Come il cambiamento climatico sta spogliando i Caraibi dalle sue preziose barriere coralline

I cambiamenti climatici hanno avuto un triste impatto sulle barriere coralline di tutto il mondo, comprese quelle dei Caraibi. L'aumento della temperatura del mare e l'acidificazione hanno causato la morte di questi ecosistemi corallini e gli scienziati hanno notato un aumento dello sbiancamento dei coralli, dove le scogliere diventano spettralmente bianche.

Nel Nord Atlantico, l'impatto dei cambiamenti climatici sulle barriere coralline è esacerbato dalla maggiore frequenza e intensità delle tempeste tropicali e degli uragani, che sono alimentati dai mari caldi. Queste tempeste possono danneggiare e rimuovere i coralli dalle scogliere. In uno studio, i ricercatori hanno scoperto che nei Caraibi possono essere necessari almeno otto anni affinché le scogliere si riprendano da una tempesta.

Ma non sono solo le barriere coralline a soffrire. Alcuni ricercatori prevedono che la combinazione di innalzamento del livello del mare, pericolosa ondata di tempesta e uragani minaccerà l'esistenza di così tante nazioni insulari nella zona. Entro la fine del prossimo secolo, si prevede che le Bahamas saranno completamente sommerse. Si prevede che Bermuda, Antigua e Barbados perdano almeno la metà del loro territorio; Il Belize e la maggior parte dell'estremità meridionale della Florida (compresa Miami) potrebbero perdere il 25 percento.

Non sarà solo l'area terrestre che andrà persa, prevede James W. Porter, un professore di ecologia dell'Università della Georgia che ha testimoniato cinque volte prima del Congresso su questioni ambientali, compreso condividere il suo contributo sugli effetti del riscaldamento globale sulle barriere coralline. Porter afferma che anche le lingue uniche dei Caraibi andranno perse a causa dello sfollamento delle loro popolazioni. Man mano che le persone si spostano e si incorporano in altre aree, le loro lingue scompariranno.

Guarda questo video di Southern Spaces mentre Porter parla della perdita di terra e lingua nei Caraibi e del perché è importante. (Southern Spaces è una rivista multimediale pubblicata in collaborazione con la Robert W. Woodruff Library della Emory University.)

Articoli Correlati