9 cose che non sapevi sul gatto delle sabbie

Vantando orecchie soffici, occhi grandi e piccoli nasi, è facile scambiare il gatto di sabbia con un gattino affascinante.

Ma sarebbe un grosso errore! Mentre condividono molti tratti con i gatti domestici, i gatti della sabbia sono selvaggi come arrivano e sono campioni del duro ambiente desertico. Ecco alcune cose che potresti non sapere su questa specie memorabile.

1. Il nome scientifico del gatto di sabbia è Felis Margarita .

Può sembrare un gatto domestico, ma questo gatto di sabbia è selvaggio come viene. (Foto: Paul and Cathy / Flickr)

Conosciuto anche come il gatto delle dune di sabbia, il nome scientifico di questo felino deriva non dalla famosa bevanda dell'happy hour ma dal capo della spedizione che portò alla scoperta della specie nel 1858, Jean Auguste Margueritte.

2. Il gatto di sabbia è l'unico gatto che vive principalmente nel deserto.

Oltre alla loro abilità nell'escursionismo nel deserto, i gatti di sabbia sono arrampicatori esperti. (Foto: Mikael Damkier / Shutterstock)

I gatti di sabbia si sono adattati per vivere nelle calde e aride condizioni dei deserti che vanno dal nord Africa attraverso Israele. I suoi piedi pelosi lo aiutano a camminare lungo paesaggi rocciosi e caldi, e le sue grandi orecchie aiutano a raffreddare questo felino.

3. I gatti di sabbia possono essere tra i più piccoli gatti selvatici, ma non sono tagliati per essere animali domestici.

Potrebbe sembrare un gattino giocoso, ma Thor, un residente dello Smithsonian National Zoo, in realtà ha 7 anni! (Foto: Smithsonian's National Zoo / Flickr)

Con un peso di 8 libbre o meno, i gatti selvatici sembrano gatti domestici, ma sono piccoli predatori feroci. Poche cose spaventano questi ragazzini. Serpenti? Una cena gustosa Niente acqua nelle vicinanze? Nessun problema. Fuori è buio? Tempo di caccia Prime!

4. I gatti di sabbia sono solitari.

Queste creature solitarie non vivono in gruppi come fanno altri gatti selvatici. (Foto: Paul and Cathy / Flickr)

A differenza dei leoni con il loro orgoglio, i gatti della sabbia trascorrono la maggior parte dell'anno da soli. Si accoppiano solo per accoppiarsi e di solito non hanno più di cinque cuccioli per figliata.

5. Mew proprio come i gatti domestici - e abbaiano come i cani.

I gatti di sabbia sono piccoli felini pensierosi. (Foto: Marek Velechovsky / Shutterstock)

Quando i gatti della sabbia si incontrano, tuttavia, hanno una serie di chiamate. Fanno le fusa e miagolano proprio come i gatti di casa, ma guaiscono anche come un chihuahua.

6. I gatti di sabbia possono correre fino a 25 mph.

I gatti di sabbia hanno le zampe posteriori che consentono loro di correre a velocità incredibilmente alte. (Foto: Tambako The Jaguar / Flickr)

Sono cacciatori, dopo tutto! I loro piedi densamente ammortizzati e i piccoli corpi eleganti assicurano che possano volare facilmente sulla sabbia.

7. I gatti di sabbia vivono nelle tane.

Gli habitat dei gatti di sabbia negli zoo hanno molti angoli e fessure da esplorare per questi felini. (Foto: Smithsonian's National Zoo / Flickr)

Questi gatti sono dei maestri scavatori. Molti dei piccoli mammiferi che cacciano sono anche scavatori, quindi devono essere in grado di scavarli. Come gli scoiattoli, anche i gatti della sabbia seppelliranno il loro cibo da mangiare in seguito.

8. I gatti di sabbia sono minacciati da trappole e degrado dell'habitat.

Se vuoi vedere un gatto di sabbia di persona, probabilmente dovrai andare allo zoo perché gli habitat naturali della creatura si stanno riducendo. (Foto: Charles Barilleaux / Flickr)

La IUCN elenca i gatti di sabbia come "quasi minacciati". In alcune regioni, sono considerati in pericolo. Spesso cadono preda delle trappole predisposte per i predatori di bestiame. Purtroppo, alcuni vengono catturati per vendere illegalmente come animali domestici.

9. Gli zoologi di tutto il mondo stanno lavorando per aiutare le popolazioni selvatiche a riprendersi.

Un gatto di sabbia si appollaia comodamente su una roccia nello zoo e nel giardino botanico di Cincinnati. (Foto: David Ellis / Flickr)

Oltre alle leggi che vietano la caccia a questa specie, gli zoologi di tutto il mondo stanno facendo la loro parte per assicurarsi che i gatti della sabbia prosperino. Attraverso programmi di riproduzione come quello fruttuoso al Ramat Gan Safari di Tel Aviv, le popolazioni di gatti sabbia si stanno lentamente riprendendo in tutto il mondo.

Se pensavi che gli adulti fossero carini, aspetta di vedere i cuccioli! (GIF: Now This News / Tumblr)

Questo è un lieto fine.

Articoli Correlati