5 tipi popolari di pietre per piastrelle

Cosa c'è di nuovo nella piastrellatura? Una sostanza che in realtà è molto, molto vecchia. Per secoli, l'installazione di piastrelle in pietra naturale è stata utilizzata dagli esseri umani per abbellire le loro case. E con una buona ragione. Questo tipo di piastrella è straordinariamente bello, resistente e ignifugo. Tenere presente, tuttavia, che uno dei tratti della pietra naturale, a differenza delle piastrelle di ceramica o di vetro, è che presentano variazioni di colore e spessore. Ogni piastrella in pietra è unica nel suo aspetto e pertanto è necessaria un'attenta corrispondenza.

Esistono cinque tipi di pietra che sono ampiamente utilizzati nella produzione di piastrelle per scopi residenziali: marmo, granito, ardesia, calcare e basalto. Ogni tipo ha il suo aspetto e le sue caratteristiche idiosincratiche, dovute a dove e come è stato originariamente formato. Tieni conto di queste distinzioni per aiutarti a selezionare un tipo adatto di piastrella in pietra naturale da installare nella tua casa.

Marmo

Foto: Pitchayarat Chootai / Shutterstock

Il marmo è un tipo di roccia metamorfica, il risultato dell'intensa pressione della piegatura tettonica su calcare o dolomite. Sebbene il marmo possa essere di un bianco puro nella tonalità, spesso è squisitamente venato di deliziosi colori della terra, a causa dei minerali presenti al momento della sua formazione. Questo tipo di pietra è relativamente compatto, il che lo rende facile da tagliare in piastrelle e con cui lavorare. Le piastrelle in pietra naturale di marmo vengono spesso utilizzate per pavimenti, pareti (sia all'interno che all'esterno) e caminetti, nonché per controsoffitti e alzatine se sono state prima levigate e sigillate per ridurne la porosità.

Granito

Foto: komkrit Preechachanwate / Shutterstock

Il granito è classificato come una roccia ignea, il che significa che è lava vulcanica o magma che si è raffreddato e indurito. Di colore bianco, grigio o rosa, il granito è noto per le sue caratteristiche macchioline scure. Il suo aspetto attraente, unito alla sua incredibile tenacità, lo rendono una scelta popolare per le piastrelle di pietra. La piastrella in granito è ideale per pavimenti (è resistente all'umidità e resiste molto bene nelle zone a traffico intenso), controsoffitti della cucina o del bagno, bordi del camino e wet bar.

Ardesia

Foto: Palette7 / Shutterstock

L'ardesia è un'altra roccia metamorfica, in questo caso in origine cenere vulcanica o argilla. Molto spesso una sfumatura di grigio, ardesia può essere trovata in viola, verde o ciano, un interessante blu turchese. L'ardesia è un materiale di lunga durata e di facile manutenzione che è straordinariamente a prova di assorbimento d'acqua. Le piastrelle tagliate dall'ardesia sono perfette per pareti o pavimenti interni ed esterni, controsoffitti e coperture.

Calcare

Foto: Andrew Kerr / Shutterstock

Il calcare è una roccia sedimentaria, formata da depositi di minuscole particelle minerali nei fiumi o in altri corpi idrici. Di solito bianco, bianco sporco, beige o grigio nella tonalità, il calcare è prontamente disponibile e conveniente. Tuttavia, non può essere lucidato e non è generalmente resistente a graffi, macchie o incisioni, in particolare da sostanze acide come succhi di frutta o aceto. Le piastrelle di calcare sono adatte per pavimenti, pareti di docce, caminetti e superfici di vanità. Il travertino è un'altra forma di calcare, che è in grado di lucidare. Oltre ai pavimenti, le piastrelle in pietra naturale di travertino sono ampiamente utilizzate per le facciate di edifici, cortili e passerelle da giardino.

Basalto

Foto: ricardomiguel.pt/Shutterstock

Il basalto è una specie di roccia ignea o magmatica. La sua colorazione è da grigio chiaro a marrone scuro, marrone o nero. Una pietra naturale resistente, a grana fine e non porosa, piastrella in basalto è eccellente per pavimenti e rivestimenti, oltre a una moltitudine di applicazioni decorative e pratiche all'aperto come bordi per piscine, percorsi da giardino, giochi d'acqua e pozzi del fuoco .

Questa storia è stata originariamente scritta da Laura Firszt per Networx ed è stata ripubblicata con il permesso qui.

Correlato sul sito:

  • 5 delle case più indistruttibili del mondo
  • 8 case di vetro chiaramente fresche
  • 5 piccole idee di design per la casa da rubare

Articoli Correlati