Come identificare diversi tipi di api

Quando è stata l'ultima volta che sei stato nel tuo giardino, hai visto un'ape, l'hai afferrata e schiacciata? Probabilmente mai, vero?

A meno che tu non l'abbia fatto, c'è una buona probabilità che se sei mai stato punto non fosse un'ape, disse Becky Griffin. E lei lo saprebbe. Griffin tiene lezioni di api per bambini e adulti attraverso il Center for Urban Agriculture presso il Northwest District della University of Georgia Extension ed è un apicoltore certificato nella Contea di Cherokee, in Georgia.

Tutte le api e le api mellifere statunitensi, che non sono originarie del Nord America, sono in grado di pungere, dice Griffin. "Ma difficilmente potresti essere punto da un punto a meno che tu non lo abbia accidentalmente distrutto o attaccato il suo alveare", aggiunge. "Le api non sono veramente interessate alle persone. Sono interessate alle piante e ai fiori. Se sei stato punto, è stato molto probabilmente da una vespa come una giacca gialla."

Per capire perché le api in genere non pungono, Griffin afferma che aiuta a riconoscere e comprendere il comportamento di diversi tipi di api. Ecco la sua visione dei diversi tipi di api - più vespe e una mosca che imita le api - che è più probabile incontrare nel tuo orto o ornamentale, indipendentemente da dove negli Stati Uniti vivi. Gli insetti descritti di seguito rappresentano gruppi di insetti, di cui esistono molte varietà.

Api mellifere occidentali

Le api fanno il possibile per un po 'di polline. (Foto: USGS Bee Inventory and Monitoring Lab [dominio pubblico] / Flickr)

Queste api, che sono state importate in Nord America per impollinare le colture agricole, sono facili da distinguere dalle api native per la loro colorazione, che è marrone dorato con strisce addominali nere. Le api che vedrai sono lavoratrici. Osservali attentamente e se hanno visitato i fiori noterai il polline giallo sulle loro gambe. Mentre le api raccolgono il polline, lo spostano attraverso i loro corpi e fino alle gambe dove lo posizionano in piccoli cestini.

Negli Stati Uniti, la maggior parte delle api vive in alveari artificiali gestiti da apicoltori professionisti o hobbisti. Solo raramente vivono in colonie selvagge. Anche se non pensi di avere un apicoltore nel tuo quartiere, potresti ancora vedere le api. Voleranno a 3 miglia o più dal loro alveare per trovare ciò di cui hanno bisogno. L'impollinazione delle api si verifica solo quando il polline, per qualsiasi motivo, non entra nei loro cestini.

Nella rara possibilità che un'ape possa pungerti, può farlo solo una volta. Questo perché le api hanno un pungiglione appuntito che è attaccato all'addome e al tratto digestivo. Di conseguenza, quando l'ape si allontana dopo il pungiglione, il suo pungiglione rimane con la vittima. Si strappa letteralmente le budella.

  • Sono impollinatori? Sì. Le api impollinano una vasta gamma di piante, tra cui importanti colture agricole come le mandorle, sebbene siano spesso meno efficienti delle api autoctone.
  • Pungono? Possono pungere, ma raramente lo fanno a meno che non li maneggi o ti avvicini troppo alla loro colonia.
  • Come sbarazzarsene: per la maggior parte, è meglio lasciare le api da sole piuttosto che cercare di liberarsene. Se stai vedendo alcune api da foraggiare, probabilmente significa che un alveare si trova da qualche parte nelle vicinanze. Se uno sciame di api si deposita sulla tua proprietà, dai loro del tempo, se possibile; potrebbero semplicemente riposare mentre le api esploratrici cercano una nuova casa altrove. Altrimenti, prova a contattare un apicoltore locale per aiutarti a rimuovere lo sciame.

