6 condizioni mediche che i cani possono fiutare

I cani sono famosi per il loro senso dell'olfatto. Con circa 220 milioni di recettori di profumo (rispetto ai nostri 5 milioni), i cani possono sentire l'odore di cose che ci sembrano insondabili. Sono in grado di rilevare alcuni odori in parti per trilione e possono rilevare innumerevoli sottigliezze nei profumi.

Come sottolinea PBS, "Gli esperti hanno riportato incredibili storie vere sull'acutezza del senso dell'olfatto dei cani. C'è il cane che fiuta la droga che ha" trovato "un contenitore di plastica pieno di 35 libbre di marijuana immerse nella benzina all'interno di un serbatoio di benzina. C'è il labirinto nero che si allontana dalle strade di Seattle in grado di rilevare galle orca scat fino a un miglio di distanza attraverso le acque mosse di Puget Sound. "

E sì, ci sono i cani che hanno fiutato problemi medici di cui nemmeno i medici erano a conoscenza. I cani possono rilevare piccoli cambiamenti nel corpo umano, da un piccolo spostamento dei nostri ormoni al rilascio di composti organici volatili o COV, rilasciati dalle cellule tumorali. Ricercatori e addestratori di cani stanno appena iniziando a capire come i cani fanno questo e come potremmo farli lavorare per essere i nostri aiutanti nella sanità. Ecco sei condizioni mediche che i cani sono in grado di annusare.

I cani sono naturalmente sintonizzati sulle emozioni del loro proprietario, ma per quanto riguarda i segni di cattiva salute? (Foto: Sherwood / Shutterstock)

Cancro

Forse la condizione che i cani sono attualmente più famosi per la rilevazione è il cancro. I cani sono stati in grado di fiutare una varietà di tipi tra cui il cancro della pelle, il cancro al seno e alla vescica.

Ci sono alcune storie di un cane ossessionato dalla talpa di un proprietario o da qualche parte del suo corpo, solo per scoprire in un appuntamento dal medico che il cane stava effettivamente avvertendo il cancro. Ad esempio, Canada Free Press scrive di un'istanza del 1989 in cui il "cane di una donna continuava a fiutare una talpa sulla sua coscia, ma ignorava altre talpe. In realtà, il cane aveva effettivamente cercato di mordere la talpa quando indossava pantaloncini. la donna ha consultato il suo medico, la talpa è stata eliminata e la diagnosi ha confermato un melanoma maligno ".

Negli ultimi due decenni, i ricercatori hanno esaminato seriamente le capacità di fiuto dei cani quando si tratta di tumori. Negli studi, i cani sono stati addestrati con successo per rilevare la malattia utilizzando campioni di pazienti con cancro noti e persone senza cancro.

Lo studio più recente offre le statistiche più sorprendenti: i cani possono prelevare correttamente campioni di sangue da persone affette da cancro con un'accuratezza del 97%, secondo uno studio del 2019 pubblicato su Experimental Biology. Heather Junqueira, la ricercatrice principale di BioScentDx che ha eseguito lo studio, ha utilizzato la formazione clicker con quattro beagle. I cani hanno concentrato i loro sforzi sui campioni di sangue di pazienti con carcinoma polmonare e, con un'eccezione, hanno avuto molto successo. Il campione era piccolo, quindi BioScentDx prevede di continuare il suo lavoro, secondo Science Daily.

In uno studio del 2006, cinque cani sono stati addestrati per rilevare il cancro sulla base di campioni di respiro. Una volta addestrati, i cani sono stati in grado di rilevare il carcinoma mammario con una precisione dell'88 percento e il carcinoma polmonare con una precisione del 99 percento. Potrebbero farlo in tutte e quattro le fasi delle malattie.

