7 cose che dovresti sapere sulla donazione del tuo corpo alla scienza

La donazione a cause benefiche non deve finire dopo la tua morte. Dare i tuoi organi a chi è nel bisogno o tutto il tuo corpo per aiutare la ricerca medica ti consente di continuare ad aiutare gli altri quando non ci sei più.

"Essere in grado di restituire in modo così concreto alle generazioni future è un dono meraviglioso e quasi tutti si qualificheranno", afferma Melinda Ellsworth, vicepresidente dei servizi per i donatori di Science Care, una società di donazione di tutto il corpo che collega le persone che vogliono donare tessuti a ricercatori medici e organi a pazienti bisognosi.

Esistono diverse opzioni per donare il tuo corpo o organi: alcuni piuttosto insoliti, come vedrai. Ma tutti hanno il potenziale per influenzare molte vite negli anni a venire. Considera il caso di Henrietta Lacks, che morì di cancro cervicale nel 1951, e che fu oggetto di un libro del 2011, "La vita immortale di Henrietta Lacks". Le cellule prelevate dal suo tumore hanno creato la prima linea di cellule immortali umane e hanno supportato la rivoluzionaria ricerca medica per oltre 60 anni - tutto dal test del vaccino contro la polio di Jonas Salk nel 1954 all'aiutare innovazioni nella mappatura genica.

Ecco alcune cose da considerare quando si decide dove e cosa donare.

È meglio donare i tuoi organi o tutto il tuo corpo?

È una scelta personale. Entrambi i tipi di donazioni ti consentono di continuare a fare del bene dopo la tua partenza, ma sono diversi.

Circa 120.000 e più americani stanno attualmente aspettando un trapianto di organi. Circa 22 di loro muoiono ogni giorno a causa della carenza di organi, tra cui cuori, reni, polmoni e intestino tenue. Anche l'Irlanda ha recentemente tentato di approvare un disegno di legge, che è stato sconfitto, che renderebbe automatica la donazione di organi. Gli organi di un singolo corpo possono salvare fino a otto vite e la donazione di tessuti, come tendini, valvole cardiache e cornee, può aiutare altre 50 persone.

Le donazioni di tutto il corpo comportano in genere anche la rimozione di tessuti e organi, ma non per i trapianti. Al contrario, aiutano i ricercatori medici a ideare nuove terapie e dispositivi medici, oppure aiutano i medici praticanti a rimanere aggiornati sulle competenze e ad apprendere nuove tecniche chirurgiche. Ad esempio, le arterie possono essere utilizzate per testare un nuovo tipo di stent o le mani possono essere utilizzate per perfezionare una nuova procedura di riparazione del tendine.

Come per le donazioni di organi, un organismo in genere può fornire diversi progetti di ricerca. Ascolta questa storia di Radiolab su come la donazione di una coppia degli occhi, del fegato e del sangue del cordone ombelicale del figlio neonato dopo la sua morte continua a salvare vite umane.

Un'altra possibilità: il tuo corpo potrebbe essere mantenuto intatto per la dissezione dagli studenti di medicina.

Puoi donare tutto il tuo corpo, donare singoli organi o donare entrambi. (Foto: artpixelgraphy Studio / Shutterstock)

Puoi essere sia un donatore di organi che un donatore di tutto il corpo?

Molte persone si iscrivono l'una o l'altra, ma è possibile fare entrambe le cose (tranne quando è necessario un corpo intatto). Alcune organizzazioni, come Science Care, consentono di specificare che i tuoi organi devono essere rimossi prima di attendere i trapianti in attesa, quindi altri tessuti vengono rimossi per la ricerca.

Come ti iscrivi?

È meglio prendere accordi prima di morire. Per donare organi e tessuti da trapianto, registrati con il registro dei donatori del tuo stato e controlla "sì" per le donazioni sulla patente di guida. Per ulteriori informazioni, visitare organdonor.gov.

Per donare tutto il tuo corpo come cadavere da dissezione per studenti di medicina, contatta il programma di donazione del corpo della tua scuola di medicina locale. Ecco un elenco stato per stato. Per aiutare i medici a praticare abilità o apprenderne di nuove, puoi rivolgere il tuo corpo al Medical Education and Research Institute.

Un altro percorso è quello di registrarsi con un broker, come Science Care, MedCure e BioGift, che abbinerà vari tessuti a programmi di ricerca medica appropriati. Occasionalmente questi broker forniscono anche scuole mediche e altri con cadaveri interi.

Ci sono restrizioni di salute, età o altre?

Chiunque di qualsiasi età, dai neonati agli anziani, può donare organi e tessuti da trapianto, anche quelli con condizioni mediche preesistenti. Solo poche malattie escludono assolutamente la donazione, come l'infezione da HIV e il cancro attivo. Se i tuoi organi e tessuti sono sani dopo la tua morte, sarai immediatamente abbinato a potenziali donatori per gruppo sanguigno, vicinanza geografica e altri fattori.

Allo stesso modo, i programmi di donazione di tutto il corpo accettano quasi tutti. Alcuni non prenderanno corpi obesi o quelli con malattie contagiose, come l'epatite C o l'HIV. Altri hanno alcune restrizioni di età.

Cosa succede dopo ai tuoi resti?

Con le donazioni di organi e tessuti, ogni cosa viene di solito rimossa immediatamente dopo la morte e il tuo corpo viene restituito alla tua famiglia - tutto a costo zero - in modo che possano procedere con un funerale tempestivo.

Allo stesso modo, anche la donazione del corpo è gratuita. Una volta completata la ricerca - di solito entro poche settimane - i tuoi resti vengono cremati e restituiti alla tua famiglia.

Qualche possibilità che potresti finire per esporre in un museo?

No, a meno che non sia quello che vuoi. Con la maggior parte delle donazioni di organi e di corpi, ti viene comunicato in anticipo i possibili usi (che, a proposito, non includono mai le mostre nei musei). A volte puoi persino specificare le tue preferenze.

Tuttavia, se essere in mostra è la tua passione, la mostra "Body Worlds" potrebbe essere il tuo biglietto. Primo passo, donare il proprio corpo all'Institute for Plastination in Germania, dove sarà sottoposto al processo di plastinazione per preservarlo.

Altre opzioni di donazione?

Sì, soprattutto se ti inclini verso l'ottimismo. Ad esempio, puoi diventare un manichino da crash test. Il laboratorio di ingegneria biomedica della Wayne State University utilizza cadaveri non solo per testare la sicurezza auto, ma anche per progettare caschi per proteggere i giocatori della NFL dalle commozioni cerebrali. Puoi rivolgere il tuo corpo alla scuola di medicina dell'università e specificarne l'uso per i test di sicurezza.

Puoi anche donare il tuo scheletro per lo studio di ricercatori ed esperti forensi presso il Laboratorio di Osteologia Umana del Museo Maxwell dell'Università del New Mexico. Oppure considera la possibilità di donare i tuoi resti alla "fattoria del corpo" presso il Forensic Anthropology Center dell'Università del Tennessee-Knoxville. Gli organismi vengono lasciati fuori per studiare il modo in cui si decompongono, quindi antropologi forensi e funzionari delle forze dell'ordine ricercano gli scheletri per capire cose come determinare l'ora della morte.

Indipendentemente dal percorso che scegli, dovresti assicurarti che tu e tutti i membri della famiglia che vogliono sopravvivere capiscano cosa comporta. Questo video di organdonor.gov offre una buona panoramica:

//www.youtube.com/watch?v=EotfVEtV7CM

Articoli Correlati