Come le vespe possono salvare i tuoi pomodori

L'orto non è per i deboli di cuore. Anche dopo mesi passati a coltivare minuscole piantine in grandi e vigorose macchine alimentari, sei ancora in balia di Madre Natura.

A parte il clima, la fauna selvatica locale rappresenta spesso la più grande minaccia per le colture autoctone. I parassiti sono solo una parte dell'orticoltura e i sapienti giardinieri possono gestire organicamente la maggior parte dei moocher senza perdere la calma. Tuttavia, alcuni invasori infliggono così tanti danni così rapidamente da salire a un livello quasi mitico di conoscenza del giardino.

E per gli amanti del pomodoro, pochi insetti infestanti si profilano più grandi di un bue.

Questi enormi bruchi sviscerano le piante di pomodoro con una velocità allarmante, lasciando poco tempo ai giardinieri per intervenire. Tuttavia, mentre la loro notorietà è ben meritata, i bachi sono battibili se sai cosa cercare e come reagire. Per aiutare in questo, ecco un rapido esempio di cosa sono i hornworms, cosa fanno e come fermarli - incluso un metodo antico che ogni giardiniere di pomodori dovrebbe conoscere.

Un lombrico può crescere di dieci volte in tre settimane, ma deve mangiare molte foglie. (Foto: Benjamin Simeneta / Shutterstock)

Cos'è un Hornworm?

I Hornworms sono larve di falene di falco e falene di sfinge, che prendono il nome da un picco simile a un corno sui loro mozziconi che ricorda un pungiglione ma non lo è. Sono i più grandi bruchi in gran parte del Nord America, crescendo fino a 4 pollici di lunghezza e minacciosamente grassoccia.

Due specie sono le più famigerate per razziare gli orti negli Stati Uniti: i hornworms di pomodoro ( Manduca quinquemaculata ) e i hornworms di tabacco ( Manduca sexta ). Nonostante i nomi specifici delle colture, entrambi attaccano una serie di piante della famiglia della belladonna, tra cui patate, melanzane, peperoni, tabacco e pomodori.

Il hornworm del tabacco è più comune nel sud degli Stati Uniti, secondo l'Istituto di scienze alimentari e agricole della Florida (IFAS), e il hornworm di pomodoro è più concentrato negli stati del nord. Tuttavia le loro gamme si sovrappongono e, a parte sottili differenze nel colore e nei segni del corno, i due sono "abbastanza simili nell'aspetto e nella biologia", spiega IFAS in una scheda informativa. Quindi, se c'è un lombrico nel tuo giardino, probabilmente non importa quale tipo. I tuoi pomodori sono in difficoltà a prescindere.

I Hornworms in genere mangiano il fogliame intero, lasciando sulla loro scia solo tronchi di rami. (Foto: SDeming / Shutterstock)

Cosa fanno i Hornworms?

Alcuni giardinieri sono laissez-faire sui bruchi, molti dei quali rosicchiano solo alcune foglie senza causare gravi danni alla pianta. E se ti accorgi che un hornworm all'inizio del suo sviluppo, all'inizio può sembrare abbastanza innocente.

Il processo inizia in primavera, quando le falene adulte emergono dai siti svernanti e si accoppiano. Le femmine depongono piccole uova ovali sulle foglie e quelle si schiudono entro una settimana. Dopo ciò accade, le larve attraversano cinque stadi di sviluppo noti come "instar".

I giovani hornworms attaccano prima le parti superiori di una pianta, mescolandosi al verde mentre mangiano fogliame, fiori e persino frutti. Il loro periodo larvale è di appena tre settimane, ma possono crescere 10 volte più grandi in quell'arco, da una lunghezza media di 7 millimetri (0, 3 pollici) a 81 millimetri (3 pollici), muovendosi intorno alla pianta mentre maturano.