A volte i cani possono fare un lavoro ancora migliore degli umani in questi studi. Secondo Penn State News, Nancy Dreschel, veterinaria di Dairy and Animal Science presso la Penn State University, racconta un esempio illuminante: "Uno scienziato stava addestrando i cani a rilevare il cancro della vescica negli esseri umani annusando le loro urine. Ha detto che un cane li ha avvertiti a un campione di una persona presumibilmente sana che veniva utilizzata come controllo. Al riesame di quella persona si scoprì che aveva un cancro alla vescica, quindi il cane lo prese prima di chiunque altro. "

Studio dopo studio ha dimostrato che i cani possono rilevare il cancro nelle persone, ma potrebbe passare un po 'di tempo prima che il medico impieghi un cane per il controllo annuale. I ricercatori non sanno ancora esattamente quali composti chimici per i diversi tipi di tumore che i cani stanno rilevando in questi campioni per avvisare della presenza della malattia, e questo rimane un ostacolo sia per una migliore formazione dei cani che annusano il cancro sia per la creazione di macchine che può rilevare più accuratamente il cancro nelle prime fasi.

narcolessia

La narcolessia è una malattia del cervello che influisce sulla capacità di controllare i cicli sonno-veglia. Questo può significare che una persona si addormenta improvvisamente, anche nel mezzo di un'attività. È una condizione pericolosa, in quanto qualcuno che ha un attacco potrebbe essere ferito cadendo a terra o potrebbe avere un incidente d'auto se succede durante la guida.

Mary McNeight, direttrice di addestramento e comportamento della Service Dog Academy, lavora con i cani di servizio per la narcolessia dal 2010, e nota che c'è un profumo che i cani raccolgono quando si verifica un attacco. “È un cambiamento biochimico nel corpo. Non sappiamo che odore particolare abbia l'odore a causa della differenza tra percezione del profumo umano e percezione del profumo del cane ”, dice a Sleep Review.

In uno studio pubblicato nel 2013, Luis Dominguez-Ortega, MD, Ph.D., ha scoperto che due cani addestrati hanno rilevato 11 dei 12 pazienti con narcolessia usando campioni di sudore, dimostrando che i cani possono rilevare un profumo distinto per il disturbo.

I cani guida aiutano le persone con narcolessia svolgendo diversi tipi di attività. Possono stare in grembo alla persona quando si verifica un attacco, che impedisce loro di scivolare da una sedia sul pavimento; possono anche sorvegliare la persona per proteggerla se sono fuori in pubblico o possono chiedere aiuto. E, soprattutto, possono fornire un avviso fino a 5 minuti prima che si verifichi un attacco, dando al loro gestore la possibilità di raggiungere un posto sicuro o una posizione sicura.

Mentre i cani di grossa taglia possono essere d'aiuto nel fornire un sostegno extra a chi soffre di narcolettici in equilibrio e mobilità dopo un attacco, questi cani non devono essere grandi. Secondo Petful, anche i cani di media taglia possono fare il lavoro. "Theo, un cocker spaniel di 2 anni, ha praticamente messo fine alla sofferenza di [Kelly] Sears. Può capire quando sta per avere un episodio di narcolettico e avvertirla in modo che possa sedersi o sdraiarsi, svegliarsi dopo qualche secondo con un bacio sul mento. Da quando è arrivato due mesi fa da Medical Detection Dogs, l'unica organizzazione in Europa che forma cani da servizio per la narcolessia, Theo si è dimostrato indispensabile. "

I cani possono sentire tutti i tipi di cambiamenti chimici nei nostri corpi, incluso un calo di zucchero nel sangue o l'insorgenza di un'emicrania. (Foto: WilleeCole Photography / Shutterstock)

emicrania

Per coloro che soffrono di emicrania, avere un avvertimento prima dell'arrivo può significare la differenza tra gestire il problema o soccombere a ore o giorni di intenso dolore. Fortunatamente, alcuni cani hanno il talento di annusare i segni che l'emicrania sta arrivando.

Psychology Today riporta un recente studio che ha chiesto a chi soffre di emicrania con i cani se hanno notato un cambiamento nel comportamento dei loro cani prima o durante un'emicrania. I risultati mostrano che "il 54 percento dei 1027 partecipanti ha indicato di aver notato cambiamenti nel comportamento dei loro animali domestici durante o precedenti emicranie. Quasi il 60 percento di questi soggetti ha indicato che il loro cane li aveva avvisati dell'inizio di un mal di testa - di solito un'ora o due in anticipo. " I risultati sono affascinanti, sebbene sia importante sottolineare che lo studio è stato condotto con self-report piuttosto che con l'osservazione da parte dei ricercatori. Tuttavia, lo studio mostra prove che molti cani sembrano rilevare e segnalare un cambiamento nella salute del loro compagno umano.

