Catturare i camaleonti della Florida, un piccolo rettile invasivo alla volta

Potresti aver sentito parlare del problema del pitone birmano in Florida. Il serpente invasivo, originario del sud-est asiatico, è stato introdotto negli ultimi decenni quando i proprietari di animali domestici locali li hanno liberati in natura. Qualcosa di simile sta accadendo con i camaleonti.

I piccoli rettili non sono originari del Nord America, ma si stanno presentando in Florida, con una mezza dozzina di specie o più che abitano ora il Sunshine State. La Florida ospita specie di rettili e anfibi più introdotti che vivono e si riproducono allo stato brado rispetto a qualsiasi altra parte del mondo, secondo l'estensione IFAS dell'Università della Florida. Mentre il pitone birmano ha attirato molta attenzione, circa 139 altre specie di rettili e anfibi sono scivolate nei paesaggi urbani e naturali della Florida.

Un'industria controversa

Un camaleonte pantera come questo potrebbe ottenere $ 1.000 sul mercato "sotterraneo" della Florida. (Foto: Cathy Keifer / Shutterstock

Poiché i camaleonti sugli alberi sono relativamente innocui rispetto al pitone, non sono in cima alla lista delle priorità della Commissione per la conservazione dei pesci e della fauna selvatica della Florida. Quindi alcuni residenti - chiamati herpers - stanno prendendo in mano la situazione. Armati di torce, praticano l'herping, l'atto di cercare anfibi o rettili, di notte quando è buio, nella speranza di trovare una di queste creature che cambiano colore.

Ma è qui che la strada etica si biforca. Alcuni erpici, secondo il National Geographic, cercano nei cortili rurali e nelle baie per catturare i camaleonti, e poi li danno come animali domestici agli altri appassionati o li adottano da soli. Ma altri si impegnano in una pratica più controversa chiamata allevamento, dove si allevano e allevano camaleonti e li vendono.

Come riporta National Geographic:

La maggior parte di queste attività di allevamento passa inosservata, dal momento che è difficile dimostrare se un allevatore di camaleonti abbia deliberatamente - e illegalmente - introdotto i camaleonti iniziali, o se si fosse appena verificato che li aveva già nella sua proprietà. Il ranch può essere redditizio; un camaleonte pantera, uno dei non nativi della Florida, può vendere fino a $ 1.000.

Come hanno un impatto sull'ambiente

I camaleonti di Oustalet sono una specie del piccolo rettile che ora si trova in Florida. (Foto: Nashepard / Shutterstock)

I camaleonti sono predatori che mangiano insetti, piccole rane e lucertole, secondo l'area di gestione delle specie invasive della Everglades (CISMA). In un certo senso, possono essere utili: mangiano parassiti agricoli come tonchi, cimici e bruchi e mangiano rettili e anfibi non nativi tra cui gechi e raganelle cubane.

Tuttavia, se i camaleonti si stabiliscono nelle aree naturali della Florida, gli scienziati sono preoccupati che i rettili mangeranno più specie autoctone. I camaleonti di Oustalet (nella foto sopra), ad esempio, hanno un alto tasso riproduttivo e possono sopravvivere in una vasta gamma di ambienti, tra cui foreste, savane, arbusti e terreni agricoli, afferma CISMA.

Articoli Correlati