8 modi per migliorare la tua fotografia senza usare la fotocamera

Non devi avere la fotocamera in mano per guardare il mondo in un modo diverso. (Foto: Robert Bejil [CC BY 2.0] / Flickr)

La fotocamera è lo strumento con cui catturi la tua visione del mondo, ma è la tua visione del mondo che rende le tue foto qualcosa di speciale. Quindi, praticare la fotografia senza la tua fotocamera è importante tanto quanto esercitarti con essa. In questo modo, in primo luogo, stai esercitando le tue capacità di avvistare fotografie e senza la pressione aggiuntiva di catturare la scena, sei libero di lasciare che la tua immaginazione raggiunga la massima velocità. Ecco otto modi per migliorare la tua fotografia senza la tua fotocamera.

Componi immagini in luoghi banali

Foto: Matt MacGillivray / Flickr

Questo potrebbe essere difficile da praticare non perché la strategia stessa è difficile, ma perché ricordare che anche questo momento è potenzialmente fotografabile può essere difficile. Stiamo parlando di momenti davvero noiosi, quando prendere una macchina fotografica sarebbe l'ultima cosa che ti viene in mente.

Ad esempio, quando sei in fila al DMV, nota le espressioni facciali da noiose a esasperate, spingi e tira per lo spazio personale in un'area ristretta, il design interno senza vita dell'ufficio stesso, le persone che testano licenze e altre interazioni che potrebbe rendere questo sfortunato lavoro interessante in una fotografia.

Altri luoghi possibili includono fermate dell'autobus, officine di riparazione, parcheggi, negozi di alimentari, sale d'attesa, bagni, treni, aeroporti ... ovunque la vita sembra essere bloccata nei momenti intermedi che dividono un evento e il successivo. Renderlo fotografabile pensando a dove posizioneresti la fotocamera, chi o cosa isoleresti come soggetto, sarebbe meglio in bianco e nero o a colori, quali impostazioni potresti usare, quale obiettivo, come potresti comporre una scena.

Fai delle passeggiate all'alba e al tramonto

Foto: 11x16 Design Studio / Flickr

Sappiamo che questo è il momento migliore per ottenere un'illuminazione meravigliosa per le fotografie. Tuttavia, è anche un momento difficile per la maggior parte di noi uscire - è giusto quando ci stiamo preparando per il lavoro o per andare a casa o per preparare la cena per le nostre famiglie. È anche qui ed è andato così veloce che normalmente devi sapere cosa stai cercando di fotografare in quell'illuminazione molto prima che arrivi l'illuminazione.

Conoscere questa illuminazione - le sue stranezze, la velocità con cui arriva e scompare, le sue diverse qualità durante le diverse stagioni - ti aiuterà a catturare immagini non solo in questa illuminazione, ma in molte altre situazioni di illuminazione.

Quindi, fai un punto per fare passeggiate durante le ore blu e le ore d'oro. Guarda come i colori cambiano mentre il giorno passa dal buio alla luce e dalla luce al buio, come cambiano le ombre, come l'illuminazione artificiale funziona con o contro l'illuminazione naturale, nota anche come le persone cambiano comportamento quando il giorno si accende o scompare. Prendi molta familiarità con queste ore più importanti per i fotografi.

Pratica la consapevolezza

Foto: Minoru Nitta [CC BY 2.0] / Flickr

Essere consapevoli significa essere consapevoli di ciò che sta accadendo nel momento, notare suoni, immagini, odori, pensieri e tutto ciò che accade mentre accade. Non stai pensando al passato o al futuro, sei solo presente nel momento.

Mindfulness è comunque uno strumento utile per affinare, ma può essere molto utile anche per la tua fotografia perché ti insegna a vedere davvero, a riconoscere davvero ciò che sta accadendo intorno a te. E quando sei particolarmente consapevole di ciò che ti circonda in quel momento, è più probabile che noti momenti fotografabili: l'inclinazione della testa di una persona mentre ascolta qualcuno, il colore della luce rifratta da un pezzo di vetro, la composizione di pedoni all'angolo di una strada.

Mindfulness potrebbe essere uno degli strumenti fotografici più potenti da avere con te, oltre alla tua stessa fotocamera.

Inizia conversazioni con estranei

Foto: Tanel Teemuskv [CC BY-SA 2.0] / Flickr

I fotografi si sentono a proprio agio dietro l'obiettivo, ma che ne dite del nostro livello di comfort con l'interazione senza che la fotocamera sia tenuta in faccia? Ci sono due ragioni per mettersi a proprio agio nell'iniziare conversazioni con estranei.

Innanzitutto, migliorerà le tue immagini di persone. Quando ascoltano alcuni dei migliori fotografi che parlano della storia dietro una particolare immagine di una o più persone, parleranno di come si sono presi del tempo per conoscere i loro soggetti, per conversare con loro senza la fotocamera da nessuna parte vicino, per lasciare che il soggetto si abitua a loro come persona in modo che possano sentirsi a proprio agio con loro come fotografo. Avere una macchina fotografica puntata sul proprio viso è intimidatorio - può evocare una serie di paure o insicurezze - e correre per ottenere l'immagine di una persona è un modo infallibile per rovinare un'immagine potenzialmente meravigliosa e schietta. Quindi, pratica prima l'arte della conversazione e seguiranno immagini migliori.

