Che bicchiere di vino al giorno fa al tuo corpo

Siamo una specie che ama le nostre uve fermentate. Produciamo e beviamo vino dal 6000 a.C. Già nel 2000 anni fa c'erano wine bar in ogni strada delle città romane. Nel 2014, gli americani hanno consumato circa 893 milioni di galloni di vino. È un sacco di domande.

Ma un bicchiere di vino è una buona cosa? Gli studi vengono sempre pubblicati promuovendo i benefici per la salute del vino a consumo moderato. Un bicchiere di vino al giorno potrebbe aumentare gli antiossidanti, aumentare il colesterolo "buono" e ridurre il rischio di malattie cardiache. Tuttavia, altre ricerche evidenziano rischi per la salute, tra cui una maggiore possibilità di alcuni tumori e alcune preoccupazioni cardiache.

Quindi, con questo in mente, ecco uno sguardo a tutte le diverse cose che la scienza dice su ciò che può accadere a vino in punto - il buono, il brutto e il cattivo tutto nella loro gloria fermentata.

Per iniziare, cos'è un consumo moderato? Una bevanda standard è pari a 14, 0 grammi (0, 6 once) di alcool puro, che generalmente equivale a 5 once di vino (ed è all'incirca equivalente a 1, 5 once di liquore o 12 once di birra, anche se le variazioni di forza lo elimineranno). Secondo le linee guida dietetiche per gli americani, un consumo moderato di alcol significa avere fino a un drink al giorno per le donne e fino a due drink al giorno per gli uomini. La maggior parte degli studi quantifica gli importi utilizzati nella ricerca.

I vantaggi di bere un bicchiere di vino al giorno

Il vino rosso è ricco di antiossidanti che si ritiene possano aiutare a proteggere cellule e tessuti. (Foto: sirtravelalot / Shutterstock)

1. Aumenta gli antiossidanti

Gran parte dell'interesse della ricerca nel vino ha a che fare con gli antiossidanti. Conosciuti come polifenoli, in particolare flavonoidi e resveratrolo, si ritiene che questi antiossidanti funzionino per proteggere le cellule e i tessuti dai danni che possono portare a varie malattie come il cancro e le malattie cardiache. Il vino, in particolare il vino rosso, ne è carico.

2. Può limitare l'aterosclerosi

Secondo l'American Heart Association (AHA), una serie di studi suggerisce che i composti polifenolici nel vino rosso possono svolgere un ruolo attivo nel limitare l'inizio e la progressione dell'aterosclerosi, una malattia in cui si accumula la placca all'interno delle arterie.

3. Aumenta il colesterolo "buono"

Avere da uno a due drink al giorno ha dimostrato di aumentare il colesterolo HDL di circa il 12%, riferisce l'AHA. Questo colesterolo "buono" può aiutare a ripulire il colesterolo cattivo delle lipoproteine ​​a bassa densità (LDL) dal sistema e ridurre la quantità di materiale disponibile per ostruire le arterie.

4. Diminuisce il rischio di malattie cardiache

Quando i dati di 51 studi epidemiologici sono stati analizzati insieme per questo rapporto AHA, hanno rivelato che il rischio di malattia coronarica è diminuito di circa il 20% quando sono state consumate fino a due bevande alcoliche al giorno.

5. Riduce il rischio di infarto

Nel frattempo, nel vasto studio longitudinale noto come Studio di follow-up dei professionisti della salute, nel corso di 12 anni sono stati osservati 38.077 professionisti della salute maschile che erano liberi da malattie cardiache. Tra i membri dell'equipaggio, bevendo da uno a due drink al giorno, tre o quattro giorni alla settimana hanno ridotto il rischio di avere un infarto del 32%.

Il consumo moderato di vino ha i suoi benefici. (Foto: Rawpixel.com/Shutterstock)

6. Può ridurre il rischio di ictus

L'AHA rileva inoltre che il consumo da leggero a moderato è risultato associato a una riduzione di circa il 20% del rischio di ictus ischemico e probabilmente aiuta a prevenire gli ictus successivi.

7. Buono per il tuo intestino

Uno studio pubblicato su Gastroenterology ha scoperto che le persone che bevono vino rosso hanno una maggiore diversità di batteri che vivono nelle loro viscere rispetto alle persone che bevono birra, vino bianco, sidro o alcolici. Un diverso microbioma intestinale è un segno di buona salute intestinale. I ricercatori ritengono che il buon mix di microbi sia dovuto ai numerosi polifenoli presenti nel vino rosso.

8. Riduce lo stress e l'ansia

Uno studio pubblicato sulla rivista Neuropharmacology ha scoperto che un composto nel vino rosso chiamato resveratrolo potrebbe offrire protezione dai sintomi della depressione e dell'ansia. Il composto sembra bloccare l'espressione di un enzima che è collegato al controllo dello stress nel cervello, affermano i ricercatori.

9. Riduce la probabilità di calcoli biliari

Nel famoso studio sulla salute degli infermieri e nello studio di follow-up dei professionisti della salute (e altri studi) i calcoli biliari avevano meno probabilità di manifestarsi nei bevitori moderati rispetto ai non bevitori.

