8 fatti sorprendenti sui criceti

I criceti sono noti per essere adorabili, correre nelle loro piccole ruote o palle o sgranocchiare qualcosa.

Sono considerati buoni animali domestici di partenza per i bambini quando non sono del tutto pronti per un animale più esigente, come un cane. Ciò è particolarmente vero poiché i criceti possono intrattenersi facilmente per ore.

Tuttavia, c'è di più in queste piccole palline di lanugine che essere la cosa più carina che tu abbia mai visto, incluso il fatto che sembrano essere in grado di contenere abbastanza bene il loro alcol. Ecco una serie di fatti sorprendenti su di loro.

1. Esistono 18 specie di criceti. Appartenente alla famiglia dei Cricetidae, che comprende arvicole e lemming, ma anche ratti e topi originari delle Americhe, i criceti sono molto vari. Alcuni sono più simili a ratti, come i sette membri del genere Cricetulus, mentre il membro solitario del genere Cricetus, il criceto europeo, è dannatamente adorabile. Le specie più popolari, poiché sono spesso accolti come animali domestici, sono il criceto dorato o siriano (Mesocricetus auratus) e tre diversi membri del genere Phodopus, o criceti nani: il criceto nano bianco invernale (Phodopus sungorus), il nano di Campbell criceto (Phodopus campbelli) e il criceto Roborovski (Phodopus roborovskii).

Il criceto europeo è solo una delle quasi 20 specie di criceto. (Foto: katanski / Wikimedia Commons)

2. I criceti sono creature notturne. Data la loro reputazione di grandi animali domestici, è un po 'strano che i criceti siano più svegli durante la notte. Certo, essere svegli di notte in natura ha senso per questi piccoli animali. Dopotutto sono animali da preda e si nascondono il più possibile durante il giorno per evitare di essere mangiati da carnivori più grandi. Al di fuori del mondo dei criceti da compagnia, il mantello degli animali avrà strisce di colore diverso per aiutarli a mescolarsi di più. Dato che sono animali da preda, questo è anche il motivo per cui i criceti da compagnia non sono fan di movimenti improvvisi, rumori forti e nuovi ambienti.

3. I criceti sono promiscui. I criceti maschi e femmine avranno ciascuno più compagni. Durante la stagione riproduttiva, i maschi scenderanno in una tana e si accoppieranno con qualsiasi femmina trovino, a condizione che la femmina non si sia ancora accoppiata. Una volta che si è accoppiata, si forma una spina copulatoria e impedisce qualsiasi ulteriore inseminazione. Le femmine nascono normalmente intorno a quattro cucciolate all'anno - il loro periodo di gestazione è di soli 15-22 giorni - e le dimensioni dei cuccioli possono variare da uno a 13 giovani, anche se la media è di circa 5-7.

4. I criceti sono vietati alle Hawaii e in California. Dato il loro alto tasso riproduttivo e il fatto che entrambi gli stati hanno climi simili ai climi desertici preferiti dai criceti, le creature sono illegali nelle Hawaii e in California. I criceti potrebbero rapidamente stabilire grandi colonie negli Stati se riuscissero a fuggire in natura, il che costituirebbe un problema per l'agricoltura e altre specie.

Masticare legno o cartone è meglio che masticare le barre di una gabbia per i criceti. (Foto: Ilyashenko Oleksiy / Shutterstock)

5. I denti del criceto non smettono mai di crescere. I criceti possono sviluppare incisivi troppo cresciuti piuttosto rapidamente poiché i loro denti crescono a un ritmo costante. I denti troppo cresciuti possono causare problemi nel mangiare, chiudere la bocca e possono persino rompersi se gli incisivi superiore e inferiore entrano in contatto. PetMD consiglia di fornire ai criceti da compagnia giocattoli in legno masticabili in modo che le creature sfocate abbiano qualcosa da rosicchiare. Fornire un sacco di cose da masticare e farli divertire impedirà ai criceti di masticare le sbarre dei loro habitat, qualcosa che sicuramente non vuoi.

6. I criceti hanno un'alta tolleranza all'alcol. Penseresti che dal momento che non pesano molto, i criceti sarebbero pesi leggeri quando si tratta di alcol, ma non è così. Uno studio del 2015 pubblicato su Behavioral Processes ha scoperto che i criceti nani di Campbell possono bere circa 10 volte la quantità di etanolo che un essere umano potrebbe prima di mostrare qualsiasi segno di ubriachezza. Il motivo potrebbe essere un insieme particolarmente attivo di enzimi alcol-deidrogenasi.

I criceti possono divertirsi, purché abbiano abbastanza giocattoli e luoghi per scavare e nascondersi. (Foto: EniSine / Shutterstock)

7. I criceti sono inclini a batteri e virus che possono quindi dare all'uomo. Secondo la Human Society degli Stati Uniti, i criceti portano la salmonella e, sebbene rari, sono anche inclini alla coriomeningite linfocitica, un virus che può provocare sintomi simil-influenzali. I bambini di età inferiore ai 5 anni e gli adulti in gravidanza sono particolarmente a rischio. Questa trasmissione di germi va in entrambi i modi, tuttavia. I criceti possono catturare l'influenza e il raffreddore comune dagli umani, ei sintomi di un raffreddore da criceto sono gli stessi che sono per gli umani: naso che cola, affaticamento e starnuti. Quindi, se sei malato, evita di maneggiare il tuo criceto e assicurati di mantenere il loro habitat pulito e lontano da eventuali correnti d'aria.

8. I criceti hanno umori. Dato che sappiamo che molti altri animali hanno uno stato d'animo, questa non dovrebbe essere una grande sorpresa. Uno studio del 2015 della Royal Society Open Science ha scoperto che i criceti con giocattoli extra e opzioni di letti accoglienti faranno scelte più ottimistiche. Nello studio, i criceti hanno imparato a evitare le bottiglie d'acqua che contenevano acqua amara a favore di acqua più dolce. Quindi, i ricercatori o hanno dato ai criceti più giocattoli o hanno portato via i giocattoli. Indipendentemente da ciò, i criceti avevano accesso a una misteriosa bottiglia d'acqua. Coloro che avevano molti giocattoli avevano maggiori probabilità di bere dalla bottiglia mentre quelli che avevano portato via giocattoli e biancheria da letto evitavano l'acqua. Ciò suggerisce che i criceti con habitat migliori erano più ottimisti riguardo ai futuri incerti rispetto ai loro gruppi svantaggiati. Quindi, se hai un criceto, assicurati di offrirgli molte opportunità di arricchimento per renderlo felice.

Articoli Correlati