Come coltivare e preparare il tuo tè

Immagina una tazza di tè iniziata nel tuo giardino. (Foto: Cassie Liversidge)

Se coltivare il tuo cibo non è la tua tazza di tè, Cassie Liversidge è pronta a cambiare idea. Tieni presente, tuttavia, che se ami il tè, Liversidge ha già vinto metà della battaglia del gioco mentale.

Liversidge, artista, scrittrice e giardiniera che vive a Londra e afferma che una delle parti migliori della sua giornata "è seduta a letto la mattina, leggendo i miei figli e bevendo una tazza di tè nero", ha scritto un libro questo spiega come chiunque può facilmente piantare, crescere e raccogliere una grande varietà di piante comuni da cui possono preparare tè e tisane. "Homegrown Tea: Una guida illustrata per piantare, raccogliere e mescolare tè e tisane" (St. Martin's Press) è prevista per il 25 marzo.

"Uno dei miei principali motivi per scrivere" Homegrown Tea "è perché vorrei che le persone utilizzassero e comprendessero le piante che coltivano in modo da poter vivere tutti in un modo più sostenibile", ha detto Liversidge, che ha imparato ad amare le piante e sviluppare un sano rispetto per la sostenibilità in tenera età quando cresceva nel vivaio dei suoi genitori. "Quando sei cresciuto da solo, impari naturalmente su quella pianta, non solo su come coltivarla, ma anche su quando è buona raccolta e conoscendo l'effetto che consuma sul tuo corpo".

Cominciamo dall'inizio

Liversidge inizia il libro con suggerimenti su come preparare un'ottima tazza di tè: perché e come usare una teiera, come posizionare correttamente il tè nella propria bustina di tè (sapevi che le bustine di tè sono state sviluppate per caso quando le persone che ricevono campioni di tè in sacchetti di seta pensavi che avrebbero dovuto preparare il tè nei sacchetti?), perché dovresti sempre bollire acqua fresca per fare il tè, per quanto tempo dovresti lasciar riposare l'acqua prima di versarlo sul tuo tè e a che ora del giorno per raccogliere tè per ottenere i maggiori benefici medicinali.

Liversidge entra quindi nel cuore del libro, le piante da cui è possibile realizzare vari tè. Divide le piante in cinque sezioni in base a quali parti delle piante vengono utilizzate per preparare il tè: foglie, semi, frutti, fiori e radici. In ogni sezione, include una varietà di piante comuni con una descrizione della pianta e una guida che spiega i loro benefici medicinali, come coltivarli, come e quando raccoglierli e come preparare e preparare il tè in modo ottimale da ogni pianta. La migliore notizia di tutti per gli amanti del tè è che non devi vivere in una casa con un cortile e un ampio giardino per avere la tua credenza naturale. Molte piante che possono essere utilizzate per preparare tè e tisane possono essere coltivate in vaso su un patio, un balcone dell'appartamento o persino in una finestra soleggiata. Liversidge include anche un capitolo con consigli extra sul giardinaggio.

Ecco una guida per coltivare e raccogliere una pianta da ciascuna delle cinque sezioni. Ricorda, consiglia Liversidge, che molti dei tè fatti in casa che include nel libro saranno di un colore molto pallido. Ma, promette, se li provi rimarrai stupito da quanto complessi possano essere.

TÈ DA FOGLIE

La pianta del tè, Camellia sinensis

Le camelie sono popolari tra i giardinieri per la produzione di bellissimi fiori durante l'autunno e l'inverno quando poco altro è in fiore. Una specie di camelia però, la Camellia sinensis, è insolita in quanto produce tutti i tè commerciali del mondo, inclusi tè bianchi, verdi, oolong e neri. Due varietà principali sono coltivate e raccolte per il tè, Camellia sinensis var. sinensis dalla Cina e Camellia sinensis var. assamica di Assam, India.

Come coltivare: Camellia sinensis var. sinensis prospererà in una posizione soleggiata o parzialmente ombreggiata nelle Zone USDA 7-9. Se cresci in una pentola, potresti volerlo spostare in un luogo riparato per proteggere le radici dal congelamento durante le rigide temperature invernali. Puoi potarlo a un'altezza di circa tre piedi come fanno i coltivatori commerciali per facilitare la raccolta, oppure puoi lasciarlo crescere naturalmente in un grande arbusto o piccolo albero. I piccoli fiori bianchi che compaiono in autunno possono essere raccolti ed essiccati e aggiunti alle foglie per migliorare il sapore del tè. Diversi metodi di coltivazione, raccolta o lavorazione vengono utilizzati per creare diversi tè da questa specie. Ecco come Liversidge produce il tè verde della Camellia sinensis var. sinensis .

