Conosci le forme delle tue bottiglie di vino?

L'evoluzione delle bottiglie di vetro ha cambiato il modo in cui il vino arriva ai consumatori. Una volta diventato facile creare bottiglie di vetro in grandi quantità, dimensioni e forme divennero uniformi per il bene della spedizione. Le forme delle bottiglie di vino sono cambiate più e più volte nel corso delle ultime centinaia di anni, ma ora ci sono alcune bottiglie standard che l'industria utilizza per varietà specifiche in tutto il mondo. La maggior parte del vino che vedrai sullo scaffale del negozio è disponibile in una delle quattro forme di bottiglia.

La bottiglia di Bordeaux

Se acquisti una bottiglia di cabernet sauvignon, merlot, malbec, zinfandel, sauvignon blanc, chenin blanc, pinot grigio o uno dei vini rossi attualmente popolari, probabilmente arriverà in una bottiglia nota come bottiglia bordolese, chiamata anche claret . Ha spalle alte che potrebbero essere state progettate per contenere il sedimento nella bottiglia, oppure le spalle avrebbero potuto essere modellate in quel modo per differenziarlo da una bottiglia di Borgogna, secondo VinePair. Il fondo della bottiglia di solito ha un rientro elevato, chiamato punt o kick up. Questa indentazione potrebbe anche essere stata progettata per aiutare a mantenere i sedimenti in bottiglia, ma non ci sono prove conclusive. Il Bordeaux è la forma di bottiglia di vino più utilizzata oggi.

La bottiglia di Borgogna

Prima che ci fosse la bottiglia di Bordeaux, c'era la bottiglia di Borgogna con le sue spalle e lo stile più delicati. Il suo corpo è un po 'più largo di un Bordeaux. Vini come il pinot nero, lo chardonnay, il pinot grigio, il beaujolais e alcuni vini di frutta si trovano spesso in questo tipo di bottiglia, ed è spesso una scelta anche per il vino rosato. Una versione leggermente modificata della bottiglia di Borgogna è la bottiglia del Rodano. È un po 'più alto e più sottile e utilizzato per vini come grenache, syrah o shiraz.

La bottiglia di champagne

Potresti aver notato che alcune bottiglie di vino sono diventate più leggere di recente per motivi ambientali. Più sono pesanti, più carburante è necessario per spedirli, quindi i produttori di bottiglie li hanno alleggeriti. Ma le bottiglie di champagne devono rimanere spesse e robuste perché il contenuto è sotto pressione. La stessa pressione che fa volare un tappo dalla bottiglia potrebbe far frantumare il vetro, quindi queste bottiglie hanno bisogno del loro peso.

Le bottiglie di champagne hanno una profonda punta sul fondo e spalle leggermente inclinate. Non è solo lo Champagne che entra in queste bottiglie. Tutti gli spumanti, come il prosecco, il cava o il sekt, hanno bisogno della pesantezza di questo stile.

La bottiglia di garretto

La bottiglia Hock è alta e slanciata con un collo delicato. Queste sono alcune delle bottiglie più colorate. Possono essere marroni, verdi, chiari o blu. La bottiglia è anche chiamata Mosel. Questa forma sembra aver avuto origine nella regione della Mosella in Germania o nella regione francese dell'Alsazia, ed è usata più frequentemente per vini riesling, gewürztraminer e dessert.

Ovviamente, ci sono variazioni di tutte queste bottiglie usate e di alcune bottiglie che hanno una forma diversa - pensate alle bottiglie tonde del Chianti degli anni '70 e '80 o alle meravigliose bottiglie di rosa curvy della Provenza. Ma, se ti guardi intorno in un'enoteca, la maggior parte delle bottiglie che vedi saranno a forma di Bordeaux, Borgogna, Hock o Champagne.

Articoli Correlati