Cari allergici: non dare la colpa alla verga d'oro

Ogni anno alla fine dell'estate e all'inizio dell'autunno, i soggetti allergici iniziano a incolpare la verga d' oro ( Solidago sp.) Per aver causato la febbre da fieno. Parla di un rap rap!

Il vero colpevole è l'ambrosia, ha affermato Andrea DeLong-Amaya, direttore dell'orticoltura presso il Lady Bird Johnson Wildflower Center dell'Università del Texas ad Austin. Allora perché così tante persone danno la colpa alla verga d'oro per aver causato starnuti, naso che cola, prurito agli occhi e difficoltà a dormire?

DeLong-Amaya ritiene che sia perché le attraenti esposizioni orizzontali di fiori gialli gialli brillanti la rendono di gran lunga la più luminosa delle due piante quando sono in fiore. "La gente vede i fiori di verga d'oro", ha detto.

L'ambrosia (a destra) fiorisce allo stesso tempo ma, ha detto DeLong-Amaya, le persone non vedono davvero quei fiori, che sono verdi o bianchi, non appariscenti e presentati in piccole teste.

Se hai ancora bisogno di convincere a liberare la verga d'oro dal gancio della febbre da fieno, considera questa spiegazione più scientifica.

Per ottenere un'allergia da una pianta, il polline dai fiori della pianta deve entrare nel naso. Questo non è possibile con la verga d'oro, ha detto DeLong-Amaya.

"I granelli di polline dorati sono pesanti, troppo pesanti per galleggiare in aria e alzare il naso", ha detto. "La verga d'oro è impollinata da corrieri di insetti come api e farfalle che trasportano il suo polline da una pianta all'altra."

L'ambrosia, d'altra parte, si basa sull'impollinazione nell'aria, che DeLong-Amaya chiama un crapshoot. L'impollinazione nell'aria si verifica quando il fiore emette nell'aria grandi quantità di polline molto leggero. Una volta trasportate dall'aria, le minuscole particelle di polline si spostano sulle correnti del vento fino a quando infine atterrano ... da qualche parte.

"Le piante che impollinano in questo modo devono produrre molto polline perché solo una piccola percentuale atterrerà su un fiore dello stesso tipo e lo impollinerà", ha detto.

"Le piante come la verga d'oro che sono impollinate dagli insetti non devono produrre tanto polline quanto le piante che si basano sull'impollinazione per via aerea", ha detto DeLong-Amaya. Gli insetti, ha sottolineato, hanno molte più possibilità di trasportare polline nella pianta giusta rispetto al vento.

Se sei uno dei 10-20 percento degli americani che l'Asma and Allergy Foundation of America afferma di soffrire di febbre da fieno, un modo per evitare la sofferenza a fine estate e in autunno è rimuovere l'ambrosia prima dei suoi fiori e fare qualsiasi brutto lavoro. Il trucco per farlo con successo è riuscire a identificare la verga d'oro e l'ambrosia dalle foglie.

"La verga d'oro ha una foglia lanceolata liscia, mentre l'ambrosia ha una foglia sezionata simile a una calendula", ha dichiarato Amanda Bennett, responsabile dei giardini espositivi del Giardino Botanico di Atlanta. Una volta che hai imparato a fare un'identificazione positiva, le piante a radice bassa sono facili da zappare o scavare.

Una leggenda Cherokee su come i fiori gialli della verga d'oro abbiano ottenuto il loro colore brillante è molto meno scientifica. Secondo Ila Hatter, naturalista interpretativa a Bryson City, nella Carolina del Nord, che insegna gli usi storici e il folklore delle piante, la storia coinvolge due ragazze indiane che erano lontane dal loro villaggio a cercare piante alimentari selvatiche. Una ragazza era vestita di giallo; l'altro, in lavanda. Quando tornarono al villaggio, fu attaccato da un nemico. Terrorizzati, corsero nei boschi gridando per essere salvati. I guerrieri attaccanti corsero nel bosco in cerca di ragazze, ma una donna di medicina le trovò per prime. Provò compassione per loro e vi versò della magia. Quando i guerrieri arrivarono nel luogo in cui le ragazze incontrarono la donna di medicina, trovarono solo i fiori di verga d'oro e aster.

Anche se non credi nelle leggende e nel folklore, forse le informazioni scientifiche ti aiuteranno a guardare i bellissimi fiori di verga d'oro con un occhio più comprensivo e perdonante.

    Foto inserto: (ambrosia; verga d'oro con monarca) Dendroica cerulean / Flickr; (aster e verga d'oro) jar / Flickr

    Articoli Correlati