Bombi (genere: Bombus)

I bombi sono api particolarmente pelose. (Foto: USGS Bee Inventory and Monitoring Lab [dominio pubblico] / Flickr)

Ci sono 49 specie di bombi nativi negli Stati Uniti, secondo il servizio forestale degli Stati Uniti. Queste api sono un po 'più grandi delle api mellifere e hanno un corpo nero coperto da folti capelli gialli e neri. Possono essere confusi con le api di carpentiere, ma Griffin dice che c'è un modo semplice per distinguere: le api di carpentiere sono notevolmente più grandi delle bombe.

"Dico alle mie classi che l'ape di falegname è come un camion Mack, mentre i bombi sono più come un pickup", dice Griffin. Le api carpentiere, ad esempio, hanno una testa larga, mentre i bombi hanno una testa più piccola.

I bombi hanno anche più peli sull'addome delle api da carpentiere. Se stai pensando di non voler avvicinarti abbastanza a un'ape per osservarne l'addome, Griffin ti incoraggia a ricordare che queste api stanno cercando polline, non per te. "Questo è un ottimo modo per educare te stesso", dice, aggiungendo che sarebbe un peccato perdere la vista di gran parte della natura a causa di una paura infondata.

I bombi prendono il loro nome dal rumore che creano all'interno di un fiore. Fanno rumore muovendosi così rapidamente da sonicare il polline dal fiore e sui peli del loro corpo. "È proprio come se ballassero", dice Griffin. Come l'ape mellifica, i bombi che vedi sono lavoratrici che curano il polline e lo trasformano in cestini di polline sulle gambe. Vivono in colonie, risiedendo in nidi che costruiscono nel terreno, spesso in buchi di mammiferi abbandonati.

  • Sono impollinatori? Sì. I bombi impollinano una vasta gamma di fiori selvatici autoctoni e sono anche importanti impollinatori di alcune colture agricole, compresi i pomodori.
  • Pungono? Possono pungere, ma raramente lo fanno a meno che non li maneggi o ti avvicini troppo al loro nido.
  • Come sbarazzarsene: i bombi sono api non aggressive che tendono a formare piccole colonie con poche decine di api. Raramente dovrai rimuoverli, ma se lo fai, evita di ucciderli se possibile, poiché molte specie di calabrone native sono già in declino. Prova invece a respingerli, magari spruzzando il nido di notte con una soluzione di parti uguali di aceto e acqua.

Api carpentiere (genere: Xylocopa)

Le api carpentiere possono essere distruttive, ma sono anche impollinatori chiave. (Foto: USGS Bee Inventory and Monitoring Lab [dominio pubblico] / Flickr)

Le api di carpentiere, a volte anche conosciute come api di legno, non hanno una grande reputazione. Questo perché sono quelli (le lavoratrici, di nuovo) che si sono annoiati nel tuo legno e creano un buco pulito e ordinato come se fosse annoiato con un trapano elettrico. La presenza di segatura sui davanzali o sugli scoli è un'indicazione che dovresti cercare un buco, che è il nido riproduttivo della femmina.

Depone le uova, prima le femmine e infine i maschi. Le api emergono dal buco in primavera, lasciando in un unico file. I maschi escono per primi in modo che possano essere pronti ad accoppiarsi con le femmine quando escono dal nido.

Molte persone trovano distruttive le api da carpentiere. L'unica cosa che sembra dissuaderli è il legno dipinto o sigillato. Sono disponibili trappole, ma queste tendono ad uccidere le api.

Le api carpentiere hanno anche la reputazione di essere i baroni rapinatori del mondo delle api. Masticano piccoli fiori in cui non si adattano, come quelli sui mirtilli, per arrivare al nettare prima che le api mirtillo visitino il fiore. Quando ciò accade, non stanno impollinando il fiore; stanno semplicemente "rubando" il nettare senza fornire un beneficio naturale.

