Come Los Angeles sta battendo il caldo con le strade dipinte di bianco

Los Angeles è un posto strano. Per la maggior parte dei visitatori per la prima volta, in particolare quelle parti in fuga del paese in cui gli inverni sono freddi e spietati, una delle cose più straordinarie di Los Angeles è quanto sia verde. Una bonanza di flora esotica e bella, la città sembra esistere in un vuoto in gran parte senza stagione come un paradiso verdeggiante e problematicamente dipendente dall'acqua dove puoi trovare lussuria anche negli angoli urbani più piccoli.

Ma verde come Los Angeles, è anche oppressivamente grigio. Una metropoli tentacolare e piena di autostrade in cui la cultura automobilistica regna ancora sovrana, la caratteristica più distintiva della città, nel bene ma soprattutto nel male, rimane le sue strade. Sebbene molti Los Angelenos stiano scegliendo di abbandonare la tradizione e di evitare le auto, un vecchio assioma rimane per lo più vero: nessuno cammina a Los Angeles

E mentre ci sono numerosi scrupoli da affrontare con le migliaia e migliaia di miglia di blacktop che uniscono Los Angeles, c'è un problema esasperato dall'asfalto che la città sta affrontando a testa alta: l'effetto isola di calore urbano.

Come spiega la CBS di Los Angeles, l'asfalto di colore scuro cuoce positivamente quando le temperature aumentano, assorbendo dall'80% al 95% dei raggi del sole. In una giornata estiva afosa quando il mercurio raggiunge i 100 gradi, la temperatura superficiale delle strade di Los Angeles può salire fino a 50 gradi in più. E quando queste strade raggiungono uno stato caldo sfrigolante, il calore ambientale si irradia nei quartieri circostanti. Ciò si traduce in condizioni soffocanti e malsane per i residenti. Inoltre, aumenta il consumo di energia, poiché tutti i ventilatori e i condizionatori d'aria passano al massimo raffreddamento.

Sebbene l'asfalto ad assorbimento di calore non sia l'unico responsabile dietro l'effetto dell'isola di calore urbano, un fenomeno che può aumentare la temperatura media dell'aria di 22 gradi Fahrenheit nelle città rispetto alle aree periferiche, è relativamente facile da contrastare.

La nuova soluzione intuitiva adottata dai funzionari della città? Pittura blacktop bianco.

La temperatura superficiale delle strade trattate con uno speciale rivestimento a base d'acqua chiamato CoolSeal è da 10 a 15 gradi più fredda della temperatura delle strade blacktop standard. (Foto: Los Angeles Bureau of Street Services)

Prima una California

Diretto dal City of Los Angeles Bureau of Street Services, la crociata di street painting della città è iniziata seriamente lo scorso anno nei quartieri pilota designati. E secondo i test preliminari, è stato un successo. Secondo l'ufficio, le strade che sono state trattate con CoolSeal bianco sporco, un'emulsione di asfalto a base d'acqua che riflette i raggi del sole invece di assorbirli, hanno dimostrato di essere in media da 10 a 15 gradi più fredde rispetto alle strade con strade tradizionali non trattate blacktop. CoolSeal, che in genere viene applicato in due mani, ha anche superato test di durabilità e skid bagnato cruciali.

Nel quartiere del Canoga Park, in particolare nella tostata San Fernando Valley, dove è iniziato il programma pilota, la temperatura superficiale di una delle strade principali trattate con CoolSeal è risultata essere un enorme radiatore di 23 gradi - 70 gradi contro 93 gradi - rispetto a un vicino incrocio non dipinto di bianco.

"La città diventerà più calda a causa dei cambiamenti climatici, in particolare in questo quartiere della San Fernando Valley occidentale", ha detto Greg Spotts, vicedirettore del Bureau of Street Services, al Los Angeles Daily News la scorsa primavera. "Il fenomeno chiamato effetto isola di calore significa che la città è più calda della campagna circostante."

