Come sbarazzarsi delle mosche di drenaggio naturalmente

Le mosche di drenaggio o le falene del lavandino sono insetti fastidiosi e fastidiosi che vivono e si riproducono nella materia organica e umida degli scarichi della cucina e del bagno. Lunga solo da 2 a 5 millimetri, questa mosca grigia o abbronzata ironicamente non vola affatto bene, ma piuttosto svolazza con attacchi e attacchi a scatti e può spesso essere individuata appoggiata sulle pareti che circondano un lavandino.

Le falene del lavandino si presentano spesso ai lavandini che non vengono utilizzati frequentemente o sono stagnanti. Appaiono spesso quando torni a casa da una vacanza, anche se possono essere altrettanto fastidiosi nei lavelli della cucina o del bagno che vengono utilizzati frequentemente.

Mentre non mordono gli insetti, le mosche innocue sono sgradevoli e possono mettere a disagio le persone.

Inoltre, in piccoli numeri gli insetti possono essere considerati utili poiché scompongono la materia umida in decomposizione nelle fognature, ma possono moltiplicarsi rapidamente con un ciclo di vita fino a tre settimane e uova che si schiudono ogni 32-48 ore.

Come fai a sapere se hai mosche di drenaggio?

Facile. Come accennato, li vedrai appoggiati su pareti e soffitti vicino al sospetto lavandino. Puoi anche coprire lo scarico con del nastro adesivo e quando le mosche cercano di uscire dallo scarico, si attaccheranno al nastro. Prova a lasciare il nastro durante la notte o per un fine settimana per tenere conto delle variazioni del ciclo di vita di 48 ore. Se ci sono mosche attaccate al nastro, ci sono mosche di drenaggio in quei tubi. (Nota, le mosche di drenaggio sono diverse dalle mosche di frutta)

Come sbarazzarsene naturalmente

Per eliminare i tubi dalle mosche di scarico senza usare pesticidi o sostanze chimiche aggressive come candeggina o detergente per drenaggio, prova questi metodi:

  1. Utilizzare una spazzola per tubi in metallo e spingerla avanti e indietro attraverso il tubo fino a quando consentirà seguito da molta acqua bollente.
  2. Intrappola le mosche posizionando una ciotola di parti uguali di zucchero, acqua e aceto bianco con 5-10 gocce di detersivo liquido per piatti sul bancone accanto al lavandino durante la notte. Le mosche saranno attratte dal liquido profumato e affogheranno.
  3. Fai bollire una pentola d'acqua e versala nello scarico 1-2 volte al giorno per una settimana.
  4. Versa 1/2 tazza di sale, 1/2 tazza di bicarbonato di sodio e 1 tazza di aceto nello scolo e lascia riposare per una notte. Seguire con una pentola di acqua bollente al mattino.
  5. Versa 1/4 di tazza di aceto di mele in un bicchiere e copri bene con un involucro di plastica. Colpisci i fori nell'involucro di plastica con una forchetta e posiziona il bicchiere vicino al lavandino. Le mosche saranno attratte dall'aceto di sidro, entreranno e affogheranno.
  6. Un prodotto naturale chiamato Bio-Clean è un detergente di scarico non tossico ed ecologico che si nutre di sostanze organiche che bloccano il drenaggio. Una volta pulito lo scarico, le mosche inizieranno a scomparire.

Una volta che le mosche di scarico sono sparite, tenere gli scarichi del lavandino puliti settimanalmente versando 1/2 tazza di bicarbonato di sodio nello scarico seguito da molta acqua calda, oppure versare una tazza di aceto bianco nello scarico settimanalmente e lasciarlo riposare 30 minuti prima di lavare con acqua. Spremi 1/2 limone fresco nello scarico per controllare gli odori.

Articoli Correlati