8 cose che non sapevi sui wombat

I vombati sono marsupiali che si trovano solo in Australia, ma gli animali corti e dalle gambe tozze raramente sono tenuti nello stesso aspetto di altri animali nativi come i koala e i canguri.

Tuttavia, queste adorabili creature meritano un meritato riconoscimento. In onore di questi marsupiali sottovalutati, ecco otto cose che potresti non sapere sui wombat.

1. Esistono tre specie di vombati: vombati comuni, vombati dal naso peloso a nord e vombati dal naso peloso a sud. Mentre ci sono migliaia di vombati dal naso peloso comuni e meridionali in natura, il vombato dal naso peloso settentrionale è in grave pericolo.

2. Quando si tratta di accoppiamento, le femmine dal naso peloso del sud tendono a mordere il fondo di un maschio quando sono più fertili. I ricercatori sperano che questa recente scoperta aiuterà gli sforzi di allevamento in cattività per garantire la sopravvivenza della specie.

I vombati preferiscono vivere in zone umide e boscose vicino alla costa in Australia. (Foto: Charles Meeks [CC BY-ND 2.0] / Flickr)

3. La maggior parte degli australiani non ha mai visto un vombato allo stato brado perché gli animali trascorrono la maggior parte delle ore di luce nelle loro tane.

4. Sebbene i loro corpi larghi e le gambe tozze diano loro l'apparenza di movimenti lenti, i wombat possono correre fino a 25 mph a breve distanza.

I vombati trascorrono dalle tre alle otto ore al giorno a mangiare. (Foto: Andy Tyler [CC BY-ND 2.0] / Flickr)

5. I vombati producono pellet di cacca a forma di cubo. La forma peculiare è il risultato della secchezza delle feci dell'animale. I vombati sono noti per avere la cacca più secca di qualsiasi mammifero, a causa del loro lungo processo digestivo, che può richiedere da 14 a 18 giorni. Questo lungo processo consente ai vombati di assorbire la massima quantità di nutrienti dal loro cibo. Anche le pareti intestinali svolgono un ruolo. Le pareti si allungano in modo non uniforme mentre la cacca si muove lentamente, causando così la forma di un cubo delle feci.

6. I loro incisivi non smettono mai di crescere - un po 'come i porcellini d'India - e i vombati mantengono i loro denti a una lunghezza adeguata sbattendo giù su erbe, corteccia e radici.

Il periodo di gestazione è solo tra 20 e 22 giorni. (Foto: Will Keightley [CC BY-SA 2.0] / Flickr)

7. Mentre altri marsupiali hanno sacche che si aprono in alto verso la testa della madre, i vombati hanno sacche all'indietro. I vombati sono animali scavatori, quindi una sacca rivolta all'indietro impedisce al suolo di cadere sui suoi piccoli.

8. I vombati sono esperti nel tunneling. Spesso le loro reti di tane - chiamate warrens - sono utilizzate da altri animali in cerca di rifugio sotterraneo. Recentemente hanno attirato l'attenzione per condividere le loro case, anche se per caso, con animali che fuggivano dagli incendi in Australia.

Le loro entrate nella tana sono spesso abbastanza grandi per un animale. Quando un animale come un dingo attacca un vombato, il marsupiale si gira semplicemente e usa la parte posteriore come scudo. Gli allevamenti degli animali sono ricoperti da una pelle spessa e dura e i vombati hanno code molto piccole, che li rendono difficili da afferrare.

Guarda altre foto qui sotto per vedere quanto sono carini i vombati.

Un vombato succhia una bottiglia. (Foto: notmerely [CC BY 2.0] / Flickr)

Una madre e un bambino wombat. (Foto: Stonestreet's Coaches [CC BY-ND 2.0] / Flickr)

Solo un vombato che cammina attraverso una pipa. (Foto: Maarten Danial [CC BY-ND 2.0] / Flickr)

Nota del redattore: questo articolo è stato aggiornato con nuove informazioni da quando è stato pubblicato originariamente nell'ottobre 2014.

Articoli Correlati