Sui fiori di altre piante, tuttavia, sono eccellenti impollinatori. Le api da carpentiere, come le api e i bombi, hanno cestini di polline sulle gambe. Hanno anche un corpo nero con folti peli gialli e neri sulla testa, sul torace e sull'addome calvo. Se hai mai avuto una grande ape piombare e librarti davanti alla tua faccia, probabilmente era un'ape di carpentiere. Il tuo primo pensiero quando ciò accade potrebbe essere che sei sotto attacco, ma non lo sei. È solo essere territoriale.

  • Sono impollinatori? Sì. "Alcune persone considerano i parassiti delle api da carpentiere perché praticano fori o nidificano in strutture di legno. Tuttavia, il loro contributo all'impollinazione supera di gran lunga qualsiasi danno alle strutture", secondo la divisione dell'agricoltura e delle risorse naturali dell'Università della California.
  • Pungono? Le femmine possono pungere in difesa, ma raramente lo fanno. I maschi sembrano un po 'più aggressivi e territoriali, ma non possono pungere.
  • Come sbarazzarsene: come con la maggior parte delle api, è meglio lasciarle sole piuttosto che cercare di sfrattarle. Occasionalmente possono ronzare il viso, ma è improbabile che ti pungano. Dipingi o sigilla il legno per impedire che si annidino. Se hanno già annidato e vuoi buttarli fuori, prova a suonare musica ad alto volume vicino al loro nido o spruzzandolo con un repellente agli agrumi (fai bollire gli agrumi affettati in acqua per 10-15 minuti, quindi lascia raffreddare l'acqua prima di spruzzare) sul nido).

Api muratore (genere: Osmia)

Le api muratore sono eleganti membri della famiglia delle api. (Foto: USGS Bee Inventory and Monitoring Lab [dominio pubblico] / Flickr)

Queste sono piccole api a volo rapido che hanno l'agilità di un minuscolo jet da combattimento e hanno colori metallici tra cui blu, verde opaco e nero. Non hanno cestini di polline sulle gambe. Al contrario, trasportano polline nei peli nella parte inferiore dell'addome.

Sono più attivi in ​​primavera e prendono il nome dalla loro abitudine di usare il fango per chiudere le cavità del nido. In natura, cercano uno stelo scavato o un ramoscello. Arriveranno anche prontamente negli hotel delle api dove i giardinieri attenti all'ambiente hanno fori predisposti per loro.

Come le api da carpentiere, un'ape muratrice depone prima le femmine nel retro del nido e poi quelle maschili. Successivamente raccoglierà il nettare e utilizzerà gli enzimi per creare una fonte di cibo per la prole, che nascerà la prossima primavera. Alla fine userà il fango per sigillare l'apertura del nido. In primavera, i maschi emergeranno per primi e saranno pronti ad accoppiarsi quando le femmine nasceranno ed emergeranno dal nido.

Se stai cercando di attirare le api muratore in un hotel delle api, assicurati di non coprire ogni punto spoglio del tuo paesaggio con erba o una copertura del terreno. Lascia alcune aree che possono diventare un po 'fangose ​​dopo la pioggia o l'irrigazione.

  • Sono impollinatori? Sì. Le api muratrici sono generalisti che visitano una varietà di fiori, spesso concentrandosi su quelli più vicini al loro nido. L'ape muratore del frutteto blu è un impollinatore produttivo di alberi da frutta e noci a fioritura primaverile.
  • Pungono? Le api muratore maschi non possono pungere. Tecnicamente le femmine possono farlo, ma sono anche più docili delle api mellifere, pungono le persone solo quando vengono maneggiate in modo approssimativo o intrappolate sotto i vestiti.
  • Come sbarazzarsene: le api muratore e le altre api da terra non sono aggressive e il loro comportamento al nido provoca danni minimi a prati o giardini. Liberarsene è raramente necessario. Se preferisci non condividere un habitat con loro, cerca di prevenire il tipo di terreno asciutto ed esposto che usano per nidificare. Mantieni un tappeto erboso denso, innaffia frequentemente e usa il pacciame per coprire i punti nudi.