Secondo Kendall Winship, un malato di emicrania con un cane di servizio, "Questi cani [servizio di avviso di emicrania] sono molto apprezzati perché la capacità di dire quando si avvicina un'emicrania è un talento innato; non può essere insegnato. Simile all'allerta diabetica cani che possono annusare quando il loro gestore ha un basso livello di zucchero nel sangue, i cani che avvertono l'emicrania possono concentrarsi sul profumo della serotonina, una sostanza chimica che sale alle stelle quando il corpo sta per soffrire di emicrania. sintomi, questi cani possono avvertirli di assumere farmaci preventivi. Quando Rally mi guarda e geme, so di avere circa due ore prima che l'emicrania colpisca, e se posso prendere le mie medicine abbastanza presto, potrei essere in grado di evitare i sintomi simili all'ictus e il dolore invalidante ".

Basso livello di zucchero nel sangue

Sempre più spesso, i cani aiutano i diabetici a sapere quando il loro livello di zucchero nel sangue sta calando o picchiando. Dogs4Diabetics è un'organizzazione che forma e colloca cani guida con diabetici insulino-dipendenti. Questi cani ricevono un addestramento approfondito per essere in grado di rilevare e avvisare i loro gestori di cambiamenti nei livelli di zucchero nel sangue.

Uno studio del 2016 pubblicato sulla rivista Diabetes Care ha rilevato che i cani rilevano l'isoprene, una sostanza chimica naturale comune presente nel respiro umano che aumenta significativamente durante l'episodio di ipoglicemia. Le persone non sono in grado di rilevare la sostanza chimica, ma i ricercatori ritengono che i cani ne siano particolarmente sensibili e possano dire quando il respiro del loro proprietario ne ha alti livelli.

Notizie mediche Oggi riporta che i cani sono addestrati a discriminare tra il profumo di un episodio precedente e il profumo di un episodio attuale. Rilevano quando il loro gestore ha un problema e avvisano la persona, dando loro il tempo di testare la glicemia e assumere l'insulina di cui hanno bisogno.

Uno studio del 2013 pubblicato su PLOS One ha mostrato che avere un cane da allarme per diabetici sembra fornire miglioramenti significativi sia nella sicurezza che nella qualità della vita dei diabetici insulino-dipendenti. "Da quando hanno ottenuto il loro cane, tutti e 17 i pazienti studiati hanno riportato effetti positivi tra cui una riduzione delle chiamate paramediche, una riduzione degli episodi inconsci e una migliore indipendenza".

C'è ancora un po 'di scetticismo sul fatto che i cani possano o meno avvertire accuratamente i gestori di un cambiamento di zucchero nel sangue a un livello oltre ogni possibilità, qualcosa che può essere determinato con più studi. Anche così, per quei diabetici che vivono con cani in allerta, la capacità di annusare i loro compagni sembra essere di grande aiuto.

Sequestro

Una delle aree più controverse in cui i cani vengono utilizzati per avvisare di una condizione medica è con convulsioni. Vi sono prove crescenti che i cani possono e fanno rilevare l'insorgenza di un attacco; tuttavia, il livello di accuratezza e, soprattutto, la nostra capacità di addestrare i cani ad avvisare un conduttore di un sequestro in arrivo rimane un po 'discutibile.

Come nel caso di alcune altre condizioni, i cani non possono essere addestrati a prevedere convulsioni. Non abbiamo un modo per fornire loro un profumo o informazioni che possono essere utilizzate per l'allenamento. Tuttavia, possiamo addestrare i cani a rispondere e assistere un conduttore in caso di convulsioni. Alcuni cani di servizio che vengono sottoposti a pazienti con crisi convulsive sviluppano la capacità di rilevare quando sta arrivando una crisi e possono fornire un avviso se il conduttore presta molta attenzione ai segnali che il cane fornisce. WebMD riporta "Jennifer Arnold, fondatrice di Canine Assistants in Georgia, ... afferma che nove su 10 dei cani guida che la sua organizzazione ha sviluppato sviluppano la capacità da soli entro un anno dal collocamento".

Un piccolo studio del 2019 ha scoperto che i cani sono stati in grado di discriminare chiaramente un "odore epilettico" epilettico generale. Tuttavia, lo studio ha coinvolto solo una manciata di cani e ha coinvolto campioni di odori raccolti durante un attacco. I ricercatori hanno sottolineato che sarebbe necessario eseguire test molto più approfonditi per vedere se altri cani avrebbero risposto in modo simile e se i cani potevano prevedere convulsioni prima che si verificassero.