Come raccogliere: Il segreto per preparare il tè verde è quello di raccogliere le prime due foglie e il germoglio delle foglie sulla nuova crescita primaverile. I nuovi steli saranno verdi in contrasto con gli steli marroni della crescita dell'anno precedente.

Come preparare il tè: riscalda le foglie prima che abbiano la possibilità di ossidarsi (disidratarsi). Per riscaldare le foglie, cuocile a vapore per 1 o 2 minuti, quindi fai scorrere immediatamente acqua di rubinetto fredda su di esse per interrompere il processo di riscaldamento e mantenere il colore verde. Quindi arrotolare le foglie, che saranno morbide e flessibili, con le mani o con un tappetino da sushi in tubi. Immediatamente dopo aver arrotolato tutte le foglie, stenderle in un piatto e metterle in un forno preriscaldato a 212-230 gradi F per 10-12 minuti, girandole dopo cinque minuti per garantire un'asciugatura uniforme. Il processo di riscaldamento termina quando le foglie sono completamente secche e croccanti. Conservali in un contenitore di vetro sigillato.

Per preparare il tè, metti sei foglie in una bustina di tè, metti la bustina in una tazza che è stata preriscaldata con acqua calda, versa acqua bollente nella tazza e coprila con un coperchio, e lascia riposare il tè per tre minuti.

Benefici medicinali: il tè verde è noto come stimolante, antibatterico e diuretico. Le vitamine e il ferro nel tè verde possono anche aiutare a ridurre il colesterolo e rallentare il processo di invecchiamento.

Suggerimento bonus: fiori secchi di Camellia sinensis o fiori secchi di rose o violette possono essere aggiunti e conservati con le foglie essiccate e arrotolate per migliorare il sapore del tè verde.

Altre scelte: questa è la più grande sezione di piante del libro e comprende 20 piante con foglie adatte per fare il tè. Tra questi ci sono melissa, menta, rosmarino, salvia e timo.

***

TÈ DAI SEMI

Coriandolo / coriandolo, Coriandrum sativum

Il coriandolo, a volte indicato come prezzemolo cinese, è un'erba aromatica popolare per l'uso in cibi indiani come chutney e insalate, in piatti cinesi e tailandesi, in salse messicane e guacamoles e come contorno in insalate. È un annuale che crescerà rapidamente con il fresco clima primaverile ma si “schizzerà” rapidamente e crescerà fiori che si trasformano in semi, chiamati coriandolo negli Stati Uniti, quando il clima si riscalda. La breve stagione di crescita è frustrante per le persone che raccolgono le foglie, ma è accolta da coloro che vogliono usare i semi per fare il tè. Il tè è meglio composto da una combinazione di semi e foglie.

Come coltivare: il coriandolo può essere coltivato da seme ma le piante di avviamento sono spesso disponibili nei vivai. Se cresce dal seme, pianta direttamente nel terreno poiché le piccole piantine di coriandolo spesso non sopravvivono al processo di trapianto. Se cresci in una pentola, scegli uno profondo almeno 12 pollici perché il coriandolo ha una radice di rubinetto profonda.

Come raccogliere: Raccogli le foglie alcune settimane prima di raccogliere i semi (quando i semi saranno maturi, le foglie saranno diventate piumate e avranno superato il loro apice). Metti le foglie su un piatto in un luogo caldo e buio e, quando sono completamente asciutte, conservale in un contenitore sigillato. Aspetta che i semi inizino a diventare marroni sulla pianta prima di raccoglierli; tagliare lunghi gambi e appenderli capovolti in un luogo caldo. Quando sono completamente asciutti, conservare i semi con le foglie (raccolte in precedenza) nel contenitore sigillato.

Come preparare il tè: macina circa 15 semi in un mortaio e un pestello. Metti i semi schiacciati e due pizzichi di foglie in una bustina di tè. Riscaldare una tazza con acqua calda e scartare l'acqua. Metti la bustina di tè nella tazza e riempila con acqua bollente. Copri la tazza con un piattino o un coperchio e lascia riposare il tè per quattro minuti. Rimuovi la bustina di tè e divertiti.

Benefici medicinali: il coriandolo è un aiuto digestivo e talvolta è stato usato per aiutare le persone a riprendersi dall'intossicazione alimentare.