Api tagliafoglie (genere: Megachile)

La pelliccia bianca delle api tagliafoglie e le grandi mascelle spiccano tra i loro coetanei. (Foto: USGS Bee Inventory and Monitoring Lab [dominio pubblico] / Flickr)

Queste api sono molto simili alle api Mason nelle loro caratteristiche di nidificazione, tranne per il fatto che usano le foglie per chiudere le cavità del nido. Sono neri con peli bianchi che coprono il torace e il fondo dell'addome, e molte specie hanno grandi teste con enormi mascelle per aiutare a tagliare pezzi di foglie per sigillare i loro nidi. Anche come le api muratrici, trasportano polline sui loro addominali e sono volantini molto veloci.

  • Sono impollinatori? Sì. Le api tagliafoglie sono importanti impollinatori di molti fiori di campo, così come alcuni frutti e verdure. Sono utilizzati dai coltivatori commerciali per impollinare colture tra cui erba medica, mirtilli, carote e cipolle.
  • Pungono? Possono pungere, ma queste api solitarie non difendono in modo aggressivo i loro nidi. Pungono solo quando vengono maneggiati, secondo l'Istituto di Scienze alimentari e agricole dell'Università della Florida, che descrive una puntura d'api taglialegna come "molto meno dolorosa" di quella di un'ape.
  • Come sbarazzarsene: come la maggior parte delle api, le api tagliafoglie sono benefiche e di solito non devono essere rimosse. La puntura non è un grosso rischio, ma mentre la loro abitudine di praticare buchi nel fogliame potrebbe non danneggiare le piante, può ridurre il valore estetico di alcuni ornamentali. Per fermarlo, taglia gli steli morti o danneggiati delle tue piante, che possono attirare le api tagliafoglie, oppure prova a avvolgere le piante in una garza per proteggerle. Potresti anche allestire un hotel delle api da qualche parte lontano dalle piante per attirare le api.

Api di mirtillo (Habropoda laboriosa, ape di mirtillo sud-orientale)

Le api di mirtillo sono perfette per i fiori sulle piante di mirtillo. (Foto: USGS Bee Inventory and Monitoring Lab [dominio pubblico] / Flickr)

Queste api hanno le dimensioni di un ape mellifera ma hanno motivi e fasce che danno loro l'aspetto di una versione ridotta di un calabrone o di un'ape di carpentiere.

Prendono il loro nome perché si sono evoluti con i mirtilli nativi e i loro corpi sono diventati una misura perfetta per i fiori di mirtillo a forma di campana. Mentre sono impollinatori eccellenti per i mirtilli, impollinano anche altre piante. Le api mirtillo nidificano nel terreno, specialmente vicino alle piante di mirtillo una volta che le trovano.

  • Sono impollinatori? Sì. A parte la loro omonima bacca, le api di mirtillo sudorientale impollinano anche altre piante che fioriscono all'inizio della primavera - tra cui jessamine della Carolina, querce e bozzoli rossi - sebbene possano essere impollinatori meno efficienti di alcune altre api native.
  • Pungono? Come molte api solitarie, tendono a pungere solo quando qualcuno le schiaccia accidentalmente.
  • Come sbarazzarsi di loro: ci sono pochi o nessun rischio rappresentato da queste api benefiche, e quindi pochi motivi per preoccuparsi di cercare di sbarazzarsene. Se devi, prova tattiche simili a quelle per scoraggiare le api muratore e altre api nidificanti, come ridurre i terreni asciutti ed esposti dove preferiscono nidificare.

