Cosa sta facendo brillare le onde in California?

Sembra qualcosa del film "Avatar": le acque dell'oceano che si illuminano come bagliori al neon quando schizzano. Le spiagge della California meridionale sono state recentemente illuminate da onde inquietanti e luminose. Cosa potrebbe causare un fenomeno così ultraterreno?

Un recente rapporto di Discovery News ha fornito una risposta. Secondo il biologo marino Jorge Ribas, il bagliore è causato da un'enorme marea rossa, o fioritura di alghe, del fitoplancton bioluminescente chiamato Lingulodinium polyedrum . I microrganismi emettono luce in risposta allo stress, come quando un'onda si schianta sulla riva, una tavola da surf squarcia il surf o la pagaia di un kayak spruzza l'acqua. Il risultato è un oceano luminoso e malvagio.

Il fenomeno è stato osservato su base semi-regolare almeno dal 1901 lungo le spiagge intorno a San Diego, in California. Di giorno le fioriture di alghe conferiscono all'acqua una colorazione rosso-cupo, motivo per cui vengono spesso definite marea rossa . Ma a differenza di alcune forme di marea rossa che possono essere tossiche per le persone e la vita marina, le fioriture luminose che si verificano nelle acque di San Diego sono innocue.

Per i surfisti a cui non dispiace catturare un'onda in acqua brulicante di fanghi di microrganismi, l'oceano luminoso offre la possibilità di una vita. I nuotatori notturni spesso apprezzano anche l'opportunità di rilassarsi in un mare bioluminescente. Gli organismi possono anche essere presenti nella sabbia bagnata della spiaggia, quindi anche i bagnanti possono guardare mentre il terreno brilla ad ogni passo.

Diversi video pubblicati su YouTube mostrano i maestosi effetti del fenomeno. Guarda sotto mentre un surfista accende un'onda e un kayaker abbaglia attraverso acque più calme mentre le luci della città costiera brillano sullo sfondo.

Articoli Correlati