I lombrichi mangiano foglie intere e, a grandezza naturale, possono defogliare rapidamente una pianta, con circa il 90 percento dei danni che si verificano nell'istar finale. Una volta maturi, cadono nel terreno e si nascondono per formare una cellula pupale. Le falene adulte possono emergere in due settimane, riavviando il processo fino a tre volte a stagione, a seconda del clima.

Il Hornworm pomodoro diventa un hawkmoth a cinque macchie in età adulta. (Foto: Sari O'Neal / Shutterstock)

Come gestire i bachi da soli

Porta le erbacce vicino al tuo giardino, vale a dire paralumi come l'enorme che può ospitare i hornworms. Lavorare il terreno uccide alcune pupe e le trappole di luce possono attirare falene adulte, anche se l'IFAS osserva che "non si è dimostrato pratico" per il controllo dei parassiti. Gli insetticidi sono raramente consigliati per i giardini domestici, poiché possono uccidere insetti benefici come le api (o le vespe), sono meno efficaci sulle grandi larve e in genere non sono necessari per i bachi.

Il servizio di ampliamento dell'Università del Minnesota (UMES) suggerisce di controllare le piante di pomodoro alla ricerca di hornworms almeno due volte a settimana in estate. Se ne trovi uno, la migliore tattica è rimuoverlo a mano, secondo l'UMES, e lasciarlo cadere in acqua insaponata per ucciderlo.

Per prima cosa, comunque, dai sempre un'occhiata più da vicino. I carpini di pomodoro e tabacco sono originari del Nord America e, in ecosistemi sani, sono ancora tenuti sotto controllo dai nemici naturali. Ciò include non solo predatori come coccinelle e merletti - che mangiano le uova e le giovani larve - ma anche parassiti: parassiti che uccidono i loro ospiti.

I lombrichi, nonostante le loro dimensioni, sono afflitti da minuscole vespe parassitoidi. Se vedi i loro bambini sul tuo hornworm, Madre Natura ha già risolto il tuo problema.

Una volta che un hornworm assomiglia a questo, minaccia altri hornworms più dei pomodori. (Foto: Stephen Bonk / Shutterstock)

Come lasciare che le vespe facciano il tuo lavoro sporco

"Wasp" può far venire in mente vespe di carta grandi e predatorie, e si sa che queste sono in preda ai bachi da caccia. Ma anche minuscole vespe parassitoidi rappresentano una grave minaccia anche per la più grande di queste larve di falena, e i loro poteri di risparmio del pomodoro crescono ad ogni uccisione.

Invece di uccidere completamente un verme, una vespa parassita femmina lo inietta con uova e vola via, lasciando che la sua covata si schiuda all'interno dell'ospite vivo. Le uova rilasciano presto piccole larve di vespe, che si nutrono del lombrico fino a quando non sono pronte per la nascita.

Le larve formano dei bozzoli all'esterno del corpo dell'ospite e queste proiezioni bianche sono facilmente visibili per noi. Il Hornworm è ancora vivo a questo punto, e può continuare a camminare, ma ha smesso di mangiare. In effetti, se vedi un verme in questa situazione, il modo migliore per proteggere il tuo giardino è lasciarlo da solo.

Dopo essere emersa dal suo bozzolo, una vespa parassitaide fa una pausa in cima al suo ospite di hornworm. (Foto: Cindy Funk / Flickr)

"Se si osservano tali proiezioni, i hornworms dovrebbero essere lasciati nel giardino per consentire alle vespe adulte di emergere", spiega UMES in una scheda informativa sui hornworms nei giardini domestici. "Queste vespe uccidono i hornworms quando emergono dai bozzoli e cercheranno altri hornworms per parassitare."

