Costruire un TARDIS nella vita reale è matematicamente possibile, affermano i fisici

I fisici hanno elaborato un piano per costruire una macchina del tempo reale che secondo loro è matematicamente coerente con la fisica nota. Ed ecco la parte migliore: hanno chiamato la macchina un "Dominio retrogrado acuto traversabile nello spazio-tempo", l'acronimo per cui in realtà è TARDIS.

Per coloro che non sono fan della lunga serie televisiva britannica di fantascienza "Doctor Who", il TARDIS è l'astronave immaginaria che viaggia nel tempo del Doctor stesso. (Anche se nello spettacolo, TARDIS sta per "Tempo e dimensioni relative nello spazio.")

La macchina della vita reale immaginata dai fisici è, come il finto TARDIS, a forma di scatola che è in grado di trasportare i passeggeri avanti e indietro attraverso il tempo e lo spazio. Tutto ciò che serve per costruirlo, dicono i fisici, sono i materiali.

"La gente pensa al viaggio nel tempo come a qualcosa di finzione. E tendiamo a pensare che non sia possibile perché non lo facciamo davvero", ha dichiarato Ben Tippett dell'Università della Columbia Britannica, mente dietro l'impegno, a Phys.org. "Ma, matematicamente, è possibile."

Tippett e il collega David Tsang dell'Università del Maryland hanno usato la teoria della relatività generale di Einstein per elaborare il loro modello matematico per i viaggi nel tempo. Sostengono che la divisione dello spazio in tre dimensioni, con il tempo in una dimensione separata da sola, non è corretta. Il loro modello invece concettualizza lo spazio-tempo come un continuum, per cui direzioni diverse sono collegate all'interno del tessuto curvo dell'universo.

Tippett ci ricorda che il tempo è curvo nello stesso modo in cui lo spazio è: "La direzione del tempo della superficie spazio-temporale mostra anche la curvatura. Esistono prove che mostrano che ci avviciniamo a un buco nero, il tempo si muove più lentamente. Il mio modello di la macchina del tempo usa lo spazio-tempo curvo - per piegare il tempo in un cerchio per i passeggeri, non in linea retta. Quel cerchio ci riporta indietro nel tempo. "

È tutto molto eccitante da pensare, ma è un'altra cosa immaginare una macchina in grado di trasportare in modo fattibile (e sicuro) i passeggeri nel tempo. Se il congegno a forma di scatola immaginato da Tippett e Tsang dovesse effettivamente funzionare, dovrebbe essere costruito con alcuni materiali estremamente esotici ... e questo è il problema. Tali materiali sono così esotici che non sono ancora stati scoperti.

Quindi, sebbene costruire un TARDIS sia matematicamente possibile, i materiali con le proprietà necessarie per aprire un buco nello spazio-tempo e resistere anche a un salto attraverso di esso sono semplicemente teorici. Ciò non significa che un giorno tali materiali non possano essere prodotti, ma al momento non è chiaro come farlo.

Certo, ci sono anche i vari paradossi del viaggio nel tempo con cui dovremmo confrontarci, come il paradosso del nonno (se potessi viaggiare indietro nel tempo e uccidere tuo nonno, saresti mai nato in primo luogo? ). Quindi forse il viaggio nel tempo non è qualcosa con cui vogliamo davvero scherzare, anche se è possibile.

Inoltre, potresti resistere alla tentazione se un TARDIS comparisse improvvisamente nel tuo quartiere?

Articoli Correlati