Il 400enne albero di Ceiba di Vieques fiorisce di nuovo dopo gli uragani Irma e Maria

Un gigantesco ed elegante ceiba è una delle attrazioni turistiche più popolari di Vieques, una piccola isola al largo della costa di Puerto Rico. L'isola era in precedenza una piantagione di zucchero, lavorata prima da schiavi per la corona spagnola, e successivamente da agregado o mezzadri. Una volta che passò sotto il dominio degli Stati Uniti, fu usato come un raggio di bombardamento dalla Marina degli Stati Uniti. L'isola fu dismessa dalla Marina nel 2003 dopo una lunga battaglia con i locali conosciuti come "la lotta".

La Ceiba, come viene chiamata ora, ha presieduto a questa attività umana per una durata di 300-400 anni.

Ma dopo il doppio martello degli uragani Irma e Maria nel 2017, i locali erano preoccupati. Seduto in un parco costiero di 51 acri, l'albero è protetto, ma nulla potrebbe impedirgli di sopportare il peso di venti così intensi. Come le tartarughe, gli uccelli marini e persino i lamantini in via di estinzione che vivono anche nel parco, non c'era molto che la gente potesse fare per proteggerli mentre i venti laceravano, distruggendo case ed edifici e alterando permanentemente il paesaggio dell'isola prevalentemente rurale.

Le radici degli alberi di ceiba Vieques possono contenere acqua, che i cavalli selvaggi locali a volte usano come trogolo. (Foto: Jay Sturner dagli Stati Uniti / Wikimedia Commons)

Ho notato l'albero di ceiba nell'elenco delle attrazioni da non perdere quando ho visitato l'isola nel 2016, e dopo aver navigato tra le mandrie dei famosi cavalli selvaggi dell'isola, l'ho trovato facilmente: è enorme. Sembra più un edificio che un albero, le sue radici giganti si innalzano dalla terra nei muri che mi ricordavano la pelle di elefante: grigia, rugosa e antica.

L'area intorno all'albero è un luogo d'incontro speciale per i residenti locali e un posto frequente per picnic, ma il giorno in cui ero lì ho avuto l'albero per me. Lo percorrei in un cerchio ammirato, cercando di immaginare tutto l'albero che aveva visto nei suoi anni.

Beh, non ero del tutto solo. C'erano cavalli che pascolavano tranquillamente nelle vicinanze, mentre sedevo sotto l'albero per meditare - ricordo di aver sentito il vento tra le foglie di La Ceiba sopra la mia testa e le onde che si infrangevano dolcemente sulla riva mentre inspiravo ed espiravo.

Quando ho saputo da un amico della devastazione post-uragano lì, ho pensato ai posti meravigliosi in cui ero stato e che tutta l'isola aveva già attraversato - persone ed ecosistemi simili. Ho pianto, perché Vieques era già diventato un posto speciale per me, un posto caldo e confortante sulla terra in cui sapevo che sarei tornato. Ma ora sarebbe diverso.

Il futuro sembra più luminoso

E ho pensato all'albero di ceiba. Devo ammettere che avevo paura di sapere che era stato distrutto dalle tempeste. Non sembrava bello dopo la tempesta: le foto mostrano un albero totalmente denudato, che sembrava nudo e diverso da se stesso senza la sua soffice corona di verde.

Ma le notizie più recenti sull'albero sono buone. È appena fiorito, il che non accade ogni anno, dimostrando che non è solo un albero duro, poiché rimane orgogliosamente in piedi, ma resiliente e anche piena di energia.

"Che questo albero stia fiorendo ora mi dice che è stato in grado di germogliare le foglie dopo Maria e ancora ottenere abbastanza energia, e probabilmente ne aveva conservate alcune da prima", ha detto Fabián Michelangeli, curatore dell'Istituto di Botanica Sistematica del Giardino Botanico di New York l'Huffington Post. "Ma questo significa che è abbastanza sano da andare per più fioritura".

Quelle fioriture non vanno solo a beneficio dell'albero: forniscono sostentamento a molte creature. "I fiori si sono spalancati al crepuscolo, attirando sciami di api, ragni e colibrì a quello che Ardelle Ferrer Negretti, fondatrice di un progetto della comunità locale per proteggere la ceiba, chiama" la festa del nettare ". Quando la luce del sole si attenua nel buio, i pipistrelli si uniscono al banchetto ", scrive Alexander Kaufman.

La gente del posto sembra prendere la fioritura dell'albero di ceiba come un segno di resilienza: "Era un simbolo del nostro ritorno nel mondo degli affari", ha detto a NPR Ferrer Negretti. "Le sue fioriture sono così significative perché rappresenta che stiamo fiorendo e continueremo a creare più vita".

Gli alberi di Ceiba sono l'albero nazionale di Porto Rico. Ce n'è uno che ha quasi 500 anni su quell'isola molto più grande. Nella cultura Maya, gli alberi di ceiba sono una specie di centro e gli indigeni di Porto Rico, il Taíno, pensano al ceiba come la figlia di una dea.

Che sia soprannaturale o naturale, l'albero è ancora in piedi, resiste e fiorisce - e così farà la gente locale che le passa accanto o che prende l'ombra sotto i suoi rami.

Articoli Correlati