Api da zucca (generi: Peponapis e Xenoglossa)

Le api da zucca, come la Xenoglossa strenua, impollinano le piante di cucurbita. (Foto: USGS Bee Inventory and Monitoring Lab [dominio pubblico] / Flickr)

Queste api assomigliano all'ape di mirtillo in quanto si sono evolute per diventare specialisti nell'impollinazione della famiglia Cucurbita, che comprende zucca, zucchine, zucche e molte zucche. Sono una delle poche api che volano prima dell'alba. I loro tempi di volo principali durano fino a metà mattina e voleranno di nuovo vicino al crepuscolo quando si apriranno i fiori di zucca e melone.

Se vedi un'ape che nidifica in un fiore di zucca, è quasi certamente un'ape di zucca maschio che nidifica e si accoppia nei fiori di zucca. Le femmine nidificano nel terreno vicino a fonti alimentari. I bombi impollinano anche i fiori di zucca ma tendono a indugiare nel fiore mentre le api di zucca fanno i loro affari e se ne vanno. Poiché i corpi dei bombi non sono progettati per impollinare i fiori di zucca, avranno difficoltà a impollinare i fiori, a volte devono usare le gambe per bilanciarsi nel fiore.

La testa e il torace delle api da squash variano di colore dal nero o marrone chiaro all'arancio. Il torace è peloso e nero con strisce addome fasciate che sono nere, bianche o marrone chiaro.

  • Sono impollinatori? Sì. Le api da zucca raccolgono il polline esclusivamente dalle piante del genere Cucurbita, secondo l'estensione dello Stato della Carolina del Nord, che rileva che "le api da solo possono impollinare circa i due terzi della zucca coltivata commercialmente negli Stati Uniti". Sono anche visitatori abituali degli orti domestici.
  • Pungono? Come per molte specie nidificanti, le api da squash non sono aggressive e molto raramente pungono l'uomo.
  • Come sbarazzarsi di loro: ci sono pochi o nessun rischio rappresentato da queste api benefiche, e quindi pochi motivi per preoccuparsi di cercare di sbarazzarsene. Se devi, prova tattiche simili a quelle per scoraggiare le api muratore e altre api nidificanti, come ridurre i terreni asciutti ed esposti dove preferiscono nidificare.

Api sudore (vari generi)

Halictus confusus, un tipo di ape sudata. (Foto: USGS Bee Inventory and Monitoring Lab [dominio pubblico] / Flickr)

Questo è un grande gruppo di piccole api, con solo un quarto delle dimensioni di un'ape. Sono diventati noti con il nome comune di "ape sudata" perché attratti dal sudore umano. Sono anche impollinatori eccellenti e sono attivi in ​​ottobre e persino in novembre.

A causa delle loro dimensioni, sono attratti da piccoli fiori come gli astri a fioritura autunnale del sud-est. Variano di colore dal nero al blu metallizzato e ai verdi, con sfumature di rame e blu. Alcuni hanno strisce sugli addominali. Possono essere difficili da vedere a causa delle loro dimensioni ridotte e dell'alta velocità.

  • Sono impollinatori? Sì. A differenza delle api da squash specializzate, le api sudoripare sono impollinatori generalisti, che visitano una vasta gamma di piante da fiore.
  • Pungono? Le api sudoripare possono pungere, ma non sono aggressive. Il modo migliore per evitare di essere punto è lasciarli soli.
  • Come sbarazzarsene: le api sudoripare sono un altro gruppo di api benefiche che di solito non hanno bisogno di essere sfrattate. Se sei preoccupato di essere punto, usa metodi simili ad altre api: mantieni il terreno umido e coltiva una specie di vegetazione su punti nudi per limitare i potenziali siti di nidificazione.

Hoverflies (famiglia: Syrphidae)

Esistono più di 6000 specie di hoverflies. (Foto: Ilona Ilyés [dominio pubblico] / Wikimedia Commons)

Gli hoverflies, chiamati anche mosche dei fiori, sono un grande e importante gruppo di impollinatori e la più numerosa delle mosche impollinatrici. Esistono più di 6000 specie, tra cui molte che imitano le api per la protezione.

