Come progettare un giardino di potatori

Se ti piace coltivare zucca, fagioli e pomodori in poche file ordinate in una trama nascosta nell'angolo del tuo cortile, devi incontrare Jennifer Bartley. Può aiutarti a trasformare il piacere di un semplice orto domestico in pura gioia.

Il modo per farlo è trasformare il tuo orto in un potatore (pronunciato po-toe-jay), ha detto Bartley, architetto paesaggista a Grantville, Ohio. "Un potatore è la parola francese per orto. Letteralmente significa 'per la zuppa.'"

Il potatore francese, ha detto, è diverso dagli orti suburbani americani in diversi modi. "I francesi mescolano erbe, fiori commestibili, fiori non commestibili, frutta e verdura e li coltivano insieme in un modo meraviglioso", ha spiegato Bartey, autore di "Progettare il nuovo orto: un manuale di American Potager" (Timber Press, 2006 ). Con un potatore, sottolineò, pianti e ripianterai per tutta la stagione. Qualunque cosa sia fresca e possa essere raccolta durante la stagione, ecco cosa stai portando in casa e cucinando. Quindi ... per la zuppa. "L'altra cosa è che storicamente i potatori erano proprio fuori dal castello dove si potevano vedere o si poteva semplicemente camminare fuori e avere tutto a portata di mano."

Se sembra che l'approccio francese all'orto implichi una filosofia per portare la bellezza in un orto piuttosto che vederlo come uno scopo utilitaristico, è perché lo fa. Bartley lo definisce un atteggiamento nei confronti del giardinaggio. "La bellezza del giardino e il fatto di avere il giardino più vicino alla casa e più stagionale di quanto siamo abituati rende il potager molto più di una connessione con il giardino e la tavola che il tipico orto", ha entusiasmato Bartley. I francesi, disse Bartley, vedono un orto proprio come un artista vede una tela: un modo per dipingere un paesaggio con i colori e le trame delle piante, che le mangiate o no.

È molto diverso, ha detto, dal Midwest, dove è cresciuta fuori Columbus, nell'Ohio. "In genere, quando pensiamo di fare un orto o un orto, pensiamo di farlo nei campi intorno a noi." Nella periferia americana, ha detto, i proprietari di abitazione tendono ad andare nelle parti più remote dei loro cortili per piantare le loro verdure. "Siamo un po 'come cercare di nascondere l'orto alla vista", ha detto. "Piantiamo le cose in file e non ci andiamo mai. Quindi diventa ricoperta di erbacce. Non è esattamente un giardino!"

I principi del giardinaggio potager:

Quando Bartley progetta un potatore, segue sei linee guida di base:

1. Creare un tipo di recinzione. L'idea di Bartley di un recinto è un confine che può variare da piantagioni naturali a paesaggi duri. Come esempi di un recinto naturale, ha suggerito arbusti come ribes o bacche di sambuco o lamponi. Questi servono a uno scopo utile oltre che funzionale perché puoi mangiare il frutto che le piante producono. Anche un bosso da solo può creare un po 'di un recinto, ha aggiunto Bartley. Un recinto potrebbe persino essere quello che Bartley chiama "un recinto in prestito", che ha detto nelle aree urbane potrebbe essere muri esistenti o addirittura altri edifici.

2. Pianta il potatore vicino alla casa. "Renderlo parte del tuo giardino e metterlo dove puoi vederlo dalla casa e vedere le cose crescere." L'idea, ha detto, è quella di "rendere il potatore parte della tua vita di tutti i giorni in cui lo vedi continuamente, camminandoci sopra e divertendoti".

3. Renderlo bello. Coltiva diverse piante perenni e annuali tra le tue erbe e verdure. I fiori attireranno insetti benefici sulle piante vegetali. È possibile espandere questa idea piantando arbusti e alberi progettati nel potatore che aiuteranno anche ad attrarre insetti utili. Ad esempio, ha suggerito un arbusto di rosa ben posizionato che si arrampica su una recinzione. Un vantaggio per le piante in fiore è che puoi portare fiori recisi o rami fioriti in casa e metterli in vasi.

