Corey Fleischer vince il concorso "Big Brain Theory" di Discovery

"L'astrofisico immaginario di" The Big Bang Theory "Sheldon Cooper non ha nulla a che fare con il genio della vita reale Corey Fleischer, un ingegnere meccanico della Lockheed Martin di Baltimora che ha vinto il concorso di Discovery Channel" The Big Brain Theory: Pure Genius ". Possedendo competenze ingegneristiche di alto livello e un approccio creativo e creativo, Fleischer ha portato a casa $ 50.000 e un contratto di un anno con WET, che progetta ambienti a base d'acqua come la famosa fontana del Bellagio Hotel a Las Vegas. In che modo ha trionfato l'ingegnere trentaduenne della sua TV? Abbiamo scelto il suo cervello.

MNN: Come sei venuto a conoscenza dello show e hai deciso di candidarti?

Corey Fleischer: Il mio amico Chris, un ingegnere stesso, ha visto una chiamata online per i candidati per un nuovo programma TV, poi chiamato "Top Engineer". Chiedevano ingegneri con esperienza produttiva pratica e personalità estroversa. Ho pensato che fosse un colpo così lungo. Sapevo che migliaia di persone avrebbero fatto domanda. Ma sono ben arrotondato come ingegnere e ho costruito cose per tutta la mia vita. Ho esperienza di lavoro in un ambiente di squadra e mi occupo di tutti i tipi di personalità.

C'era un QI minimo? Il tuo è 120, come ci è stato ricordato ogni volta che eri sullo schermo.

Non avevo mai fatto un test QI. Alla fine della nostra valutazione psicologica abbiamo avuto un test di intelligenza. Hanno rivelato per la prima volta il QI sul sito Web Discovery e ho avuto il QI più basso di chiunque nello show. Ma quando ho saputo di avere il QI più basso che avevo già vinto, non mi ha disturbato troppo.

Qual è stata la parte più difficile dello spettacolo?

Le sfide sono state davvero difficili, ma a quanto pare, perfetto per me. Ero preoccupato che coinvolgessero calcoli e software e sarei stato il primo ad essere eliminato. Ma una volta entrato nell'officina meccanica ed era pieno di attrezzature che conoscevo, sapevo che non sarebbe stato così male. Quando ci hanno dato la prima sfida mi sono rilassato immediatamente. Ho detto: "Posso farlo". La parte difficile è che hanno compresso tutto in 7 settimane e mezzo, una sfida dopo l'altra. La mancanza di sonno ha sicuramente contribuito alla sfida. Non c'è mai stato uno spettacolo come questo, con una tale richiesta fisica e mentale.

Qual è stata la tua cosa preferita che hai costruito?

Sicuramente la sfida n. 4, quando abbiamo dovuto costruire un robot in grado di eseguire tre eventi di decathlon. Era la prima volta che venivo scelto come caposquadra. Il nostro robot è stato costruito su una base di go-kart e ho costruito molti go-kart nella mia vita. Ho costruito sgabelli da bar motorizzati e altre cose robotizzate. Ho costruito un Go-Kart gestito da un telecomando Wii nel mio garage. Ho costruito un'iride meccanica gigante in legno per la porta di mio figlio. Tiri una leva e si apre uno spioncino.

Sei sempre stato interessato alla scienza e all'ingegneria? Cosa l'ha innescato?

Sempre. Come molti bambini, ho adorato giocare con Legos e Construx. Ho adorato armeggiare e smontare le cose. Ho quella naturale curiosità su come funzionano le cose. Al liceo non sapevo cosa volevo diventare da grande, ma sapevo che mi piaceva costruire e capire le cose. Il mio insegnante, il signor Fogelman, mi ha detto di studiare ingegneria. Quando finalmente mi è stato permesso di dire che ero nello show, una delle prime persone che ho inviato per e-mail è stato il signor Fogelman, che ora è un professore universitario. Si ricordava di me ed era davvero eccitato.

Eri al top della tua classe a scuola?

Al liceo ero la cosa più lontana da esso. Avevo un GPA appena sopra un 3.0, che i miei genitori dissero che dovevo mantenere per mantenere la patente di guida. Quando sono entrato al college, all'Università del Maryland, nella contea di Baltimora, ero al di sotto del minimo GPA richiesto ma avevo buone lettere di raccomandazione da parte degli insegnanti ed è quello che mi ha fatto entrare. Avevo un basso livello di matematica e le lezioni non di ingegneria erano davvero difficili per me. Quando mi sono laureato, il mio GPA in ingegneria era 3, 7 e il mio GPA complessivo era 3, 1.

Quindi ora che hai vinto, quali sono i tuoi piani per il montepremi?

Lo inserirò in un conto di risparmio. Ho due bambini di cui occuparmi. È un buon cuscino da avere.

E il tuo lavoro in WET?

Devo sistemare tutta la logistica e i dettagli, perché sono estremamente felice del mio lavoro in Lockheed. Ho iniziato come stagista quando ero alla scuola di specializzazione. Ora il mio titolo è ingegnere meccanico senior.

Stai costruendo nuove invenzioni nel tuo garage?

In questo momento sto finendo di costruire uno skateboard auto-bilanciante. È simile al modo in cui funziona il Segway, utilizzando il telaio da skateboard. È completamente indipendente. Stai in piedi sulla piattaforma e vai. Sono quasi pronto.

Sei uno skateboarder?

Sì. Mio figlio Aidan ha sette anni e ora ci sta entrando. Mia figlia Camden compirà tre anni ad ottobre. Prende il nome da Camden Yards, dove suonano i Baltimore Orioles. Sono un grande fan di Orioles.

Incoraggi l'interesse dei tuoi figli per la scienza?

Sì. Faccio molti esperimenti in cucina. Spiego come funziona il sapone, come la pressione atmosferica ci circonda. È stato estremamente difficile stare lontano da mio figlio per le riprese dello show, quindi prima di andarmene ho fatto sette video su me stesso facendo diversi esperimenti scientifici e ho lasciato una scatola di tutti questi diversi rifornimenti così ogni settimana che me ne ero andato poteva fare un nuovo esperimento e guarda un video di me mentre parlo con lui.

Guardi "The Big Bang Theory?"

Non regolarmente, ma l'ho visto. È un grande spettacolo. Tutti i personaggi hanno delle stranezze e ci sono momenti in cui mi ricordano qualcuno del college.

Ho sentito che avresti fatto un tatuaggio per commemorare la tua vittoria. Hai fatto?

Non ancora. Penso che sarà sul retro di una delle mie spalle e assomiglierà al logo "Big Brain Theory". Lo mostrerò ai tatuatori e spero che escogiti qualcosa di veramente buono.

    Articoli Correlati