A cosa serve l'olio di semi di cumino nero?

I semi di cumino nero possono essere il segreto meglio custodito del mondo terapeutico medicinale. Provengono da una pianta fiorita originaria dell'Asia chiamata Nigella sativa (Ranunculaceae), che è stata usata nella medicina popolare ed erboristica dal 2 aC L'olio di semi di cumino nero è particolarmente popolare nella medicina ayurveda, l'antica scienza della salute e del ringiovanimento dell'India.

I semi e il loro olio sono stati tradizionalmente usati per trattare le condizioni respiratorie, problemi digestivi, funzionalità renale ed epatica, problemi cardiovascolari, supporto del sistema immunitario, condizioni della pelle e benessere generale. Secondo quanto riferito il profeta Mohammed una volta disse che il cumino nero cura ogni malattia tranne la morte stessa.

"L'Ayurveda raccomanda di applicare delicatamente l'olio su tutte le parti del nostro corpo e di seguirlo con una doccia con acqua calda", afferma Acharya Shunya, fondatrice di Vedika Global e presidente della California Association of Ayurvedic Medicine. Si dice che gli effetti per il corpo e la mente siano trasformativi se fatti settimanalmente.

Inoltre, il cumino nero è ricco di proprietà antimicrobiche, antimicotiche e antinfiammatorie. È anche ricco di vitamine e minerali essenziali. Alcune persone usano i semi anche per i disturbi autoimmuni. Inoltre, molti dei suoi benefici sono stati segnalati in numerosi studi peer-reviewed, tra cui la sua efficacia nel ridurre il glucosio a digiuno nel trattamento del diabete, la riduzione della pressione arteriosa nei pazienti ipertesi, l'efficacia antibatterica nella lotta contro le infezioni da MRSA, la riduzione del dolore alla gola nella tonsillite e altro ancora.

"L'olio di cumino nero lenisce la pelle infiammata, riduce la comparsa di cicatrici e leviga la pelle secca cronica", afferma Rebecca Lee, RN, un'infermiera di New York City e fondatrice di Remediesforme.com. Le piace anche per la psoriasi e l'eczema.

Parte della famiglia Buttercup, i semi di cumino nero sono piccoli chicchi neri a forma di mezzaluna che secondo quanto riferito sono stati usati da Re Tut, Cleopatra e Ippocrate. I semi includono vitamine B1, B2, B3, calcio, acido folico, ferro, zinco e rame; composti come il nigellone cristallino e il timochinone; così come acido miristico, acido palmitico, acido stearico, acido oleico e acido linoleico.

Provandolo per te stesso

Versa dell'acqua calda sopra un cucchiaio di semi e lascialo in infusione per 10 minuti per preparare il tè. (Foto: Diana Taliun / Shutterstock)

Una dose tipica include l'assunzione di un cucchiaino al giorno di olio di cumino nero. Puoi mescolarlo con il miele per essere più appetibile. Puoi preparare il tè dai semi versando acqua calda sopra un cucchiaio di semi e lasciando ripida la birra per 10 minuti. Se sei incinta o in allattamento, parla con il tuo medico prima di provare questo.

Aggiungi l'olio direttamente a shampoo, balsami e creme idratanti per migliorare le condizioni di pelle e capelli, alleviare la secchezza e ripristinare la salute. “L'olio di semi neri ha grandi benefici per la pelle e aiuta a nutrire e idratare. Alla Colorado Aromatics, utilizziamo l'olio di semi neri come ingrediente nel nostro burro per il piede Sole Pleasure ”, afferma Cindy Jones, PhD, formulatore, fondatore e CEO di Colorado Aromatics, che crea prodotti per la cura della pelle naturali da piante medicinali coltivate nella loro fattoria di Longmont.

Un'ultima cosa: i semi di cumino nero sono spesso confusi con i semi di sesamo nero, poiché sembrano molto simili. E a volte, il termine generico "seme nero" può essere usato per riferirsi a molti tipi di semi neri, come cumino, sesamo o cumino. Quindi leggi attentamente mentre fai acquisti se vuoi semi di cumino nero e olio in particolare. I migliori oli sono il cumino nero 100% pressato a freddo biologico e confezionato in un barattolo di vetro di colore scuro per proteggere il delicato olio da irrancidimento.

Articoli Correlati