I letti rialzati aiutano a creare un buon terreno per le verdure e creano percorsi naturali per il giardino del potager. (Foto: Jennifer R. Bartley)

4. Crescere in letti rialzati. Molte aree non hanno terreno ideale per il giardinaggio, ha sottolineato Bartley. I letti rialzati che si estendono per circa un piede da terra possono risolvere questo problema, ha detto, soprattutto se prima si scava un po 'per migliorare il drenaggio del terreno originale. Quindi puoi creare un terreno argilloso ben drenato che è buono per la coltivazione di ortaggi. Il letto rialzato può essere un semplice tumulo o potresti bordare l'area con legno o pietra. Tieni i letti rialzati a una larghezza non superiore a quattro piedi in modo da poter facilmente raggiungere attraverso di loro per piantare e raccogliere. I letti rialzati hanno un altro vantaggio: creano percorsi naturali.

5. I percorsi sono importanti. I percorsi ti impediranno di calpestare e compattare il terreno in cui coltivi ortaggi, erbe, frutta e fiori. Assicurati che i tuoi percorsi siano abbastanza ampi da spingere una carriola lungo di loro (tre piedi sono una buona larghezza, suggerì Bartley). Assicurati anche di pacciamare i percorsi per evitare che diventino fangosi dopo i temporali o dall'irrigazione del tuo giardino.

6. Dai al tuo giardino la struttura. Brantley sottolinea che nel suo giardino della Zona 5 fa troppo freddo per far crescere i commestibili o tagliare i fiori durante l'inverno. Perché vuole che il suo potatore abbia un bell'aspetto durante i freddi mesi grigi, aggiunge strutture ornamentali. Questi sono facili da caratterizzare in qualsiasi potatore e possono includere paesaggi duri come tralicci, sempreverdi come bosso e persino il bordo deciduo.

Un'oasi vicino alla porta sul retro

Essere in grado di guardare fuori dalla finestra e vedere il giardino del potatore è uno dei molti vantaggi di questo stile da giardino. (Foto: Jennifer R. Bartley)

Bartley fa risalire il suo interesse per i potatori ai ricordi d'infanzia di raccogliere bacche di sambuco e lamponi in un burrone vicino a casa sua. Ha detto che si è allontanata da quel legame con la natura nelle mosse in tutto il paese, ma quando è tornata nella zona di Columbus, è tornata a casa in più di un modo. Il suo interesse per le cose che la gente poteva mangiare e le cose che potevano raccogliere dal paesaggio si riaccese e decise di tornare a scuola e studiare architettura del paesaggio nello stato dell'Ohio.

"Sapevo che volevo studiare il giardino recintato", ha detto. "Pensavo che mi avrebbe portato in Inghilterra, ma mi ha portato in Francia." È stata particolarmente colpita da Villandry, uno dei più famosi castelli francesi, e un potatore che è stato copiato molte volte. "Sono stato fortemente ispirato da quei giardini che ho visto in Francia, e come parte della mia tesi ho progettato alcuni potatori per alcuni chef qui."

Nell'adattare l'approccio francese agli orti, c'è una linea guida aggiuntiva che i giardini americani dovrebbero adottare, ha detto Bartley, ed è questo: mantenerlo semplice. "Il potatore non deve essere questa cosa travolgente. Può solo essere qualcosa che hai appena fuori dalla porta sul retro che è fonte semplice."

Dopotutto, ha sottolineato, il potatore dovrebbe essere un'oasi, un luogo di guarigione. "Alcuni dei primi potatori in Francia erano in effetti giardini del monastero, luoghi di tregua e di guarigione", ha detto. "Questi giardini erano come" il giardino dell'Eden "ed erano un po 'di paradiso sulla Terra."

Soprattutto, potrebbe essercene uno proprio fuori dalla finestra della cucina.

Tutte le foto tratte da "Progettare il nuovo orto" © Copyright 2006 di Jennifer R. Bartley. Tutti i diritti riservati. Pubblicato da Timber Press, Portland, Oregon. Utilizzato per concessione dell'editore.

Articoli Correlati