Che cos'è la timidezza della corona?

A volte gli alberi possono essere un po 'troppo rispettosi dei confini reciproci. O forse smettono di crescere quando si avvicinano troppo.

Il fenomeno si chiama timidezza della corona - quando le cime dei singoli alberi evitano di toccarsi nel baldacchino della foresta, creando linee di separazione e confini nel cielo.

Perché succede

Gli esperti non sono esattamente sicuri del perché si verifichi il fenomeno naturale, ma lo stanno studiando da decenni e hanno alcune teorie.

Il primo ha a che fare con la competizione per le risorse - in particolare la luce, secondo Venerable Trees, una no profit di conservazione. Gli alberi hanno un sistema altamente sofisticato per misurare la luce e dire il tempo, dice l'organizzazione. Possono dire se la luce viene dal sole o se viene riflessa dalle foglie. È stato dimostrato che le foglie rilevano la luce rosso-lontano che rimbalza su di loro dopo aver colpito gli alberi nelle vicinanze.

Quando discernono che la luce viene riflessa dalle foglie, questo è un segnale: "Ehi, c'è un'altra pianta nelle vicinanze, rallentiamo la crescita in quella direzione."

È un modo per gli alberi di ottimizzare l'esposizione alla luce per tutto sotto il baldacchino. Come riporta JSTOR Daily:

Secondo questa teoria, ogni albero costringe i suoi vicini in uno schema che massimizza la raccolta delle risorse e minimizza la concorrenza dannosa. Sia per caso che per design, la timidezza della corona funziona come una forma di tregua tra concorrenti con opzioni limitate.

Un'altra possibile ragione della timidezza della corona è prevenire la diffusione di insetti nocivi e delle loro larve, che potrebbero mangiare le foglie dell'albero.

Dove succede

//www.youtube.com/watch?v=nS10ArRV49k

La timidezza della corona si verifica con molte specie di alberi, come mangrovie nere, canfora, eucalipto, abete Sitka e larice giapponese. La spaziatura incrociata può avvenire tra specie diverse, la stessa specie o anche all'interno dello stesso albero. Puoi vedere questa spaziatura incrociata in azione nel video qui sopra.

La timidezza della corona non si verifica sempre e può verificarsi in qualsiasi foresta.

È più probabile che tu veda la timidezza della corona in una foresta tropicale, che tende ad avere tettoie più piatte, secondo Venerable Trees. Ad esempio, la foto in alto proviene da un parco a Buenos Aires e quella in basso proviene da una struttura di ricerca in Malesia; entrambi sono climi tropicali.

Timido, ma ancora connesso

Lo Smithsonian descrive la timidezza della corona come "un gigantesco puzzle retroilluminato. Un sottile, luminoso contorno di luce isola ogni albero dagli altri."

Aiuta a pensare a ogni albero come a una singola isola nella foresta, afferma Steve Yanoviak, un ricercatore dello Smithsonian Tropical Research Institute di Panama. Queste "isole" sono ancora collegate tramite una rete di viti legnose conosciute come liane che agiscono come linee telefoniche.

In genere, le isole più grandi hanno più specie delle isole più piccole. La ricerca di Yanoviak mostra che lo stesso vale per gli alberi. Ad esempio, gli alberi con liane avevano più di 10 specie di formiche, mentre gli alberi senza le linee di comunicazione ospitavano 8 o meno specie di formiche.

Nota del redattore: questo articolo è stato aggiornato da quando è stato pubblicato originariamente nell'agosto 2017.

Articoli Correlati