"Stiamo esplorando modi per ridurre l'effetto isola di calore riducendo l'assorbimento del calore nell'ambiente costruito", aggiunge.

I legislatori di città come il consigliere Bob Blumenfield, il cui distretto comprende Canoga Park, sono tutti presenti. Definisce il piano "molto bello, sia letteralmente che figurativamente". Tuttavia, osserva un aspetto negativo: "Non saremo in grado di friggere le uova in strada".

"Cercheremo di rendere Los Angeles il più cool possibile", dice al Daily News Jeff Luzar, direttore vendite nazionale di GuardTop, il produttore di rivestimenti per asfalto con sede a Orange County che produce CoolSeal. "Saremo l'isola più bella del sud della California."

Mentre GuardTop ha applicato CoolSeal ai parcheggi e ai campi da gioco in passato, questa è la prima volta che le strade pubbliche di Los Angeles - o in qualsiasi altra parte della California - ricevono lo stesso trattamento per abbassare la temperatura.

Costoso ma ne vale la pena

Secondo il Daily News, le temperature medie a Los Angeles sono aumentate di 5 gradi negli ultimi 100 anni a causa dell'effetto isola di calore urbano. Durante i mesi estivi, le temperature medie sono ancora più elevate. L'ambiente costruito in continua espansione - strade e autostrade, tetti, edifici, parcheggi e simili - continua a spingere quel numero verso l'alto. Ciò rende ancora più urgente la necessità di tattiche di raffreddamento della città come strade bianche, tetti freddi e una moltitudine di alberi che offrono ombra.

Ma come sostiene la CBS di Los Angeles, il costo per trasformare il blacktop in bianco non è economico: per ogni miglio di asfalto appena raffreddato, circa 40.000 dollari escono dalle casse della città. Inoltre, il rivestimento dura solo sette anni.

Tuttavia, i sostenitori sono fiduciosi che i progressi nella tecnologia dell'asfalto ridurranno i costi. Ci sono anche i benefici economici correlati da considerare: nei quartieri un tempo soffocanti dove le strade sono ora dipinte di bianco, i residenti avranno meno probabilità di accendere l'aria condizionata a pieno regime, portando a risparmi significativi sulle bollette energetiche e riduzioni delle emissioni. Inoltre, la natura altamente riflettente dell'asfalto rivestito di bianco significa che l'illuminazione stradale non deve attivarsi abbastanza presto la sera, risparmiando energia aggiuntiva. Anche la salute pubblica avrà un impulso, in particolare durante ondate di calore potenzialmente pericolose aggravate dall'asfalto che irradia calore.

Phoenix warming: Come Los Angeles, anche la città più popolosa dell'Arizona è in cerca di sollievo dal caldo. (Foto: Daniel Tuttle / flickr)

Al di fuori di Los Angeles, i leader di altre città con clima caldo rese scomodamente più caldi dall'effetto isola di calore urbana come Phoenix stanno prestando attenzione a vedere come costano queste aree di prova - 15 in totale, ognuna lunga un blocco e situate per lo più a basso traffico zone residenziali intorno a Los Angeles.

Mentre Phoenix non ha piani immediati o specifici per rendere bianco il suo blacktop, il Dipartimento dei trasporti stradali della città sta studiando metodi per abbassare le temperature rese più elevate dall'ambiente costruito. A tal fine, AZCentral riferisce che Phoenix prevede di rilasciare un piano generale per un'isola di calore urbano entro la fine dell'anno. Gran parte di questo piano ruoterà attorno al mantenimento, alla protezione e all'espansione del baldacchino urbano di Phoenix. Attualmente, il baldacchino della città è tra il 9% e il 12%. L'obiettivo è raggiungere una copertura arborea del 25%.

"Sono tornato alla stessa domanda più volte di quante ne abbiano molte altre, qual è quanto puoi raffreddare una città attraverso queste diverse strategie?" David Sailor, direttore del Urban Climate Research Center dell'Arizona State University, spiega ad AZCentral. "Esiste più di un modo per raffreddare l'ambiente."

Articoli Correlati