Ma questa non è l'unica ragione per sentirsi a proprio agio a chiacchierare con estranei. Il secondo motivo è che tutti abbiamo bisogno di essere a nostro agio in rete. Il collegamento in rete con gli altri è il modo in cui incontriamo persone di ispirazione che possono insegnarci nuove tecniche, o come apprendiamo progetti a cui vogliamo far parte, o luoghi di cui non abbiamo mai sentito parlare che renderebbero un meraviglioso viaggio fotografico. Certo, il networking è il modo in cui otteniamo il nostro nome e vendiamo immagini, ma è anche il modo in cui apprendiamo tutte le cose straordinarie che fanno le altre persone, che ci mantiene ispirati, attivi e la nostra fotografia fresca. Essere bravi a innescare conversazioni con chiunque probabilmente ti condurrà a nuovi meravigliosi progetti per te e la tua fotocamera.

Fare un disegno

Foto: Martin Howard [CC BY 2.0] / Flickr

Potresti aver ripreso la fotografia perché è più facile o più interessante che disegnare una scena con una matita e un foglio di carta, ma tornare indietro e imparare questa forma più elementare di arte potrebbe aiutarti a affinare la tua visione quando si tratta di guardare attraverso l'obiettivo.

Quando ti siedi per disegnare, ti viene richiesto di guardare e copiare luci e ombre, ombre e trame, linee in grassetto e chiare e altri elementi di un'immagine che forniscono i dettagli necessari affinché un soggetto riconoscibile appaia allo spettatore. Diventi più consapevole di come contano la forma e la proporzione, o come piccoli elementi di composizione o illuminazione contribuiscano ad aggiungere grinta.

Potrebbe essere difficile e potresti non creare il prossimo capolavoro che sarà appeso al Louvre, ma molto probabilmente ti verrà un grande apprezzamento per i dettagli, che si animeranno nella tua fotografia dalla composizione di una scena al tuo post- tecniche di lavorazione.

Guarda i film con un dito sul pulsante Pausa

Nicole Kidman in "Eyes Wide Shut". (Foto: Getty Images)

Ci sono state dozzine di volte in cui sto guardando un film meravigliosamente filmato e la cosa principale che noto è come ogni scena può essere facilmente trasformata in un fermo immagine e appesa come una fotografia. I film ben realizzati sono davvero una serie di bellissime fotografie che prendono vita: sono composte e illuminate in modo accurato come qualsiasi singola immagine scattata con una macchina fotografica. Pertanto, i film possono essere un'ottima fonte di ispirazione e formazione per i tuoi occhi.

Prendi una pila di film che ti piacciono, una grande ciotola di popcorn e il telecomando. Ogni volta che noti una scena che stimola il tuo lato artistico, premi il pulsante Pausa e studialo. Nota come le persone o gli oggetti sono posti l'uno rispetto all'altro e quale tipo di dialogo silenzioso crea. Notare illuminazione e colori. Nota come viene inquadrata la scena: cosa è incluso, cosa è parzialmente ritagliato. La scena può stare da sola come immagine o, una volta in pausa, il significato o la bellezza scompaiono perché si basano troppo sul movimento o sulla storia?

Questa non è solo un'ottima pratica per imparare ciò che rende una grande fotografia, ma è anche solo una notte divertente.

Studia l'intelligenza emotiva

L'intelligenza emotiva è qualcosa che tutti possediamo a vari livelli, ma solo recentemente è stata riconosciuta come un'intelligenza che possiamo costruire. È la capacità di identificare, valutare e controllare non solo le proprie emozioni ma quelle degli altri. Pensala come consapevolezza sociale, consapevolezza di sé, empatia e capacità di gestione riunite in una sola. E sì, potenziare la tua intelligenza emotiva può aiutare la tua fotografia.

Cosa rende grande un'immagine? Sono le emozioni invocate per gli spettatori. Le fotografie potenti sono quelle che evocano sentimenti potenti. Potrebbe essere attraverso shock, rabbia, simpatia, amore, adorazione, sorpresa, bellezza o qualsiasi altro numero di altre strade. Ma ogni foto che vale la pena guardare porterà una risposta emotiva.

Come fotografo devi sapere che tipo di risposte può suscitare la tua immagine, o quali risposte emotive desideri far apparire e come catturare un'immagine che raggiungerà l'obiettivo. Più "intelligente" sei sulle emozioni, più facile sarà per te creare immagini che susciteranno particolari emozioni, e sarà anche più facile per te identificare i momenti fotografabili a causa del peso emotivo che portano.

Segui un corso di ecologia

Foto: Johannes Viloria [CC BY 2.0] / Flickr

Sì ... una lezione. Ci sono fantastiche fotografie intorno a noi ogni volta che usciamo, sia che si tratti del nostro cortile, del nostro "giardino" sulla nostra scala antincendio, di una passeggiata nel parco o di una gita in zaino negli spazi selvaggi del mondo. Ma se non sai cosa cercare o quando cercarlo, potresti perdere alcuni dei miracoli della natura (altamente fotografabili).

Se non hai familiarità con la natura (e non preoccuparti, troppi di noi si sono allontanati anche dagli aspetti più basilari di come funzionano gli ecosistemi e la flora e la fauna locali), quindi ti consiglio di iscriverti a un corso di ecologia. Conoscere le nozioni di base può darti una migliore comprensione di cosa prestare attenzione quando fotografi la fauna selvatica, dai comportamenti animali interessanti a dove gli insetti più cool amano frequentarsi quando si aspettano cambiamenti interessanti nelle piante e nei fiori.

Le grandi foto della natura fanno più che sottolineare il bello. Arrivano nel cuore di un ambiente o di una specie, evidenziano ciò che è unico e sorprendente nell'argomento. Un corso di ecologia potrebbe aiutarti a "vedere" più facilmente e ottenere foto naturalistiche davvero eccezionali.

Articoli Correlati