7 foto più grandi della vita che esprimono quanto questo ragazzo ama il suo cane

Quando Chris Cline e la sua ragazza si sono trasferiti nella campagna di Buffalo, nel Minnesota, lo scenario era magnifico, ma il clima non era terribilmente invitante in inverno. Con temperature che scendono a meno di 30 gradi, "avere un hobby al chiuso è un must", dice Cline, quindi iniziò a sperimentare Photoshop e il suo Goldendoodle Juji divenne il suo soggetto principale.

"All'inizio erano solo cose casuali e poi un giorno ho creato una mia foto mentre cavalcavo sulla schiena di Juji e l'ho pubblicata sulle mie pagine Facebook e Instagram e la gente l'ha adorato", dice Cliine. "Poco dopo ho preso la decisione di rendere questi account 'tutto Juji ... tutto il tempo.'"

Originariamente un pittore ad olio che ha creato paesaggi e ritratti, Cline si è divertito a sperimentare con il suo nuovo mezzo. Prima ha reso il suo amico canino enorme, poi minuscolo, fino a quando non ha deciso le dimensioni giuste.

"A volte era super piccolo, e altre volte era alto 20 piedi. Alla fine ho deciso che fosse alto 7 piedi perché è abbastanza grande da chiederti se sia reale o meno senza sembrare troppo falso", dice Cline. "Lo rendo più grande di me stesso perché i cani sono una parte così grande della nostra vita, quindi perché non mostrare alle persone quanto sono grandi?"

Cline dice di aver aperto l'account Instagram solo per avere un posto dove pubblicare le sue divertenti creazioni, ma presto le persone hanno iniziato a notare e sono piaciute molto. "Fu allora che iniziò davvero a divertirmi", dice.

Ha rapidamente iniziato a raccogliere follower e ora ha 107.000 persone che controllano regolarmente il suo Instagram per nuove immagini intelligenti.

Cline dice che crea l'idea per ogni immagine la sera prima delle riprese, quando è sdraiato sul letto.

"In questo modo, quando mi sveglio la mattina, ho già un piano su cosa devo fare dall'inizio alla fine", dice. "Comincio dapprima con le mie immagini di sfondo, le nuvole e gli scatti all'orizzonte, quindi costruisco da lì. Prendo tutte le mie foto separatamente e (cielo, terra, Juji e me stesso) e poi carico tutto in Photoshop e inizio a sovrapporre tutto delle mie immagini insieme, regolando l'illuminazione e il colore mentre vado. Proveniendo da uno sfondo di illustratore, lo trovo estremamente utile quando si tratta di composizione e disposizione dell'argomento nel mio lavoro. "

Dalla fotografia all'editing, il processo dura dalle tre alle cinque ore.

Non è difficile trovare idee quando si vive in un posto meraviglioso con un cucciolo fotogenico, dice Cline.

"Molta della mia ispirazione viene dalla vita di tutti i giorni con Juji. Ovviamente è drammatizzato dieci volte, ma sono ancora le nostre avventure. Viviamo anche in una bella fattoria che ci offre proprietà sul fiume e c'è un lago alla fine del nostro vialetto. Quindi trovare ispirazione qui non è molto difficile ".

Mentre la popolarità del gigante Juji cresceva, Cline trovò i fan di tutto il mondo che chiedevano a gran voce altre immagini del cane enorme e del suo aiutante umano. In effetti, realizzare le creazioni stravaganti divenne presto il suo lavoro a tempo pieno. Non solo crea i mashup creativi di se stesso con Juji, ma commissiona anche il lavoro di persone con i loro animali domestici più grandi della vita.

"Ora persone da tutto il mondo mi inviano per email le foto di se stessi e dei loro cani e io creo ricordi speciali per loro", dice Cline. "Ho lavorato con persone di ogni continente e paesi di tutto il mondo".

Cline afferma che le sue avventure di Photoshop con Juji hanno cambiato la sua vita.

"Non smette mai di stupirmi del fatto che vengo pagato per scattare foto del mio cane e condividerle con il mondo", dice.

"Ha anche cambiato il rapporto che ho con Juji. Lavoriamo insieme da così tanto tempo che abbiamo stretto un legame tra loro che era inaspettato. Prima di tutto ciò, lui e io eravamo solo un ragazzo e il suo cane, ma ora è diverso. Non è solo il mio cane. È il mio socio in affari, il mio amico e il mio migliore amico. Non riesco davvero a immaginare un mondo che non lo includa. "

Articoli Correlati