5 motivi per cui non dovresti allevare animali selvatici come animali domestici

Diciamo che stai camminando con i tuoi figli nei boschi o in un parco di quartiere e ti imbatti in quello che sembra un coniglietto abbandonato. Continui a camminare? Dovresti provare ad allevare quel coniglio come tuo?

Né. Dovresti chiamare il tuo centro di riabilitazione della fauna selvatica locale e chiedere a uno dei loro dipendenti di dare un'occhiata. Oh, dai, dici. I coniglietti (o scoiattoli o cerbiatti) sono ottimi animali domestici, giusto? Tutti conoscono qualcuno che ha raccontato storie di avere uno di questi animali selvatici come animale domestico da bambino. Ma ciò che la maggior parte della gente lascia fuori dal racconto "allevare uno scoiattolo" è la storia del giorno in cui lo scoiattolo selvatico (o coniglietto o uccello) è diventato un po '"pazzo" e ha dovuto essere rilasciato di nuovo in natura.

Gli animali selvatici non sono animali domestici e non dovrebbero essere trattati come tali. Ecco cinque motivi per cui non dovresti provare a allevare un animale selvatico da solo:

1. È illegale . È contro la legge cercare di allevare qualsiasi tipo di animale selvatico in cattività. Questo vale per i coccodrilli e le scimmie del commercio illegale di animali domestici, nonché per i pettirossi e i coniglietti del tuo cortile.

2. Non puoi addomesticare un animale selvatico . L'addomesticamento è un processo che richiede secoli all'interno di una specie animale. Cani e gatti sono stati allevati come animali domestici per migliaia di anni. Non puoi semplicemente amare il selvaggio di un animale.

3. Gli animali selvatici portano malattie . Sapevi che molti animali selvatici - come procioni o puzzole - possono essere portatori di rabbia senza mostrare alcun sintomo? E secondo i Centers for Disease Control and Prevention, decine di migliaia di persone ricevono ogni anno infezioni da salmonella da rettili selvatici o anfibi. Portare un animale selvatico nella tua casa espone tutta la tua famiglia - tu, i tuoi bambini e i tuoi animali domestici - a una serie di malattie potenzialmente fatali.

4. Non rimangono piccoli per sempre . Gli animali piccoli, per loro stessa natura, sono difficili da resistere. Sono incredibilmente carini e sembrano dipendenti dagli altri per la loro stessa sopravvivenza. Ma nel giro di pochi mesi, quei bambini crescono e il loro istinto naturale entra in gioco. Possono mordere, graffiare, strappare i mobili o, peggio ancora. Questo è di solito il momento in cui la maggior parte delle persone che hanno provato ad allevare un animale selvatico decidono che è tempo di rimetterlo in libertà. Ma il problema è che l'animale bambino potrebbe non aver sviluppato le capacità critiche necessarie - come cacciare il cibo o eludere i predatori - per sopravvivere in natura.

5. Potrebbe non essere necessario il salvataggio . Ricordi il coniglietto che hai incontrato nel parco? Potrebbe essere sembrato abbandonato, ma la verità è che generalmente i coniglietti della madre stanno lontani dai loro bambini durante il giorno per evitare di attirare l'attenzione su di loro. Di solito li controllano e li nutrono una volta durante la notte, e anche in questo caso rimangono solo per circa cinque minuti. Può sembrare duro, ma è esattamente ciò di cui un bambino ha bisogno per sopravvivere. Non un contagocce pieno di latte scremato biologico.

Se pensi davvero che un cucciolo di animale sia nei guai, chiama un centro faunistico locale per chiedere consigli, ma non portarlo a casa. Non farai alcun favore al bambino o alla tua famiglia.

Articoli Correlati