I serpenti bevono acqua?

A meno che tu non sia un tardigrado, hai bisogno di acqua per sopravvivere. Per molte creature, questo vuol dire bagnare o bere acqua attraverso la bocca. Altri, come quelli in ambienti desertici, lo ottengono dal cibo che mangiano o facendo affidamento su altri adattamenti, come raccogliere l'umidità sui loro corpi.

Anche i serpenti hanno il loro adattamento particolare. Aprono la bocca e si immergono nell'H2O.

Ed è adorabile quando lo fanno.

I serpenti non sollevano l'acqua con le loro lingue. Dopotutto, sarebbe piuttosto difficile farlo, considerando che i serpenti non aprono la bocca abbastanza ampiamente quando scuotono la lingua. Inoltre, le lingue dei serpenti entrano effettivamente nelle guaine quando non sono in uso, raccogliendo profumi per dare al serpente un senso del loro ambiente.

Quindi se la lingua non può aiutare un serpente a prendere l'acqua, cosa fa? Per un po ', abbiamo creduto che i serpenti semplicemente succhiassero l'acqua attraverso un piccolo foro nella loro bocca. Pensalo come una specie di cannuccia incorporata. Questo metodo, chiamato modello a pompa buccale, si basa sui serpenti, in particolare i boa constrictor, alternando la pressione negativa e positiva nelle loro cavità orali per fare un flusso d'acqua. Esse deprimono le mascelle, creando una pressione negativa per attirare l'acqua e quindi sigillano la bocca sul lato per creare una pressione positiva e spingere l'acqua nel resto dei loro corpi.

Solo che non è così che funziona

Uno studio del 2012 pubblicato nel Journal of Experimental Zoology Part A ha smentito questa particolare ipotesi, almeno per quanto riguarda alcune specie di serpenti. Il processo di sigillatura della bocca, così importante per il modello a pompa buccale, non si trovava sempre nei serpenti, lasciando il problema di come i serpenti consumavano acqua nell'aria. Si è scoperto che l'impermeabilità alla bocca era secondaria all'intero processo.

"Una cosa che non si adattava al modello era che queste specie non sigillano i lati della bocca", ha spiegato David Cundall, biologo della Lehigh University in Pennsylvania, in una dichiarazione del 2012 pubblicata dall'università. "Da lì, ci è voluto molto tempo per rendermi conto che l'anatomia del sistema e il rivestimento della mascella inferiore suggerivano un modello di spugna."

Sì, un modello di spugna. Si scopre che almeno quattro specie - la cottonmouth, il serpente di hognose orientale, il serpente di ratto grigio e il serpente d'acqua diamantato - muovono l'acqua attraverso la bocca grazie alle proprietà spugnose della mascella inferiore.

Guarda Bacon Bit, un serpente hognose occidentale, che ti mostra come è fatto nel video qui sopra.

Quando i serpenti aprono la bocca per mangiare, "spiegano molti tessuti molli", secondo Cundall, e il ripiegamento di questi tessuti molli crea una serie di tubi simili a spugne attraverso cui scorre l'acqua. L'azione muscolare quindi forza l'acqua nell'intestino del serpente.

Cundall e il suo team hanno utilizzato registrazioni video ed elettromiografiche sincronizzate dell'attività muscolare in tre di quelle specie e registrazioni di pressione nelle mascelle e nell'esofago di un quarto per giungere a questa conclusione.

Quindi sorseggia, serpenti. E grazie per la rapida lezione di biomeccanica.

Articoli Correlati