Dove sono quelle famose macchine di fuga da gangster?

Un accessorio che non è stato aggiunto in fabbrica sono i fori dei proiettili. Sono famose macchine per le vacanze e la cosa straordinaria è che sono ancora con noi, il che è più di quanto si possa dire per i loro ex proprietari.

Bonnie e Clyde. Probabilmente l'auto per le fughe più famosa è una Ford V-8 grigia del 1934, rubata da Clyde Barrow e Bonnie Parker e usata da loro su una follia criminale multi-stato di 2.500 miglia (lasciando nove cadaveri) prima che la fortuna finisse in un posto di blocco. Il momento costituisce il culmine del film "Bonnie and Clyde" e gli oltre 100 proiettili che si lacerano in entrambi e l'auto vengono catturati al rallentatore altamente efficace. Un punto di riferimento del cinema, molti dicono.

L'auto della morte di Bonnie e Clyde è al Whisky Pete di Pimm, nel Nevada. (Foto: Whisky Pete's)

La prossima volta che ti trovi a Pimm, in Nevada, fermati al Whiskey Pete's Resort and Casino, perché è lì che risiede la Ford decisamente non restaurata, proprio come fa il suo stand-in nel film. Pete ha anche la camicia blu che Barrow indossava il 23 maggio 1934, quando i giurati si chiusero. È anche un po 'peggio per essere indossato, con diversi buchi, ma almeno sembra che sia passato da un bucato da allora. Anche altri memorabilia ghoulish sono promessi.

Bonnie Parker, con stogie, pistola e Ford. (Foto: dominio pubblico / Wikipedia)

A proposito, Barrow era molto attento alle sue macchine. In realtà scrisse una lettera a Henry Ford (ora al Ford Museum) proclamando la sua ammirazione per la qualità dei V-8 dell'uomo. Ecco il testo completo di quella lettera, la cui autenticità è stata messa in discussione:

Mentre ho ancora fiato ai polmoni, ti dirò che macchina dandy fai. Ho guidato Fords in modo esclusivo quando potevo cavarmela con uno. Per la velocità sostenuta e la libertà dai guai, la Ford ha sempre avuto la pelle di altre vetture e anche se la mia attività non è stata strenuamente legale, non fa male a dirti che bella macchina hai nel V8. Ed ecco il video: John Dillinger. Oggi l'Essex Terraplane non è ben ricordato, ma il bluesman Robert Johnson ne ha inserito uno in una canzone, e John Dillinger lo ha effettivamente acquistato con i soldi dai suoi lavori in banca - non era un ladro d'auto come Bonnie e Clyde.

L'ultima volta che ho sentito, il Terraplane di Dillinger del 1933 era al centro congressi di Richmond, in Virginia, a seguito di un tour degli aeroporti. Era proprio a Baltimora e l'ho visto a Indianapolis.

John Dillinger aveva le chiavi di questo Terraplane solo per circa un mese. (Foto: Museo nazionale del crimine e della punizione)

Il Terraplane, valutato a $ 150.000, ha un foro di proiettile o due, ma sono molto più discreti di quelli indossati dalla povera Ford. Dillinger acquistò l'auto dalla Pothoff Brothers Motor Company a St. Paul, nel Minnesota, nel marzo del 1934, quando aveva ancora pochi mesi per vivere. Per ovvie ragioni, l'auto fu registrata dal fratello di Dillinger, Hubert, che era con lui quando la coppia fece schiantare il Terraplane nel campo di un contadino il 7 aprile 1934.

Hubert successivamente riparò l'Essex, ma lasciò i fori di proiettile - forse con un pensiero sul valore futuro. A quel tempo Ol 'JD, a piedi, aveva il suo appuntamento con il destino in un cinema di Chicago nel luglio dello stesso anno. I suoi ultimi pensieri furono senza dubbio sul suo Essex, che è di proprietà del National Museum of Crime and Punishment di Washington, DC

Dillinger aveva anche un comandante di Studebaker del 1932 che usò nel 1933 per rapinare la Central National Bank a Greencastle, nell'Indiana - una rapina da manuale che è andata avanti senza problemi. Quell'auto è nel Museo dell'Auto Volo. Tuttavia, Essex era il suo marchio preferito.

Al Capone. Nient'altro che il meglio per bootlegger e boss del crimine Al Capone. Durante una recente visita a Kansas City, mi sono fermato al Rieger Hotel, dove il leggendario boss Tom Pendergast ha tenuto la corte, e un cartello nel bagno dice: "Qui è dove ha urinato Al Capone". Indubbiamente arrivò nella sua famosa Cadillac corazzata.

La Cadillac placcata in armatura di Al Capone. (Foto: aste RM)

La berlina verde modello 341 del 1928 a quattro passeggeri (sopra) del 1928 non è enormemente impressionante da vedere - non era nemmeno il top della gamma Cadillac quell'anno - ma la qualità è stata integrata. L'auto del gangster è pesantemente armata placcata, una delle prime auto ad essere così equipaggiata. Come mostra il video qui sotto, gli automobilisti che sono stati attaccati potrebbero abbassare le tende d'acciaio (complete di fessure per sparare indietro). Una grande piastra d'acciaio protegge il firewall. Il vetro è spesso un pollice e antiproiettile. Ecco il video di ciò che è andato in questa unica Cadillac:

Sono questi dettagli specifici che rendono il Caddy ancora più prezioso e spiegano un prezzo di asta del 2012 di $ 341.000. RM Auctions, che ha venduto l'auto, ha affermato che la sua provenienza "non è mai stata messa in discussione", ma in realtà lo è. La proprietà di Capone non è così ben documentata, sebbene il figlio dell'installatore della piastra dell'armatura abbia detto nel 1933 che l'automobile è autentica.

Un altro Capone Cadillac, una splendida decappottabile V-16 del 1940, non è restaurato presso la Collings Foundation, a Stow, nel Massachusetts, e secondo come riferito può essere visto lì su appuntamento speciale.

George "Machine Gun" Kelly era anche un ragazzo di macchina. Nella sua vita da criminale, "era conosciuto per godere di molti lussi, tra cui automobili ad alta potenza e gioielli costosi, senza alcun mezzo visibile di supporto", ha riferito l'FBI. Per un famoso rapimento, ha usato una Cadillac di sette passeggeri (o Buick, la vittima non ne era sicura). In questi giorni, "Machine Gun" Kelly è un rapper, e ha avuto anche disavventure con le macchine, totalizzando una Nissan Altima e una Ford Explorer.

George "Machine Gun" Kelly. Questo è il gangster, non il rapper. (Foto: FBI)

In tempi più moderni, il gangster John Gotti mostrava un gusto impeccabile nelle auto, possedendo una Jaguar E-Type del 1972 convertibile con potenza V-12. Quell'auto, che costa $ 7.500 nuovi, è ora al Mob Museum di Las Vegas.

Correlato sul sito:

  • Famose macchine della morte
  • Perché i prezzi delle auto classiche sono impazziti
  • 5 occasioni per collezionisti di auto d'epoca

Articoli Correlati