10. Riduce il rischio di diabete

Una meta-analisi di studi osservazionali, pubblicata su Diabetes Care, ha rilevato un rischio ridotto del 30% di diabete di tipo 2 nei consumatori di alcolici moderati. Un altro grande studio ha scoperto che il rischio di bere anche meno di un drink al giorno cinque volte a settimana offriva un rischio del diabete inferiore del 36%.

Possibili rischi per la salute del bere vino

Non bere vino se stai assumendo determinati farmaci, come alcuni antidolorifici e sedativi. (Foto: ImYannis / Shutterstock)

1. Potrebbe non giocare bene con i farmaci

L'alcool interagisce in modi potenzialmente pericolosi con una serie di farmaci, tra cui paracetamolo, antidepressivi, anticonvulsivanti, antidolorifici e sedativi.

2. Fa casini con il tuo folato

L'alcol blocca l'assorbimento del folato, l'importante vitamina B che, tra le altre cose, aiuta a costruire il DNA ed è essenziale per un'accurata divisione cellulare. L'alcol inoltre inattiva il folato nel sangue e nei tessuti. È possibile che questa interazione possa essere il modo in cui il consumo di alcol aumenta il rischio di cancro, vedi sotto.

3. Aumenta il rischio di battito cardiaco accelerato

Bere frequentemente piccole quantità di alcol può aumentare il rischio di fibrillazione atriale o di battito cardiaco anormalmente rapido. I ricercatori in Corea hanno esaminato i dati di oltre 9, 7 milioni di pazienti per vedere quanti di loro hanno sviluppato la condizione cardiaca. Hanno scoperto che coloro che bevevano ogni giorno avevano il rischio più alto, rispetto a quelli che bevevano alcol una o due volte a settimana. Non c'era alcuna connessione tra la condizione e il binge drinking.

4. Può aumentare il rischio di cancro al seno

Quando qualcuno inizia a superare la quantità definita come moderata, tutti i tipi di cose possono iniziare a sbagliare. Numerosi studi hanno dimostrato che una quantità eccessiva di alcol può contribuire a disturbi cardiovascolari, ipertensione e alcuni disturbi elettrici del battito cardiaco. L'uso eccessivo di alcol può portare a cirrosi epatica, una pletora di tipi di cancro, pancreatite, disturbi neurologici, incidenti automobilistici e dipendenza.

Ma anche l'alcool moderato sembra aumentare il rischio di cancro al seno. Più di 100 studi epidemiologici hanno dimostrato che il rischio di cancro al seno aumenta con l'aumento dell'assunzione di alcol. Una metanalisi di 53 di questi 100 studi ha mostrato che le donne che bevevano più di circa tre drink al giorno avevano un rischio 1, 5 volte maggiore di sviluppare il cancro al seno come non bevitori. In generale, i ricercatori hanno scoperto che per ogni 10 grammi di alcol consumato al giorno (leggermente meno di una bevanda), vi era un corrispondente aumento del 7% del rischio di cancro al seno.

Troppo vino comporta rischi per la salute. (Foto: Foxy's Forest Manufacture / Shutterstock)

5. Ma può ridurre il rischio di altri tumori

Solo per mantenere le cose totalmente confuse, tuttavia, numerosi studi hanno dimostrato che il consumo di alcol è associato a un ridotto rischio di carcinoma renale (rene) e linfoma non Hodgkin. In una meta-analisi di studi sul linfoma non Hodgkin tra cui 18.759 partecipanti, c'era un rischio inferiore del 15% della malattia tra i bevitori di alcol rispetto ai non bevitori.

6. Bere o non bere?

Il Centers for Disease Control and Prevention (CDC) afferma che non è consigliabile che chiunque inizi a bere o bere più frequentemente solo a causa di potenziali benefici per la salute poiché l'assunzione moderata di alcol è anche associata a "aumento del rischio di cancro al seno, violenza, annegamento e lesioni dalle cadute e dagli incidenti automobilistici. "

La moderazione è la chiave

La Harvard School of Public Health sottolinea che l'alcool è sia un tonico che un veleno. "La differenza sta nella dose. Bere moderato sembra essere buono per il cuore e il sistema circolatorio e probabilmente protegge dal diabete di tipo 2 e dai calcoli biliari. Il consumo pesante è una delle principali cause di morte prevenibile nella maggior parte dei paesi. Negli Stati Uniti, l'alcool è implicato in circa la metà degli incidenti stradali mortali ". E chiaramente, bere troppo è un problema; mentre quelli con una storia personale o familiare di abuso di alcol o malattie del fegato dovrebbero evitare di bere del tutto.

Tutti noi abbiamo storie personali e familiari uniche, quindi la linea di fondo è che un bicchiere di vino offre a ognuno di noi una gamma diversa di benefici e rischi. Se bere o meno alla fine della giornata richiede un attento bilanciamento di questi benefici e rischi, un lavoro che può essere realizzato meglio conoscendo la scienza e facendo una chiacchierata con il proprio medico.

Alla vostra salute!

Nota del redattore: questa storia è stata aggiornata con nuove informazioni da quando è stata pubblicata nel dicembre 2015.

Articoli Correlati