Gli elefanti possono davvero dipingere?

Un elefante dipinge al campo degli elefanti Maetaman a Chiang Mai, Thailandia. L'intrattenimento degli elefanti è comune in campi come questo e molte comunità dipendono dalle entrate che creano. (Foto: Philippe Huguen / AFP / Getty Images)

È probabile che tu abbia visto uno dei molti video di un elefante che afferra un pennello, lo immerge nella vernice e produce un dipinto simile a qualcosa che un bambino di 5 anni potrebbe creare. Non è possibile che questo sia reale. Destra?

Sbagliato. L'intelligenza degli elefanti è paragonabile ai primati. Nel frattempo, i loro destri tronchi consentono loro di utilizzare strumenti per disegnare su carta. La distinzione, tuttavia, sta nel fatto che l'elefante stia dipingendo per capriccio o sia stato addestrato a farlo. Come probabilmente hai indovinato, quest'ultimo è il più delle volte il caso.

Guarda un'esibizione di pittura di elefanti dall'inizio alla fine nel video qui sotto e segui il dibattito da lì:

Snopes ha affrontato in dettaglio questa domanda troppo bella per essere vera. "Non si stanno impegnando in alcuna forma di creatività, tanto meno facendo astrattamente ritratti in forma libera di ciò che solletica le loro fantasie pachidermiche al momento", si legge nel sito. "Non fanno altro che delineare e colorare disegni specifici che sono stati accuratamente addestrati a replicare."

Ma quanto scrupolosamente? Secondo lo zoologo Desmond Morris, comporta un rimorchiatore qui, una spinta lì, una leggera trazione dell'orecchio dell'elefante. Ora dai un'occhiata al video qui sotto e presta particolare attenzione al trainer:

Da un lato, è chiaro che gli elefanti sono intelligenti e di talento. Tuttavia, organizzazioni di attivisti come Elephant Asia Rescue e Survival Foundation (EARS) avvertono che gli elefanti possono subire un disagio estremo nel processo di addestramento e che ciò pregiudica la loro qualità di vita in quanto sono costretti a dipingere ripetutamente la stessa immagine.

Un elefante di nome Karishma dipinge un'immagine allo ZSL Whipsnade Zoo di Dunstable, in Inghilterra. Ogni anno, i dipinti di Karishma vengono messi in mostra come parte del weekend di apprezzamento dell'elefante elefante dello zoo, durante il quale vengono fatte donazioni per finanziare la ricerca sulla conservazione. (Foto: Getty Images)

Ma non a tutti gli elefanti viene insegnato a dipingere per intrattenere i turisti o per guadagno monetario. Il progetto no profit Asian Elephant Art & Conservation Project è stato istituito nel 1998 da due artisti che usano l'arte creata dagli elefanti per avvantaggiare gli elefanti nella cura umana e quelli in natura.

Secondo il sito web del progetto, il processo di addestramento è stimolante e basato su un rafforzamento positivo e parte della missione del gruppo è quella di educare i addestratori di elefanti su come addestrare in modo sicuro e attento elefanti domestici. Il risultato è una raccolta di diversi dipinti che mettono in mostra gli stili artistici dei singoli elefanti. I fondi ottenuti dalla vendita dei dipinti vanno alle comunità locali che si affidano agli elefanti per il loro valore nel turismo, nonché alle agenzie di conservazione che reintroducono gli elefanti in natura e combattono il bracconaggio illegale nel sud-est asiatico.

Articoli Correlati