Una volta che ti rendi conto della differenza tra mosche e api e ti senti in sintonia con la ricerca di hoverflies, inizierai a vederli ovunque. Una differenza fondamentale è che le api hanno quattro ali e le mosche ne hanno due. Un altro è che gli hoverflies e le api hanno strutture oculari molto diverse. Le mosche, ad esempio, hanno enormi occhi su entrambi i lati della testa. Gli hoverflies sono particolarmente attratti dai fiori con nettare dal sapore dolce. Alcuni di questi includono menta di montagna, aster e issopo.

  • Sono impollinatori? Sì, ma non sempre impollinano in modo efficiente come le api.
  • Pungono? No, gli hoverflies non hanno i pungiglioni.
  • Come sbarazzarsene: a differenza delle api, gli hoverflies non crescono i loro piccoli nei nidi. La maggior parte delle specie di hoverfly ha larve viventi che sono predatorie, che spesso si nutrono di parassiti come afidi. Come impollinatori senza pungiglione che mangiano afidi, ci sono poche ragioni per provare a sbarazzarsi di hoverflies.

Vespe (sottordine: Apocrita)

Ci sono più di 100.000 specie di vespe e molte somigliano alle api in apparenza. In generale, le vespe hanno i capelli piccoli, i colori vivaci e una vita molto stretta (la giunzione tra il torace e l'addome). La maggior parte delle specie ha modelli di colore nero e giallo. A differenza delle api, le zampe di vespa tendono a pendere durante il volo. Sono molto più aggressivi delle api e molto più propensi a pungere. Inoltre, la maggior parte delle vespe non fornisce servizi di impollinazione. Ecco quattro tipi comuni di vespe.

Giacche gialle (genere: Vespula o Dolichovespula)

Le giacche gialle, come la Vespula squamosa, possono pungere più volte. (Foto: USGS Bee Inventory and Monitoring Lab [dominio pubblico] / Flickr)

Le giacche gialle sono un tipo carnivoro di vespa e, in generale, non le vedrai negli orti o nei giardini a meno che non ci sia un nido vicino. In tal caso, potresti voler sbarazzarti del nido. Questi possono essere insetti pericolosi per l'uomo perché gli individui sono aggressivi, la colonia difenderà in modo aggressivo il nido e a causa della struttura del loro pungiglione.

A differenza dell'ape mellifica, le giacche gialle hanno un pungiglione simile a una lancia con solo un piccolo ardiglione che non rimane nella sua vittima. Di conseguenza, una giacca gialla può pungere più volte in successione. Se sei mai stato punto da uno, sai che la puntura è dolorosa e il dolore non scompare rapidamente.

I tipici lavoratori della giacca gialla a volte possono essere confusi con le api da miele. Hanno le dimensioni di un'ape, ma in contrasto con le api hanno segni gialli o bianchi, i loro corpi non sono coperti da peli castani marrone chiaro e non hanno cestini di polline sulle zampe posteriori. Sono generalisti nel cibo che cercano, spesso mostrandosi a pasti all'aperto o picnic, specialmente se grigliate hamburger o hot dog. In natura, stanno cercando qualsiasi tipo di "carne" che riescano a trovare. Le formiche sono solo un esempio della preda che cercano.

  • Sono impollinatori? Sì, ma non visitano molto i fiori, invece mangiano principalmente insetti. Inoltre non raccolgono molto polline poiché non sono molto sfocati.
  • Pungono? Sì, e possono essere aggressivi, soprattutto se sentono che il loro nido è minacciato.
  • Come sbarazzarsi di loro: vedi questi suggerimenti su come sbarazzarsi di vespe.

Vespe di carta (famiglia: Vespidae)

Polistes africanus è una specie di vespa di carta. (Foto: Muhammad Mahdi Karim [GNU FDL 1.2] / Wikimedia Commons)

Le vespe di carta prendono il nome dal modo in cui costruiscono i loro nidi, che sono fatti con la loro saliva e materiale vegetale e hanno un aspetto cartaceo. Poiché il nido sembra un po 'come un ombrello, a volte vengono chiamati vespe ombrello. A loro piace costruire i loro nidi in aree protette di case come cornici di porte, davanzali e cornicioni.

