I piccoli coyote abbandonati trovano la loro voce per la prima volta

Quando un coyote costruì una tana vicino alla sua proprietà, un uomo a Fort Erie, in Canada, sperò che presto avrebbe reso testimonianza del dolce cinema della vita.

E non molto tempo dopo, le yips e i miagolii dei cuccioli appena nati riempirono l'aria.

Poi le cose hanno preso una svolta inquietante per il silenzio.

La mamma non era tornata in tana da un giorno. E un altro giorno

L'uomo decise di chiamare il suo SPCA locale, che si mise immediatamente in contatto con Chantal Theijn, un riabilitatore della fauna selvatica presso il rifugio della fauna selvatica di Hobbitstee.

Theijn ha una lunga storia di accoglienza degli orfani e dei feriti della natura, la cura degli animali e la loro liberazione in natura.

"Una volta stabilito che questi ragazzi erano in pessime condizioni, abbiamo preso la decisione di prenderli dalla tana", dice a Site.

I cuccioli erano infestati da pulci e zecche e gravemente disidratati. (Foto: Hobbitstee Wildlife Refuge)

"Erano davvero orfani"

La decisione non è stata presa alla leggera. Spesso una madre in natura scompare per lunghi periodi in cerca di cibo per i suoi piccoli. Le persone spesso pensano erroneamente che i cuccioli siano abbandonati - e commettono l'errore di portarli da casa loro.

"Non vogliamo fare orfani dove non ce n'è", afferma Theijn.

Ma in questo caso, la decisione si è rivelata tempestiva.

"All'arrivo era abbastanza ovvio che erano in forma orrenda", spiega Theijn. "Erano davvero orfani."

A soli 4 o 5 giorni, tutti e otto i cuccioli erano infestati da parassiti. Stavano tremando per il freddo. E molto disidratato.

Ogni bambino pesava in uno scheletro di 210 grammi.

Ma non ci volle molto per il nutrimento e l'amore per allineare quelle ossa, raddoppiando il loro peso nel giro di poche settimane. E quando hanno iniziato ad aprire gli occhi, questi cuccioli sono stati accolti da un grande mondo luminoso, pieno di speranza.

E, come un video registrato all'inizio di questa settimana agli spettacoli del rifugio, stanno letteralmente ululando di più.

Puoi seguire la strada della guarigione per questi giovani coyote qui.

Questa è una storia stimolante, ma tieni presente anche che è illegale conservare animali selvatici in gran parte del Canada e degli Stati Uniti. Se trovi animali in difficoltà, chiama un rifugio o un riabilitatore locale.

Articoli Correlati