Il formaggio può abbassare i livelli di colesterolo

Nel mondo in continua evoluzione delle notizie sulla nutrizione, apparentemente è stato invertito un altro editto comune. Secondo un nuovo studio, alcuni tipi di grassi saturi potrebbero non solo essere buoni da mangiare, ma potrebbero effettivamente abbassare i livelli di colesterolo, riferisce Business Insider.

E i tipi di grassi saturi buoni su cui lo studio si è concentrato sono i migliori: i formaggi. Sì, si scopre che potresti presto essere in grado di mordere un blocco di formaggio ed essere privo di sensi di colpa.

Medici e nutrizionisti hanno messo in guardia da lungo tempo contro il consumo pesante di grassi saturi a causa del loro legame consolidato con le malattie cardiache. In generale, evitare cibi ricchi di grassi saturi è probabilmente una buona regola. Ma gli studi stanno iniziando a dimostrare che non tutti i grassi saturi sono creati uguali; dipende dalla forma che assume il grasso saturo.

Si scopre che i nostri corpi elaborano i grassi saturi in modo diverso quando vengono consumati come parte di una cosiddetta "matrice del formaggio", che è essenzialmente il modo specifico in cui i nutrienti come proteine ​​e calcio sono disposti all'interno dei blocchi deliziosi. In particolare, i ricercatori hanno trovato una relazione speciale tra il consumo di formaggi grassi (rispetto a quelli più elaborati, a ridotto contenuto di grassi) e livelli più bassi di colesterolo.

"Suppongo che la" matrice del formaggio "la faccia sembrare molto mistica", ha detto la scrittrice Emma Feeney. "In realtà non lo è; è solo una parolaccia per la struttura generale."

Lo studio ha esaminato 164 adulti irlandesi in sovrappeso e ha scoperto che quelli che mangiavano blocchi di formaggio cheddar irlandese (fino a 120 grammi al giorno!) Limitando l'assunzione di altri prodotti lattiero-caseari a sole due once di latte al giorno, non hanno guadagnato peso e abbassato sia il loro colesterolo totale che i livelli del cosiddetto colesterolo LDL "cattivo".

"Dobbiamo smettere di pensare agli alimenti in termini di grasso e contenuto di grassi saturi e pensare a loro come un alimento intero", ha affermato Feeney.

In altre parole, il vero male sembra essere il cibo trasformato, che spoglia i nutrienti e si struttura anche dai prodotti che consumiamo.

Detto questo, è importante ricordare che questo è stato solo un singolo studio e, nonostante la sua sfumatura, non contrasta immediatamente con i molti studi che hanno saldamente stabilito un legame tra grassi saturi e malattie cardiache. Si consiglia cautela prima di assumere questo come licenza per iniziare una dieta a base di grassi saturi, soprattutto se si hanno livelli elevati di colesterolo. La moderazione, come sempre, è probabilmente l'approccio più sicuro.

"Non consigliamo alle persone di andare a mangiare 120 grammi di formaggio ogni giorno", ha detto Feeney. Ma "un pezzo di formaggio, le porzioni consigliate di formaggio, non ti farà alcun male".

Articoli Correlati