Suggerimento bonus: il coriandolo è sensibile all'oidio, quindi rimuovi immediatamente le foglie infette.

Altre scelte: Liversidge include finocchio e fieno greco come altre due piante che producono semi che possono essere usati per fare il tè.

***

TÈ DA FRUTTA

Rosa canina, Rosa rugosa

I cinorrodi sono il frutto a forma di bulbo che si forma sulle rose dopo che sono state impollinate dalle api. Se vuoi provare il tè al rosa canina, assicurati di lasciare i capolini sulle piante mentre i petali invecchiano e cadono. Tieni presente che le rose che sono state allevate per avere petali strettamente impaccati potrebbero non formare i cinorrodi perché le api potrebbero non essere in grado di impollinare il fiore a causa della sua struttura densa.

Come coltivare: Rosa rugosa è un'ottima scelta per coltivare il tè al cinorrodonte. Come per tutte le rose, seleziona un luogo soleggiato o prevalentemente soleggiato e scava una buca per piantare due volte più grande della zolla radicale o seleziona un vaso due volte più grande della zolla radicale se coltivi la tua rosa in un contenitore. Le rose sono alimentatori pesanti e apprezzeranno la farina di mais e il compost aggiunti al buco di semina o al mix di impregnazione. Nutri con un fertilizzante organico secondo le istruzioni sulla confezione. Segui le istruzioni di potatura fornite con la tua pianta per incoraggiare la nuova crescita e altri fiori.

Come raccogliere: raccogliere i fianchi quando sono rotondi e dai colori vivaci, che è normalmente in autunno. Assicurati di scegliere abbastanza per durare per molti mesi. Taglia le cime pelose scure e il gambo inferiore.

Come preparare il tè: i cinorrodi hanno al centro piccoli peli che devono essere rimossi prima di preparare il tè. Puoi farlo tagliando i fianchi a metà in verticale e rimuovendo i peli con un cucchiaino. Oppure puoi aspettare fino a dopo. In entrambi i casi, il passo successivo è mettere i fianchi in un robot da cucina e tritarli grossolanamente. Assicurati di non macinarli troppo! Distribuire i fianchi tritati su una teglia e metterli in un forno caldo impostato alla temperatura più bassa. Ogni cinque minuti sposta i fianchi per cercare di assicurarti che si asciughino completamente, il che dovrebbe richiedere circa 20 minuti. Se non hai rimosso i peli in precedenza, fallo ora mettendo i fianchi in un setaccio e scuotendolo fino a farli passare tutti i peli. Conservare i fianchi secchi in un contenitore di vetro sigillato in un luogo asciutto e buio.

Per preparare il tè, metti 1 cucchiaino di rosa canina essiccata in una casseruola con 1 1/2 tazze d'acqua e fai sobbollire per 10-15 minuti. Versare in una tazza da tè e servire caldo. Puoi anche preparare il tè al rosa canina con i cinorrodi appena tritati. Il tè fatto con i cinorrodi freschi non sarà forte come il tè fatto con i cinorrodi secchi.

Benefici medicinali: i cinorrodi hanno circa 20 volte più vitamina C delle arance. La vitamina C aiuta il corpo a mantenere un sistema immunitario sano.

Suggerimenti bonus: poiché utilizzerai la frutta dei fiori impollinati (cinorrodi) per preparare il tè, non utilizzare fertilizzanti chimici o controllo dei parassiti o delle malattie sulle rose.

Altre scelte: Altri frutti Liversidge include nelle sue scelte di tè mirtilli, limoni, mirto e fragole.

***

TÈ DAI FIORI

Lavanda, Lavandula angustifolia

La lavanda è un membro del "vecchio mondo" della famiglia della zecca che è originaria delle aree mediterranee dell'Europa e dell'Africa con una gamma che si estende in India e in Asia. Delle sue 39 specie, una si distingue come la migliore per preparare il tè, la lavanda comune (o inglese), Lavandula angustifolia . A Liversidge piacciono le cultivar Lavandula angustifolia "Hidcote" e Lavandula angustifolia "Munstead". Entrambi sono resistenti a circa 5 gradi F.

Come coltivare: la lavanda è più facile da coltivare quando viene acquistata come una piccola pianta da un vivaio piuttosto che cercare di coltivarla da seme. Vuole un luogo soleggiato e può essere coltivato in terra o in vaso. Se cresci in giardino, evita le zone basse perché la lavanda resiste ai piedi bagnati. Se cresci in una pentola, fai attenzione a non inondare. Se il terreno del tuo giardino è pesante, aggiungi ghiaia o sabbia per migliorare il drenaggio. Potrebbe essere richiesta la potatura per mantenere la pianta di dimensioni gestibili.