Tuttavia, ci sono alcune domande su come i cani rispondono. Come Stuff Works sottolinea che nel 2007, "due piccoli studi sulla rivista Neurology hanno riferito che quattro su sette cani di allarme sequestro studiati si sono rivelati in grado di avvertire i loro padroni di convulsioni psicologiche, piuttosto che epilettiche. Questo potrebbe non sembrare un grosso problema, ma i due disturbi sono diversi: uno studio del 2006 ha rivelato che fino al 30 percento dei pazienti che soffrono di convulsioni non epilettiche psicogeniche (PNES) sono diagnosticati erroneamente con epilessia. PNES, che risulta da difficoltà emotive e può spesso essere trattato con successo con la consulenza, piuttosto di farmaci per l'epilessia non necessari e duri. Lo studio del 2007 ha anche rivelato un caso di convulsioni innescate dai comportamenti di avvertimento del cane del paziente, indicando un altro difetto nell'affidabilità della previsione delle convulsioni canine ".

Uno studio del 2003 ha concluso che "i risultati suggeriscono che alcuni cani hanno un'innata capacità di allertare e / o rispondere alle convulsioni", tuttavia, rileva che sono necessarie ulteriori ricerche per scoprire quali pazienti convulsivi trarrebbero beneficio dall'aiuto di un cane. Abbiamo anche bisogno di ulteriori ricerche per imparare come addestrare i cani ad essere il più efficaci possibile. Dobbiamo prima di tutto sapere come i cani sanno quando sta arrivando un attacco: stanno annusando un cambiamento nella chimica del corpo o stanno rilevando cambiamenti nel comportamento? - prima che possiamo addestrarli in modo affidabile per avvisare i gestori prima che si verifichi un sequestro.

I cani sentono l'odore della paura e dello stress e possono usare quella capacità per aiutare le persone con problemi come il PTSD. (Foto: Glynnis Jones / Shutterstock)

Paura e stress

L'antica nozione secondo cui i cani possono sentire l'odore della paura è accurata. I cani possono annusare quando sentiamo paura o sperimentiamo un livello maggiore di stress, anche se non stiamo mostrando segni esteriori. Ciò che i cani odorano è l'ondata di ormoni rilasciati dal nostro corpo per rispondere a situazioni stressanti, tra cui l'adrenalina e il cortisolo.

Per fortuna, questo può essere usato a beneficio degli umani, poiché i cani possono segnalare a un gestore che loro (o qualcun altro) devono fare alcuni respiri profondi. I cani che avvisano i gestori del cambiamento del loro stato emotivo - un cambiamento che spesso le persone non sono nemmeno consapevoli di sperimentare - possono aiutare a prevenire attacchi di panico e altri possibili episodi associati a disturbo post-traumatico da stress o altri problemi.

Cali è uno di questi cani. DogTime scrive:

"Questo ridgeback di Rhodesian di 18 mesi è il primo cane che annusa il cortisolo nello staff di una scuola. Il cortisolo è noto come" ormone dello stress "e le persone nello spettro autistico tendono ad avere livelli più alti di cortisolo nel sangue. Cali è impiegato per rilevare l'innalzamento del livello di cortisolo negli studenti. Aspetta ogni mattina fuori dalla scuola mentre gli studenti passano in rassegna. Se nota qualcuno con un alto livello di cortisolo nel sangue, segnalerà al suo gestore, Casey Butler, un insegnante di salute su personale della Calais School, specialista certificato nella riabilitazione comportamentale canina naturale e nella terapia adattiva degli animali. Quando Cali fissa un bambino, Butler sa che è il segnale, quindi prende da parte quel bambino e lavora con lui prima di un tracollo si verifica."

Abbiamo ancora molta strada da fare per scoprire esattamente cosa odorano i cani di noi, per non parlare di come possiamo addestrarli per essere il più precisi possibile su un cambiamento nel nostro corpo. Anche se molti dettagli non sono ancora noti, è chiaro che i cani hanno un'incredibile capacità di annusare determinati problemi medici, e questa è un'abilità che potrebbe essere un vero salvavita.

Nota del redattore: questa storia è stata originariamente pubblicata nel 2016 ed è stata aggiornata con nuove informazioni.

Articoli Correlati