8 dei bruchi tossici più carini

Poche altre larve sono così accattivanti come il bruco. Vermi e larve possono ispirare più pecore che aws, ma le larve di farfalle e falene probabilmente incoraggeranno il cooing. I bruchi popolano il mondo di affascinanti gattoni raccapriccianti, come coccinelle e lucciole - il tipo di insetti che sono più Lewis Carroll che Franz Kafka.

Ma a parte il simpatico status di creatura, c'è un motivo per cui la parola tedesca svizzera per bruco ( teufelskatz) si traduce in "gatto del diavolo". I bruchi hanno un lato oscuro, uno che giustifica l'entomofobia, la paura dei bruchi.

I trattori a cingoli sono ricchi di proteine ​​e piuttosto indifesi, il che li rende un alimento base semplice per altri animali e molti hanno sviluppato vari mezzi di protezione. I loro segni e le parti del corpo possono farli sembrare di dimensioni maggiori o addirittura velenosi. In effetti, alcuni di loro sono velenosi, sia da consumare che da toccare.

I bruchi pungenti hanno peli urticanti - setole vuote che contengono tossine dalle cellule delle ghiandole velenose. Quando vengono toccate, queste strutture possono rompersi e il veleno viene rilasciato. Le reazioni vanno dal lieve pizzicore e prurito al dolore intenso e, nel caso del bruco del lepidottero gigante del baco da seta, fino alla morte.

Ma prima di uscire e iniziare a schiacciare i bruchi, ricorda che non sono viziosi e il pungiglione si verifica solo quando vengono toccati e si sentono minacciati.

1. Bruco del gatto ( Megalopyge opercularis )

Il cugino Itt di bruchi, questo ragazzo (nella foto sopra) prende il nome di bruco di gatto o asp - ed entrambi i nomi hanno un senso. Il gatto, perché questa torta cutie totale è sfocata come un gattino; e asp, come nel serpente, perché questo è uno dei bruchi più tossici del Nord America.

Il veleno proviene da spine velenose ordinatamente nascoste dalla superficie irresistibilmente sfocata. Quando vengono toccati, le spine si staccano e si depositano nella pelle, rilasciando il veleno. Madre natura al suo più subdolo. Secondo la biblioteca delle tossine dell'American Association of Clinical Chemistry (AACC), questa non è una semplice puntura: un dolore lancinante intenso si sviluppa entro cinque minuti dal contatto, con il dolore che si estende fino al braccio interessato. Altri sintomi possono includere mal di testa, nausea, vomito, intenso dolore addominale, linfoadenopatia, linfoadenite e talvolta shock o stress respiratorio.

Morale della storia: allontanati dal bruco più simpatico del mondo.

2. Bruco a sella ( Acharia stimulea )

Foto: Gerald J. Lenhard / Bugwood.org

Assumendo il premio per "Caterpillar che assomiglia di più a un drago cinese di Capodanno", il simpatico e bellissimo bruco a sella è originario del Nord America orientale, anche se sembra più adatto a climi molto più esotici.

I pompon pert che questi bruchi sfoggiano sono più che decorativi. Come gran parte del resto del corpo di questa creatura, i pompon portano peli urticanti che secernono veleno irritante. Le punture sono molto dolorose e possono causare gonfiore, nausea e lasciare un'eruzione cutanea che può durare per giorni.

3. Bruco di falena cedro bianco (Leptocneria riduzioneta)

Foto: Bidgee / Wikimedia Commons

Come descritto dalla Coff's Harbour Butterfly House, di giorno il bruco della falena cedro bianco “si nasconde nelle fessure sul o vicino al suolo. Nel buio di una sera, sciamano come una massa ribollente di centinaia di corpi pelosi marroni, ondeggianti in un misterioso silenzioso flusso lungo il tronco d'albero e lungo i rami fino alle foglie, che mangiano voracemente ... quando un albero si defoglia, vagano ovunque ne cerchi un altro. "

Questo bruco che ricorda un maglione di angora può davvero dare un pugno: le setole sono in grado di indurre un terribile caso di orticaria.