Come raccogliere: I fiori sono principalmente usati per preparare il tè e possono essere raccolti e usati immediatamente o raccolti ed essiccati per un uso successivo. Le foglie possono anche essere aggiunte al tè. Per asciugare la lavanda, tagliare i gambi lunghi prima che i fiori si aprano completamente, legarli insieme e appendere i grappoli in un luogo buio e fresco con una buona circolazione dell'aria per evitare la formazione di muffe. Il tempo di asciugatura può variare. Quando i fiori si sentono croccanti, asciutti e fragili, spezzali e lascia qualche foglia e conservali in un contenitore sigillato in un armadio scuro.

Come preparare il tè: scalda una tazza con acqua calda e scarta l'acqua. Se usi la lavanda fresca, metti due o tre capolini e alcune foglie in una bustina di tè, metti la bustina di tè in una tazza, versa acqua bollita nella tazza, copri la tazza con un piattino o un coperchio e lascia riposare il tè per tre minuti. Rimuovi la bustina di tè e divertiti. Se usi la lavanda secca, aggiungi un cucchiaino di fiori e foglie in una bustina di tè e lascia in infusione per 3-4 minuti.

Benefici medicinali: la lavanda è ben nota per le sue qualità calmanti e rilassanti, aiuta a prevenire l'insonnia, aiuta a combattere raffreddori e tosse e allevia i mal di stomaco.

Suggerimenti bonus: altri motivi per coltivare la lavanda, oltre alla sua attraente abitudine di crescita e ai fiori colorati, sono che può essere utilizzata per scopi culinari ed è resistente ai cervi e ai conigli.

Altre scelte: Fiori aggiuntivi Liversidge include nelle sue scelte di tè calendula, camomilla, caprifoglio, gelsomino, rosa, zafferano e violetta.

***

TÈ DA RADICI

Echinacea, Echinacea augustifolia, Echinacea pallida, Echinacea purpurea

Le echinacee, note anche come coneflower o coneflower viola, sono originarie di varie regioni degli Stati Uniti. Sono popolari piante da giardino perché producono fiori colorati a forma di cono che attirano gli impollinatori.

Come crescere: le echinacee sono piante alte che funzionano bene nel mezzo o sul retro di un bordo soleggiato o per aggiungere altezza a una disposizione in una pentola. Le radici devono avere tre anni prima della raccolta. Se stai appena iniziando un "giardino del tè" e vuoi preparare il tè dalle echinacee, è meglio iniziare con le piante acquistate da un vivaio. Le piante per i raccolti futuri possono essere avviate dal seme. Se cresci in giardino, mescola compost o letame ben decomposto nel letto del giardino. Se cresce in una pentola, mescola il 50% di perlite o grana fine nel terriccio per migliorare il drenaggio.

Come raccogliere: il motivo per cui le piante devono avere almeno tre anni per raccogliere il tè è quello di dare alle radici il tempo di crescere abbastanza da poter essere divise - una porzione per preparare il tè e una parte per ripiantare. Raccogli le radici in autunno, taglia una porzione abbastanza grande da ripiantare, rimuovi lo sporco dalle porzioni che stai conservando per il tè, tritatele grossolanamente, distribuitele su una teglia o un setaccio a maglie fini e posizionatele in un luogo caldo e asciutto, girandoli ogni tanto per assicurare un'asciugatura uniforme. Foglie e fiori possono essere raccolti per tutta l'estate ed essiccati allo stesso modo. Scegli i fiori appena prima che si aprano completamente. Conserva le radici in un contenitore separato dalle foglie e dai fiori.

Come preparare il tè: metti due pizzichi di radice di echinacea e 1 1/2 tazza d'acqua in una piccola casseruola, copri e porta a ebollizione. Ridurre il fuoco e cuocere a fuoco lento per 10-15 minuti. Aggiungi un pizzico di foglie e fiori e ripida per tre minuti. Versare in una tazza da tè per servire.

Benefici medicinali: si ritiene che l'echinacea rafforzi il sistema immunitario e aiuti a combattere il mal di gola, il raffreddore e l'influenza. Può anche aiutare con la digestione.

Suggerimento bonus: alcune persone sono allergiche alle echinacee.

Altre scelte: Liversidge descrive anche come preparare il tè dalle radici di angelica, cicoria, zenzero e liquirizia.

    Articoli Correlati