28.000 sconosciuti hanno salvato un castello francese abbandonato, e ora puoi vederlo

Un castello da favola completo di fossato, imponenti guglie di pietra e incombenti porte di quercia è stato salvato ed è aperto ai visitatori grazie alla generosità e all'apprezzamento di migliaia di estranei completi.

Lo Château de la Mothe-Chandeniers, situato nella città di Les Trois-Moutiers nella regione francese di Poitou-Charentes (a circa 200 miglia a sud-ovest di Parigi), è stato acquistato da migliaia di utenti di Internet a dicembre 2017. Oggi il castello è comproprietà di quasi 28.000 persone provenienti da 115 paesi, riferisce The Connexion.

Secondo la piattaforma di crowdfunding Dartagnans.fr, a ciascun collaboratore è stata data l'opportunità di diventare azionista attraverso un investimento di almeno 50 euro (circa $ 60). Migliaia di persone in tutto il mondo hanno donato un totale di oltre 2 milioni di euro.

Risalente al XIII secolo, il castello fu abbandonato e lasciato per ospitare la natura dopo che un incendio ha sventrato il suo interno nel 1932. Gli azionisti hanno votato non per ripristinare il castello al suo stato originale ed elegante, ma per lasciarlo come "rovina vivente. "

I miglioramenti immediati includevano la costruzione di annessi per accogliere i visitatori, nonché la stabilizzazione degli alti muri di pietra del sito e il fissaggio di coperture critiche su diverse torri.

Circa 1.200 azionisti si sono offerti volontari per eliminare le macerie e tagliare le siepi per preparare il castello ai visitatori. Le visite guidate al castello sono iniziate questa estate e proseguiranno fino a metà ottobre. Gli organizzatori sperano di accogliere fino a 50.000 turisti entro il 2021 e oltre 70.000 entro il 2022.

Il castello La Mothe-Chandeniers nei suoi giorni di gloria. (Foto: Maixentais [CC BY-SA 4.0] / Wikimedia Commons)

Costruito all'inizio del XIII secolo, lo Château de la Mothe-Chandeniers era in origine la roccaforte della famiglia Bauçay, signori di Loudun. Fu preso due volte dagli inglesi durante il Medioevo e in seguito passò a un punto caldo per l'aristocrazia francese. Di conseguenza, fu nuovamente saccheggiato durante la Rivoluzione francese. Nel 1809, un ricco uomo d'affari di nome François Hennecart acquistò il castello con l'obiettivo di riportarlo al suo antico splendore. Più di un secolo dopo, fu nuovamente abbandonato dopo che un incendio distrusse gran parte del suo contenuto, tra cui una biblioteca di libri rari, arazzi antichi e mobili antichi.

Ecco un video del castello prima dell'inizio dei restauri. Il filmato mostra che era un mix di bellezza decrepita.

Riconoscendo che la bellezza naturale del castello è ora tanto un monumento quanto il suo significato architettonico, gli organizzatori dietro lo sforzo di crowdfunding mirano a bilanciare delicatamente la conservazione di entrambi.

"È essenziale, a nostro avviso, mantenere lo Château de la Mothe-Chandeniers nella sua cornice verde", scrivono. "Vogliamo che rimanga un castello unico al mondo in cui patrimonio e natura si fonderanno. È anche essenziale proteggerlo affinché i visitatori possano entrare in sicurezza e contemplare questo capolavoro preso dalla natura."

"Il castello è nella fantasia di molti, la rovina romantica per eccellenza", aggiungono. "È quindi importante che il progetto di riutilizzo sia collegato a questa nozione di luogo magico, attraente, accattivante che rende oggi un simbolo per molti appassionati."

Nota del redattore: questa storia è stata aggiornata con nuove informazioni da quando è stata originariamente pubblicata nel dicembre 2017.

Articoli Correlati