8 autori famosi che hanno usato pseudonimi segreti

Molti autori hanno scelto di pubblicare con un nome di penna. Lewis Carroll è nato Charles Lutwidge Dodgson, Mark Twain è cresciuto come Samuel Langhorne Clemens e Theodor Seuss Geisel era il nome sul certificato di nascita del Dr. Seuss. Ma il nome della penna che diventa interessante è quando un autore affermato decide di passare sotto i riflettori e scrivere qualcosa di nascosto sotto uno pseudonimo. Considera i seguenti esempi:

1. Agatha Christie: Mary Westmacott

La scrittrice criminale inglese ha scritto ben 66 romanzi polizieschi e più di 15 raccolte di racconti con il suo nome, ma ha anche scritto sei romanzi rosa sotto il nome di Mary Westmacott.

2. Benjamin Franklin: la signora Silence Dogood

Che malvagio senso dell'umorismo aveva questo padre fondatore. Nel 1722, una serie di lettere "affascinanti" furono consegnate al New England Courant (uno dei primi giornali americani) scritto da una vedova di mezza età di nome Silence Dogood, che in realtà era il giovane Benjamin Franklin. Dopo che gli è stata negata la pubblicazione sul giornale, lo scaltro scrittore ha assunto l'alias ed è stato rapidamente pubblicato. Di gonne a cerchio, la sfacciata signora Dogood scrisse:

Questi mostruosi pezzi di mortaio topsy turvy, non sono adatti per la Chiesa, la Sala o la Cucina; e se alcuni di loro fossero ben montati su Noddles-Island, assomiglierebbero più a Engines of War per il bombardamento della città, che a Ornamenti del gentil sesso. Un mio onesto vicino di casa, che si trovava in città da un po 'di tempo da quando in una Giornata pubblica, mi informò che vide quattro Gentlewomen con i loro Hoops a metà montati in un balcone, mentre si ritiravano verso il Muro, verso il grande Terrore di la Milizia, che (pensa) potrebbe attribuire le loro volée irregolari al formidabile aspetto delle Sottogonne da donna. 3. CS Lewis: Clive Hamilton e NW Clerk

Clive Staples Lewis, lo scrittore cristiano estremamente influente che ha contribuito al mondo con "Le cronache di Narnia", "Fuori dal pianeta silenzioso", "I quattro amori", "Lettere a vite" e "Mere cristianesimo", scritto da un'altra penna nome. Sotto il nome di Clive Hamilton, ha pubblicato "Spirits in Bondage" e "Dymer". E poi nel 1961, ha pubblicato "A Grief Observed" che ha affrontato il lutto per aver perso la moglie. Il libro è stato pubblicato per la prima volta con lo pseudonimo nella speranza di evitare l'identificazione di Lewis come autore.

4. Isaac Asimov: Paul francese

L'autore e professore Isaac Asimov, noto soprattutto per le sue opere di fantascienza e i suoi libri di scienza popolari, è stato invitato a scrivere un romanzo di fantascienza per ragazzi che sarebbe servito come base per una serie televisiva. Temendo che la serie "Lucky Starr" si sarebbe adattata alla programmazione "uniformemente terribile" tipica della televisione, decise di pubblicarla con lo pseudonimo di Paul French. I piani per la serie TV fallirono, ma continuò a scrivere libri, alla fine producendo sei romanzi nella serie.

5. JK Rowling: Robert Galbraith

Avendo già abbreviato il suo nome in un insieme ambiguo di sigle di genere, Joanne Rowling ha recentemente incantato il mondo della lettura di libri quando è stato divulgato che l'autore più venduto al mondo era la voce dietro Robert Galbraith, presunto autore per la prima volta di "The Cuckoo's Calling “. Ha detto l'autore alla sua uscita: “Avevo sperato di mantenere questo segreto un po 'più a lungo, perché essere Robert Galbraith è stata un'esperienza così liberatrice. È stato meraviglioso pubblicare senza clamore o aspettativa, e puro piacere ricevere feedback con un nome diverso ".

6. Michael Crichton: John Lange, Jeffery Hudson e Michael Douglas

Durante la sua permanenza presso la Harvard Medical School, l'autore di bestseller ha iniziato a pubblicare con il proprio nome, ma poi ha anche iniziato a pubblicare con i nomi di John Lange, Jeffery Hudson e Michael Douglas - quest'ultimo essendo una combinazione del suo nome e di suo fratello, con cui ha scritto "Trattare".

7. Stephen King: Richard Bachman

All'inizio della carriera dell'autore di film horror Stephen King, gli editori spesso limitavano gli scrittori a un libro all'anno, portando King a creare uno pseudonimo per aumentare le pubblicazioni senza saturare eccessivamente il marchio King. Ha convinto il suo editore a stampare i romanzi extra sotto lo pseudonimo, Richard Bachman. I libri pubblicati con il nome della penna includono: "Rage" (1977), "The Long Walk" (1979), "Roadwork" (1981), "The Running Man" (1982), "Thinner" (1984), "The Regulatory "(1996) e" Blaze "(2007).

8. Washington Irving: Jonathan Oldstyle, Diedrich Knickerbocker e Geoffrey Crayon

Famoso autore americano di "The Legend of Sleepy Hollow" e "Rip Van Winkle", Washington Irving fece il suo debutto nel 1802 sotto il nome di Jonathan Oldstyle. Nel 1809, finì il suo primo lungo libro "Una storia di New York dall'inizio del mondo alla fine della dinastia olandese", una satira politica e storica pubblicata sotto un altro pseudonimo: Diedrich Knickerbocker.

Prima della sua pubblicazione, Irving ha iniziato una bufala sul marketing pubblicando una serie di avvisi sulle persone scomparse sui giornali di New York in cerca di informazioni su Knickerbocker, uno storico olandese scomparso dal suo hotel a New York City. Come parte del piano, Irving ha anche presentato un avviso presumibilmente dal proprietario dell'hotel, dicendo che se il signor Knickerbocker non fosse tornato a saldare il conto dell'albergo, il proprietario dell'albergo avrebbe pubblicato il manoscritto che Knickerbocker aveva lasciato alle spalle. Naturalmente, è stato pubblicato e accolto con entusiasmo. Il marketing di guerriglia non è mai stato lo stesso.

Storie correlate sul sito:

  • 10 personaggi famosi che morirono prima di essere nomi familiari
  • 15 dei più grandi scherzi scientifici
  • 15 personaggi famosi che sono misteriosamente scomparsi

Articoli Correlati