4. Io falena bruco (Automeris io)

Foto: keeeeegan / Flickr

Animale, verdura, minerale ... bruco! Come una piccola oasi di palme, il dolce e colorato bruco di io falena ha una vasta gamma, da Manitoba e negli estremi meridionali dell'Ontario, del Quebec e del New Brunswick in Canada, al Montana, North Dakota, South Dakota, Nebraska, Colorado, New Mexico, Texas, Utah, ad est di quegli stati e fino all'estremità meridionale della Florida. Io va in giro.

E sì, quelle spine simili a fronde hanno un veleno doloroso che viene rilasciato con il minimo tocco. Alcune persone manifestano reazioni gravi e richiedono cure mediche, mentre altre hanno solo prurito o sensazione di bruciore.

5. Bruco falena Hag (Phobetron pithecium)

Foto: Greg Dwyer / Wikimedia Commons

Domanda: Simpatico mostro polpo sfocato che potrebbe essere un peluche? Oppure, il peggior incubo di un aracnofobo?

Qualunque sia il campo in cui ti trovi, una cosa è certa: c'è poco mistero sul perché questo bruco abbia ottenuto il suo soprannome, "lumaca scimmia".

Completa con sei paia di sporgenze ricce densamente coperte di peli: gli "arti" possono cadere senza danneggiare le larve, ma i peli possono causare una forte irritazione.

6. Bruco tussock di hickory (Lophocampa caryae)

Foto: Greg Dwyer / Wikimedia Commons

Che eleganza! Dapper, con il suo dorso vellutato e le setole ampie, questa creatura sembra più un boa di piume vintage che una larva, ma lo è la larva. E larva pungente, a quello. Sebbene alcune persone non abbiano alcuna o nessuna reazione a questo bruco, altre hanno una reazione che va da un'eruzione lieve a un'eruzione abbastanza grave paragonabile all'edera velenosa.

7. Bruco processionale del pino (Thaumetopoea pityocampa)

Foto: Quartl / Wikimedia Commons

Qualcuno ha bisogno di un taglio di capelli - ma poi qualcuno sarebbe molto meno pericoloso e non altrettanto carino. Le larve della falena processionale del pino potrebbero essere il modello per lo shampoo del bruco se ci fosse una cosa del genere.

Ma tutti quei capelli, tangibili per quanto possano sembrare, non dovrebbero mai essere toccati. Non solo i peli estremamente irritanti sono a forma di arpione, ma il bruco può espellerli quando minacciati, a quel punto penetrano in tutte le aree della pelle esposta, pieni di veleno urticante.

8. Bruco di falena gigante bachi da seta (Lonomia obliqua)

Questo è un bruco assassino, e deriva da questo soprannome onestamente. (Foto: Rosa Caroline Teixeira / Flickr)

La natura ha ragione con questo: è progettato per sembrare spaventoso come è. Questo non è il bruco che vuoi incontrare in un vicolo buio. Conosciute come "il bruco assassino", le larve sudamericane sono responsabili di almeno 500 morti e probabilmente molte altre.

Le setole simili a lance penetrano nella pelle e rilasciano una dose di tossina che porta a mal di testa, febbre, vomito e malessere prima che si verifichi un grave disturbo emorragico che porta a ecchimosi, ematuria, emorragie polmonari e intracraniche (sì, è il sangue che inonda il cervello), e insufficienza renale acuta.

Il ragazzo nella foto sopra sembra davvero addomesticato, per una vista più spaventosa (ma stranamente bella), guarda qui.

In caso di punture

Se vieni colpito da un bruco, il Florida Poison Information Center raccomanda questo trattamento: posiziona il nastro adesivo scozzese sull'area interessata e rimuovilo ripetutamente per rimuovere le spine. Applicare impacchi di ghiaccio per ridurre la sensazione di bruciore e seguire con una pasta di bicarbonato di sodio e acqua. Se la vittima ha una storia di febbre da fieno, asma o allergia o se si sviluppano reazioni allergiche, contattare immediatamente un medico.

Correlato sul sito:

  • 10 fobie traumatiche ispirate alla natura
  • 10 delle specie più a rischio di estinzione
Foto di MNN stuzzicante del bruco: Shutterstock

Articoli Correlati