugamani di carta : scoraggiati a causa di ciò che potrebbero aver assorbito. Prendi in considerazione il compostaggio.

Asciugamani di carta: sono inclusi anche tessuti e tovaglioli perché in genere contengono troppi residui.

Scatole per pizza : troppo grasso. Mentre alcuni appassionati di compost evitano di aggiungere il cartone della scatola della pizza alla loro pila, altri non segnalano problemi. È quello o la spazzatura.

I sacchetti di plastica possono essere utili per noi, ma non sono terribilmente convenienti per l'ambiente. (Foto: Frederic J. Brown / AFP / Getty Images)

Sacchetti di plastica e involucro di plastica : se possibile, pulire e riutilizzare i sacchetti. Puoi persino restituirli (insieme a molti altri prodotti in film plastico) al tuo negozio di alimentari o tramite RecycleBank.

Scatole rivestite in plastica, scatole per alimenti in plastica o plastica senza segni di riciclaggio : smaltire in modo sicuro.

Piani avvitabili in plastica : smaltire separatamente dalle bottiglie di plastica riciclabili. Ricorda che tappi più piccoli sono un rischio di soffocamento.

Carta straccia: mentre la maggior parte della carta comune può essere riciclata, è difficile per i centri di riciclaggio determinare il tipo di carta se è triturata. Tuttavia, è possibile utilizzare la carta tagliuzzata e normale nel compost o nel pacciame.

Polistirolo : vedi se la tua comunità ha una struttura speciale per questo.

I contenitori da asporto in plastica tecnicamente possono essere riciclati se fatti nel modo giusto. (Foto: Patcharida / Shutterstock)

Contenitori da asporto: i contenitori di plastica che contenevano alimenti non possono essere riciclati se non vengono accuratamente risciacquati. I residui oleosi lasciati sui contenitori li rendono non riciclabili.

Pneumatici : molti stati richiedono lo smaltimento separato dei pneumatici (e raccolgono una tassa presso il punto vendita a tale scopo).

Buste di spedizione Tyvek : sono quelle utilizzate dall'ufficio postale e dalle compagnie di consegna durante la notte.

Carta bagnata : in generale, i riciclatori effettuano un passaggio su articoli di carta che sono stati esposti all'acqua. Le fibre possono essere danneggiate e sussistono rischi di contaminazione.

Appendini: la maggior parte dei centri non ha la possibilità di riciclare il filo. Tuttavia, la maggior parte dei lavasecco li toglierà volentieri dalle mani.

Bicchieri di yogurt: molti centri non riciclano la plastica con i numeri da tre a sette. Questi articoli sono in genere contenitori per alimenti come tazze di yogurt, vaschette di burro e bottiglie di olio.

Il tuo sistema di riciclaggio comunale ha l'ultima parola su ciò che appartiene al tuo cestino. Alcune aree limiteranno più elementi che abbiamo elencato. Altri hanno programmi speciali per affrontare materiali problematici. Nella maggior parte dei casi, i sistemi municipali sono felici di fornire linee guida scritte. Ti chiedi come riciclare qualcosa che il tuo sistema locale non accetta? Visita il sito Web Earth911 e vedi cosa è disponibile nella tua zona.

Nota del redattore: questa storia è stata scritta per Lighter Footstep (copyright 2009) ed è ora di proprietà di Mother Nature Network. Questa storia è stata aggiornata da quando è apparso sul sito nel 2010.

Articoli Correlati