Come l'ananas è diventato un simbolo mondiale di ospitalità

Ora disponibili in tutti i negozi di generi alimentari di ogni stato sia in varietà fresche che in scatola, gli ananas erano così ricercati in epoca coloniale che la gente li affittava per un giorno per usarli come decorazione per le feste.

Sì, a un certo punto della storia, l'ananas era letteralmente troppo costoso da mangiare.

Ancora oggi, nei centrotavola si vedono falsi ananas, mentre immagini e sculture del frutto appaiono spesso in edifici storici.

Dove ha ottenuto il suo prestigio l'ingrediente principale della torta rovesciata?

Tutto è iniziato con l'antica equazione di domanda e offerta.

Un tempo il frutto più esotico del mondo

Ananas d'oro in cima a entrambe le torri nella Cattedrale di St. Paul a Londra. (Foto: dun.can / flickr)

All'inizio dell'era coloniale, gli esploratori (incluso Cristoforo Colombo) riportarono in Europa raccolti rari quando tornarono dal "Nuovo Mondo". Ananas erano tra quelle importazioni esotiche, insieme a oggetti come zucchero di canna e avocado. Ma l'ananas altamente deperibile non potrebbe crescere nei climi europei. La coltivazione, anche in un ambiente controllato di una "serra", era estremamente difficile. Tuttavia, ai membri della nobiltà piaceva così tanto il gusto del frutto che erano disposti a pagare un prezzo elevato per metterne le mani su uno.

L'ananas era estremamente popolare nel XV e XVI secolo e rimase un simbolo di ricchezza nel 17 ° secolo. Il re Carlo II, che governò l'Inghilterra fino al 1685, posò con un ananas per uno dei suoi ritratti ufficiali. La leccornia era richiesta anche nell'America coloniale. George Washington ha elogiato la frutta nel suo diario, elencando i suoi cibi preferiti e poi dicendo che "nessuno soddisfa i miei gusti" come l'ananas.

Dallo status symbol al simbolo dell'ospitalità

La Dunmore House in Scozia. (Foto: giannandrea / Wikimedia Commons)

Cosa significava l'elevata domanda per il prezzo? Con i soldi di oggi, un ananas dell'era George Washington costerebbe fino a $ 8.000. Prezzi simili sono stati registrati anche in Europa.

A causa della loro scarsità e prezzo, gli ananas erano originariamente serviti solo agli ospiti più onorati. Quell'idea è stata tradotta in immagini di ananas in modo che coloro che non potevano permettersi il frutto stesso potessero ancora condividere il sentimento. Le città, le locande e persino le singole famiglie mostrerebbero immagini - immagini o sculture - della frutta per trasmettere un senso di accoglienza.

Questa pratica è continuata su stoviglie, tovaglioli, tovaglie e persino carta da parati.

Ecco perché spesso vedi sculture di ananas all'interno e all'esterno di edifici storici come locande o case coloniali dell'era coloniale negli Stati Uniti. Uno degli esempi più esagerati di architettura di ananas è la Dunmore House, una follia a Dunmore Park, in Scozia che ha un tetto a forma di ananas. Stateside, una fontana di ananas si trova in una posizione di rilievo nella zona del lungomare di Charleston, Carolina del Sud. La maggior parte dei luoghi è molto più sottile: sculture di ananas in cima a gatepost, in fondo alle ringhiere delle scale o sopra le porte.

In che modo l'ananas è diventato così comune?

The Dole Plantation, una fermata turistica a Oahu, Hawaii. (Foto: Matthew Dillon / flickr)

Oggi l'ananas è spesso associato alle Hawaii. L'Aloha State produce un terzo degli ananas del mondo e il 60% dei prodotti in scatola di ananas. Questo, tuttavia, è un fenomeno relativamente recente. L'ananas proveniva originariamente dal Sud America, probabilmente dal Brasile o dal Paraguay. Potrebbero essere arrivati ​​alle Hawaii attraverso le Indie Occidentali, dove Colombo le assaggiò per la prima volta, già nel XVI secolo. La produzione su larga scala non iniziò fino alla fine del 1800. Tuttavia, oggi in America, è probabile che le persone associno l'immagine degli ananas a luaus, cocktail tropicali e camicie con stampa hawaiana, non con feste glamour.

Gli ananas appaiono ancora nei luoghi in cui è necessaria una buona dose di ospitalità. A volte sono inclusi nei cestini della frutta di inaugurazione della casa, per esempio. Puoi ancora vedere numerose sculture di ananas in luoghi in cui è stata conservata anche l'architettura storica. Nell'accoglienza turistica di Charleston, ad esempio, in tutta la città si trovano un ex centro di spedizione e una città particolarmente ricca di ananas, sculture di ananas e altre rappresentazioni.

E in questi giorni, se vuoi un assaggio del vero frutto, puoi trovarli nel tuo mercato locale, dove non dovrai spendere $ 8.000 per ottenerne uno.

Articoli Correlati