4 cose che rendono gli umili calamari il supergenium del mare

Se c'è un libro che non dovresti mai giudicare in base alla sua strana e soffice copertina, è il calamaro - o qualsiasi cefalopode del resto.

Esistono già molte prove dell'intelligenza dei polpi, dalle loro astute abilità di caccia alle loro sorprendentemente ricche vite sociali. Ma i calamari, nonostante siano stati in circolazione negli ultimi 500 milioni di anni, tendono a trasudare sotto il radar. Sono studiati molto meno dei polpi. E i titoli scarsi che fanno sono della varietà shock-horror (il calamaro impregna la lingua del commensale!) Piuttosto che un onesto apprezzamento della mente capiente della creatura.

E sì, c'è una mente in quel groviglio di tentacoli, braccia e ventose, anche se non c'è affatto la spina dorsale. Ma cosa rende quella mente così formidabile?

Bene, ci sono almeno quattro cose che sappiamo di:

1. Possono modificare i propri geni cerebrali.

Il calamaro può modificare le proprie istruzioni genetiche. Questo potrebbe essere parte del motivo per cui sono così incredibilmente intelligenti. (Foto: YU YUN-PING / Shutterstock)

Immagina di poter sfidare il tuo codice genetico e ricollegarlo come meglio credi. Questo è esattamente ciò che possono fare i calamari e altri cefalopodi. Invece di essere schiavi del loro DNA, i calamari sovrascrivono la loro programmazione al volo. Lo fanno, ha scoperto uno studio del 2017, scherzando con il messaggero. Nella maggior parte degli animali, le informazioni genetiche sono decretate dal DNA. Quindi l'RNA porta fedelmente quegli editti all'organismo, che modella le proteine ​​del corpo.

La maggior parte degli animali è la somma netta di informazioni immagazzinata nel loro DNA e dettata al resto del corpo.

Ma il DNA non è il capo dei calamari.

Invece, i ricercatori hanno notato che i calamari interferiscono con il codice mentre viene trasmesso dall'RNA.

Come spiega New Scientist:

Il sistema potrebbe aver prodotto un tipo speciale di evoluzione basato sulla modifica dell'RNA piuttosto che sulle mutazioni del DNA e potrebbe essere responsabile del comportamento complesso e dell'alta intelligenza osservata nei cefalopodi, secondo alcuni scienziati.

Ciò può anche spiegare la vertiginosa diversità dei tipi di calamari. Esistono più di 300 specie, che vanno dai calamari pigmei di dimensioni ridotte ai calamari giganti, che possono crescere più di 40 piedi di lunghezza, e tuttavia riescono ancora ad essere una delle creature più sfuggenti del pianeta.

A proposito di elusività ...

2. Possono fantasma su di te in qualsiasi momento.

Perché sono così sfuggenti, la maggior parte di ciò che sappiamo sui calamari giganti proviene da quello occasionale che si lava sulla riva. (Foto: sciencepics)

Non ti stai divertendo alla festa? Vorresti semplicemente sparire senza che nessuno fosse più saggio?

Se solo avessi il dono di un calamaro per il ghosting. Quindi faresti semplicemente cadere una bomba fumogena sulla pista da ballo - o come nel caso dei calamari, una espulsione inchiostro come uno pseudomorfo. L'inchiostro è progettato per apparire nella stessa forma e dimensione del calamaro.

Nel tuo caso, le persone alla festa ti vedrebbero ancora lì a dondolare la testa e fingere di divertirti. Ma il vero saresti agghiacciante e Netflixing a casa.

Naturalmente, i calamari schierano i loro doppelganger inchiostri per confondere i predatori e sfuggire a morte certa. Opportunamente, spara dalla parte posteriore della creatura - premuto da una speciale sacca posteriore e mescolato con un getto d'acqua - per creare la massima manovra a coda alta.

A pensarci bene, probabilmente non vorrai provare questo ad una festa.

3. Sono i grandi comunicatori del mare.

Per tutto il tempo che i calamari trascorrono a interfacciarsi con altri cittadini del mare, questi tentacoli possono anche essere cavi in ​​fibra ottica. Inviano costantemente segnali. Ad esempio, quando stanno cercando un compagno. O non è dell'umore giusto.

"Quando i calamari della barriera corallina si accoppiano, sono in grado di segnalare al loro compagno che gli piacciono in modo efficace, e allo stesso tempo, segnalare ad altri maschi che sono fondamentalmente aggressivi e di non raggiungerli", Sarah McAnulty, una biologa di calamari presso l'Università del Connecticut, racconta Here and Now di WBUR.

Creature sociali, i calamari comunicano attraverso il colore, nonostante il presupposto che siano daltonici. (Foto: Tracey Winholt / Shutterstock)

4. Nessuno adotta più rapidamente in un mondo che cambia rispetto ai calamari.

Man mano che i tempi si fanno duri per tutta la vita su questo pianeta, i calamari vanno avanti. Gli oceani del mondo hanno subito una trasformazione sbalorditiva - da estese ondate di calore marino che razziano i coralli e devastano gli ecosistemi alla pura quantità di rifiuti tossici che vengono scaricati in loro.

E mentre il cambiamento climatico ha portato molte specie oceaniche su un pendio scivoloso verso l'estinzione, questa mente marina riesce a prosperare. Uno studio del 2016 ha scoperto che i calamari, come altri cefalopodi, si sono trovati così bene nel nuovo ordine marino che le loro popolazioni sono in forte espansione.

"I cefalopodi sono notoriamente variabili e l'abbondanza di popolazione può fluttuare selvaggiamente, sia all'interno che tra le specie", osserva Zoë Doubleday dell'Università di Adelaide in un comunicato stampa. "Il fatto che abbiamo osservato aumenti consistenti a lungo termine in tre diversi gruppi di cefalopodi, che abitano di tutto, dalle piscine di roccia agli oceani aperti, è notevole."

Il calamaro bobtail ha uno speciale organo che produce luce incorporato nel suo mantello. (Foto: Ethan Daniels / Shutterstock)

Ciò potrebbe avere a che fare con le abilità di modifica genetica precedentemente menzionate. Essere in grado di adattarsi a un ambiente in continua evoluzione è un'abilità di sopravvivenza essenziale. E i calamari lo fanno come nessun altro.

Strascichi le profondità profonde e scure dell'oceano e hai bisogno di una luce? I calamari hanno semplicemente evoluto organi bioluminescenti che producono luce.

Stai diventando più difficile trovare un pasto negli oceani morti? I calamari mangiano semplicemente prede più grandi e più veloci - con l'aiuto di armi che sono letteralmente attaccate alla sua faccia.

Sembra non importa ciò che questo pianeta lancia loro, i calamari hanno una risposta.

"Si sono differenziati in evoluzione molto tempo fa da noi", aggiunge la biologa Sarah McAnulty per Here and Now. "Ma sono fondamentalmente gli animali più avanzati, comportamentali, del loro tipo di discendenza."

Articoli Correlati