Le vespe parassitoidi sono molto diverse, altamente specializzate in alcuni insetti o fasi della vita. Includono famiglie numerose come i braconidi, i tricogrammatidi e gli ichneumonidi, quest'ultimo dei quali ha una stima di 100.000 specie - più di tutti gli animali vertebrati messi insieme. Molti usano tattiche incredibili per trovare e controllare gli ospiti, come Cotesia congregata, che inietta un virus che limita la crescita dei bruchi e impedisce ai loro sistemi immunitari di attaccare le sue uova. La microplite croceipes trova i suoi ospiti annusando una sostanza chimica nelle loro feci e può essere addestrata per rilevare le bombe. Alcuni braconidi in Brasile prendono persino il corpo del loro ospite e lo usano come guardia del corpo.

Queste vespe potrebbero non essere nomi familiari, ma svolgono lavori insostituibili che illustrano il motivo per cui vale la pena vivere e coltivare cibo in un ecosistema equilibrato e con biodiversità. (La maggior parte non è in grado di pungere gli umani, il che è anche bello.)

Le vespe Braconid sono un incubo per molti insetti parassiti come afidi, scarafaggi, mosche e bruchi. (Foto: Katja Schulz / Flickr)

Come attirare le vespe parassitoidi

Come con qualsiasi fauna selvatica, le vespe parassitoidi hanno molte più probabilità di abitare in un posto se hanno il loro cibo preferito e un riparo. Alcune specie di vespe possono essere ordinate online, tra cui assassini di bachi come Trichogramma pretiosum, ma poiché le vespe selvatiche sono gratuite, ha senso provare ad attirarle prima. E comunque arrivino nel tuo giardino, le vespe rimarranno solo se fornirai un habitat adatto. Quindi, ecco alcuni suggerimenti:

1. Offri tanti piccoli fiori.

Mentre le vespe parassitoidi si affidano agli insetti ospiti per il cibo, gli adulti si nutrono di nettare. E poiché i loro piccoli apparati boccali non riescono a raggiungere lunghe fioriture tubolari, hanno bisogno di fiori con nettari relativamente poco profondi. A loro piace anche una varietà di piccoli fiori, che sono adatti per loro e spesso ignorati da grandi impollinatori.

Ciò include piante della famiglia delle carote ( Apiaceae ) come angelica, cerfoglio, coriandolo, aneto o finocchio, nonché brassiche ( Brassicaceae ) come ravanelli o rape. Comprende anche le famiglie di menta ( Lamiaceae ) e aster ( Asteraceae ), che presentano alcune fonti di nettare di fine stagione come verga d'oro e achillea. Ecco un elenco con più opzioni.

2. Fornire riparo e acqua.

Rimuovere alcune erbacce può limitare i bachi, ma è saggio preservare anche un po 'di natura selvaggia. Oltre a offrire nettare, le piante autoctone possono aiutare a proteggere le vespe parassitoidi e altri animali selvatici benefici da temperature estreme o da condizioni meteorologiche.

Anche le tue vespe avranno bisogno di acqua, anche se non molto. Se questo non è già disponibile, dovrebbe bastare qualcosa come un bagno d'api. Assicurati solo che sia poco profondo, con rocce o altri oggetti che fungano da posatoi e controlla regolarmente che non ci siano zanzare.

3. Non usare insetticidi.

Quando i parassiti rovinano il tuo duro lavoro, può essere allettante usare pesticidi. Ma ciò spesso significa un insetticida ad ampio spettro, che è più un ascia che un bisturi, uccidendo artropodi utili insieme a quelli "cattivi". Le vespe parassitoidi non fanno eccezione.

***

Coltivare il cibo spesso sembra combattere con la natura, costringendoci a difendere i nostri raccolti da un assalto di tempo e fauna selvatica. Ma mentre non è realistico aspettarsi una stagione di crescita senza problemi, vale anche la pena notare che i parassiti sono solo una parte del quadro. Intere specie di predatori e parassiti si sono evolute per eliminare i piantagrane autoctoni come i hornworm e, in molti ecosistemi sani, lo fanno ancora.

I nostri giardini potrebbero essere in balia di Madre Natura, ma se siamo pazienti e le lasciamo spazio per lavorare, può sorprendentemente essere generosa con esso.

Articoli Correlati