Le femmine sono particolarmente attive in autunno e possono vagare nelle case in cerca di luoghi alti come i soffitti della cattedrale per costruire un nido. Come altre vespe, se il nido è minacciato, lo difenderanno in modo aggressivo.

Ci sono circa due dozzine di specie di vespe di carta in Nord America. Tipicamente, le vespe di carta hanno stretti corpi marroni con ali nere e segni gialli. Alcune specie hanno modelli di colore simili a giacche gialle. Come le giacche gialle, la loro puntura è dolorosa e potrebbe essere necessario rimuovere i loro nidi. Per il giardino, le vespe di carta sono considerate utili perché sono impollinatori che si nutrono di nettare e altri insetti, tra cui bruchi, mosche e larve di coleotteri.

  • Sono impollinatori? Sì. Le vespe di carta catturano insetti e ragni per nutrire le loro larve, ma gli adulti si nutrono di nettare da una varietà di fiori. Tendono a raccogliere meno polline rispetto alle api, tuttavia, poiché i loro corpi sono meno sfocati.
  • Pungono? Sì, e possono essere aggressivi, soprattutto se sentono che il loro nido è minacciato.
  • Come sbarazzarsi di loro: vedi il link sopra (nella sezione sulle giacche gialle) per suggerimenti su come sbarazzarsi di vespe.

Vespe da vasaio (famiglia: Vespidae)

Le vespe di muratore non sono aggressive nei confronti degli umani. (Foto: Alvesgaspar [CC BY-SA 3.0] / Wikimedia Commons)

Le vespe potter sono legate ai daubers di fango. Prendono il nome dal modo in cui costruiscono i loro nidi, che sono piccole strutture a forma di vaso poste su viti e ramoscelli. A volte i nidi si trovano anche nelle case, situate in luoghi come mattoni o schermi di finestre. Come le vespe di carta, queste sono vespe benefiche perché impollinano i fiori e si nutrono di una varietà di bruchi, che paralizzano con la loro puntura e quindi si nutrono delle loro stesse larve.

A differenza delle vespe di carta, queste vespe non sono aggressive nei confronti dell'uomo. Esistono oltre 200 generi di vespe da vasaio e oltre 3.200 specie. Queste sono vespe attraenti, la maggior parte delle quali sono nere o marroni con giallo, bianco e arancione o motivi in ​​una combinazione di questi colori.

  • Sono impollinatori? Sì, sebbene come altre vespe, tendono ad essere impollinatori meno efficienti delle api.
  • Pungono? Sì, ma sono meno aggressivi di altre vespe.
  • Come sbarazzarsi di loro: vedi il link sopra (nella sezione sulle giacche gialle) per suggerimenti su come sbarazzarsi di vespe.

Calabroni (famiglia: Vespidae)

Il pungiglione di un calabrone è spesso visibile. (Foto: USGS Bee Inventory and Monitoring Lab [dominio pubblico] / Flickr)

I calabroni sono un tipo di vespa. Un modo per distinguere i calabroni dalle altre vespe è che i calabroni hanno un corpo spesso e non hanno la caratteristica vita sottile che si trova generalmente in altre vespe. Sono nella stessa sottofamiglia delle giacche gialle, ma sono più grandi e spesso colorate in bianco e nero, mentre le giacche gialle sono nere e gialle.

