6 cose che non sapevi sul contatto visivo

Gli occhi sono le finestre sull'anima, o almeno così dice il proverbio. Certo, i detti abbondano quando si tratta di occhi: aspiriamo ad avere gli occhi chiari e la coda folta, a tenere d'occhio il premio, a guardare le persone negli occhi e a vedere le cose per quello che sono. Quindi, naturalmente, pensiamo al contatto visivo come una cosa positiva. Catturare l'occhio di qualcuno attraverso un tavolo affollato o una stazione ferroviaria è un modo potente per condividere un momento intimo con un membro della famiglia o uno sconosciuto. Sbattere le palpebre a tuo figlio o tesoro trasmette silenziosamente affetto.

Siamo in grado di comunicare un mondo di informazioni con i nostri occhi, ma non tutto è positivo o ben accolto. Un solo sguardo può anche vergognare, offendere o spaventare. Quindi, prima di partecipare al tuo prossimo concorso di staring, goditi gli occhi su queste sei cose che le tue abitudini di contatto con gli occhi dicono di te.

1. Il contatto visivo per troppo tempo è negativo. Crescendo, mi hanno insegnato a guardare negli occhi gli adulti quando parlavo con loro, ma sapevi che tenere lo sguardo di qualcuno per troppo tempo può essere un segno che stai cercando di intimidirli o dominarli? In uno studio pubblicato su Royal Society Open Science, i ricercatori hanno utilizzato la tecnologia di tracciamento oculare per determinare quanto tempo è stato il giusto contatto visivo. I risultati? In media, le persone hanno preferito guardare qualcuno negli occhi per 3, 3 secondi. Troppo più a lungo di così, e le cose iniziano a diventare strane. Quindi tienilo a mente la prossima volta che stai provando troppo a mantenere il contatto visivo.

2. Non puoi nascondere i tuoi occhi distesi. Il contatto visivo prolungato può anche indicare che qualcuno sta mentendo. Secondo lo psicologo World: "Il contatto visivo eccessivamente persistente è anche un segno della consapevolezza eccessiva di una persona dei messaggi che stanno emettendo. Nel caso di una persona che cerca di ingannare qualcuno, può distorcere il contatto visivo in modo che" non evitarlo - un indicatore ampiamente riconosciuto di mentire ".

I nostri alunni si allargano quando siamo interessati a una persona o a un argomento. (Foto: Lapina / Shutterstock)

3. I nostri alunni si allargano quando siamo interessati . Puoi dire quanto qualcuno sia interessato a te o a quello che stai dicendo guardando i loro allievi. I nostri alunni si dilatano (si allargano) quando siamo interessati a una persona o a un argomento. Al contrario, i nostri alunni si contraggono quando la conversazione diventa meno stimolante.

4. Il lampeggiamento rapido può essere un segno di attrazione . In media, le persone battono le palpebre da 15 a 20 volte al minuto. Quando sbattiamo le palpebre più spesso, potrebbe essere un segno che siamo attratti da quella persona. Ecco perché sbattere le palpebre molto è di solito un segno di flirt. (O forse che qualcosa è bloccato nei tuoi occhi.)

5. In alcuni paesi, l'occhiolino è offensivo. Negli Stati Uniti, un occhiolino può significare un segreto condiviso tra due persone o un'indicazione che qualcuno sta scherzando. Ma lo sapevi che in Cina l'occhiolino è decisamente offensivo? A dire la verità, anche qui, se è un ragazzo inquietante in un bar, potrebbe essere meno gradito.

6. Puoi dire cosa sta pensando qualcuno dalla direzione dei suoi occhi. Se una persona sta fissando a sinistra, di solito è un segno che stanno cercando di ricordare qualcosa, secondo Psychologist World. Uno sguardo a destra di solito significa che ci sono alcuni succhi creativi al lavoro. E non sempre in senso positivo - alcuni dicono che guardare a destra può essere un indicatore del fatto che qualcuno sta cercando di inventare una storia. Se una persona è mancina, le direzioni sono invertite.

Articoli Correlati