Gli olivi assetati creano olio vergine di oliva più sano

L'olio d'oliva è pubblicizzato per i suoi benefici per la salute e i ricercatori potrebbero aver trovato un modo per aumentarli. Un recente studio mostra che modificando le pratiche di irrigazione negli oliveti, gli agricoltori possono produrre olio di oliva più sano.

Dando agli alberi meno acqua a orari calcolati, i ricercatori hanno scoperto che la produzione di olivo degli alberi è rimasta costante mentre i composti benefici chiamati fitoprostani aumentavano, secondo Phys.org. Esistono prove del fatto che i fitoprostani non solo proteggono le piante dai danni ossidativi, ma possono anche supportare il sistema vascolare e il sistema immunitario.

L'irrigazione a deficit regolato - o RDI come lo chiamano i ricercatori - viene utilizzata per ridurre la quantità di acqua somministrata agli olivi in ​​un modo specifico e controllato. I ricercatori spagnoli hanno limitato l'irrigazione durante le fasi di crescita quando lo stress idrico non ha avuto alcun impatto sulla produzione di frutta. Per due anni, i ricercatori hanno sperimentato un uliveto di 7 metri per 5, irrigando quando necessario, ma usando l'irrigazione quando era necessaria meno acqua durante la fase di indurimento delle fosse. Il risultato è stato un metodo più sostenibile per innaffiare gli ulivi che è più sano per la Terra mentre produceva un cibo più sano per gli umani. E poiché l'olio d'oliva è un componente primario della dieta mediterranea, ha senso una delle diete più sane che puoi seguire.

È interessante notare che gli ulivi non sono le uniche piante che possono beneficiare dello stress idrico. Nei vigneti, i vitigni affermati che non vengono annaffiati invieranno le loro radici nel terreno per cercare l'acqua. Le viti laboriose producono uve intense e mature che producono vini audaci come la Garnacha.

Articoli Correlati