I calabroni europei hanno iniziato a presentarsi in Nord America e sono grandi o più grandi delle api da carpentiere. In effetti, sono abbastanza grandi da rendere visibile il loro pungiglione. I nidi di calabroni sono cartacei e spesso situati in cima agli alberi. Queste vespe mobiliteranno l'intero nido per difenderlo se credono che il nido sia minacciato. I proprietari di case dovrebbero essere consapevoli che si tratta di insetti pericolosi e uccidere anche un solo individuo può rilasciare feromoni che avviseranno il nido e potrebbero causare l'attacco di più calabroni. Questi feromoni possono persino attaccarsi ai vestiti.

  • Sono impollinatori? Sì, i calabroni forniscono un po 'di impollinazione. Potrebbero non essere gli impollinatori più efficienti, ma come altre vespe, forniscono anche servizi di controllo dei parassiti predando una varietà di insetti e altri invertebrati.
  • Pungono? Sì, e possono essere aggressivi, soprattutto se sentono che il loro nido è minacciato.
  • Come sbarazzarsi di loro: vedi il link sopra (nella sezione sulle giacche gialle) per suggerimenti su come sbarazzarsi di vespe.

Come attirare diversi tipi di api

Le api sono un vantaggio per molti giardinieri. (Foto: Ivar Leidus [CC BY-SA 4.0] / Wikimedia Commons)

Ogni orto ha bisogno di fiori per attrarre api, altri impollinatori e insetti benefici. Questo è un principio che Griffin afferma di predicare incessantemente nel suo ruolo di coordinatrice di comunità e orti scolastici.

"Quello che di solito raccomando è un mix di nativi e quindi piante che conosciamo dalla ricerca danno alle api ciò di cui hanno bisogno", afferma Griffin. "Principalmente sottolineo una serie di fioriture."

Le api mason sono il suo "bambino poster" per il valore di avere fiori che sbocciano durante tutto l'anno, poiché le api muratori volano ancora quando fa più freddo. "Se abbiamo una giornata calda a gennaio in cui stiamo colpendo da 52 a 55 gradi Fahrenheit, allora le api autoctone come l'ape muratrice potrebbero volare. E cercheranno risorse floreali. Se nulla sta fiorendo nel tuo cortile o giardino guarderanno altrove o saranno nei guai. Quindi, se puoi piantare cose che fioriranno il più presto possibile in primavera e il più lontano possibile in autunno, allora attirerai più insetti nel tuo giardino e nel tuo cibo in generale, e avrai una popolazione migliore di insetti davvero ordinati da guardare. "

Come si determina il mix di fiori da piantare?

Se non sei sicuro di quali fiori piaceranno le api, contatta il tuo servizio di estensione agricola per informazioni. (Foto: James Petts [CC BY-SA 2.0] / Flickr)

"Vorrei chiedere al servizio di estensione", afferma Griffin. "Quello che ti consiglieranno è basato sulla ricerca." Griffin pensa che sia meglio porre al servizio di ampliamento questa domanda piuttosto che i garden center perché a volte i garden center possono raccomandare ciò che hanno sulle loro panchine o cosa è facile per loro ottenere. "D'altra parte", aggiunge Griffin, "molte piante impollinatrici sono davvero facili da coltivare da seme".

L'Università della Georgia, ad esempio, sta sviluppando una miscela di impollinatori specifica per la Georgia. "Sono sicuro che è lo stesso con gli altri stati del sud-est", afferma Griffin. Mentre quella miscela potrebbe funzionare in altri stati del sud-est, Griffin afferma che le miscele create in una regione probabilmente non andranno bene in altre regioni perché le pressioni locali da malattie e altre cause variano ampiamente nelle diverse parti del paese. Ecco perché i proprietari di case dovrebbero verificare con il loro servizio di estensione locale.

"Ogni università di assegnazione di terreni dovrebbe disporre di informazioni basate sulla ricerca per i propri cittadini", afferma. Con un po 'di fortuna, possono anche avere una miscela di semi impollinatori basata sulla ricerca per il tuo stato.

Nota del redattore: questa storia è stata aggiornata da quando è stata originariamente pubblicata nel luglio 2017.

Articoli Correlati