Il mistero delle tessere Toynbee

A metà degli anni '80, i residenti di Filadelfia e di molte altre città degli Stati Uniti iniziarono a notare strane piastrelle incastonate nelle strade e nelle strade della città. Misurando circa le dimensioni di una targa, queste colorate placche in stile mosaico fatte di linoleum contenevano tutte una variazione del seguente messaggio criptico a quattro righe:

IDEA TOYNBEE

IN MOViE `2001

MORTI RESURRETTI

SUL PIANETA GIOVE

Ad oggi, centinaia di tessere Toynbee sono apparse misteriosamente in diverse città americane, tra cui Boston, Pittsburgh, Chicago, Cleveland, New York, Detroit, Tulsa, Oklahoma, Washington, DC e Margate, nel New Jersey, nonché in Sud America.

Lo stile delle piastrelle è variato nel corso degli anni, così come il loro ritmo di distribuzione e le posizioni. Di recente, ad esempio, le piastrelle sono apparse principalmente a Filadelfia e nei dintorni, dove molti fan di Toynbee credono che il piastrellista viva.

Tuttavia, dopo oltre 30 anni, questo è tutto ciò che tutti sanno davvero. Chi è dietro la bizzarra street art urbana e cosa significa il messaggio sono ancora aperti a un intenso dibattito.

Decifrare il messaggio

Si ritiene che il nome "Toynbee" sulle piastrelle si riferisca allo storico e filosofo britannico del 20 ° secolo Arnold J. Toynbee, il quale ha suggerito che l'aldilà non viene automaticamente concesso e che gli umani devono crearne uno proprio. Altrettanto rilevante potrebbe essere il racconto di Ray Bradbury del 1984 intitolato "The Toynbee Connector", che fa riferimento all'idea di Toynbee secondo cui gli esseri umani sopravviveranno solo se credono che un mondo migliore sia possibile e si sforzano di modellare il proprio futuro.

“Movie 2001” è probabilmente un riferimento al capolavoro del film di fantascienza di Stanley Kubrick del 1968 “2001: Odissea nello spazio” su una missione spaziale con equipaggio su Giove in cui uno degli astronauti invecchia fino alla morte e poi rinasce come feto. Il film, scritto da Kubrick e dallo scrittore di fantascienza Arthur C. Clarke, è ampiamente considerato come un'esplorazione dell'evoluzione umana e del destino della specie nell'universo.

Nonostante il fatto che le tessere differiscano nella loro formulazione (ad esempio, alcuni sostituiscono "film" 2001 "con" Kubrick's 2001 ") e alcuni recano messaggi aggiuntivi (come" Murder ogni giornalista "), gli appassionati di piastrelle Toynbee credono che il piastrellista sia il messaggio è coerente e dovrebbe essere interpretato alla lettera. Cioè, gli umani devono smettere di aspettarsi l'aldilà celeste promesso dalle religioni, e invece far ripartire la fase successiva dell'evoluzione e creare il proprio paradiso riportando in vita i morti su Giove.

Posa di piastrelle

Una piastrella Toynbee vicino a un passaggio pedonale tra 2nd Street e 2nd Avenue a New York City. (Foto: MusikAnimal / Wikimedia Commons)

Uno dei più grandi misteri è il modo in cui le piastrelle sono effettivamente incorporate nelle strade. Una teoria resa popolare dal documentario del 2011 “Resurrect Dead: The Mystery of the Toynbee Tiles” è che il piastrellista li lancia sulle strade attraverso un buco nel pavimento della sua auto.

Justin Duerr, un devoto di piastrelle Toynbee che ha contribuito a rendere "Resurrect Dead", afferma di aver trovato una piastrella appena posata a Filadelfia e pensa di conoscere il segreto. Dopo aver inciso un messaggio in un pezzo di linoleum, il piastrellista apparentemente lo avvolge in carta catramata e lo incolla insieme prima di aderire alla strada usando il catrame stradale. Con il tempo, le automobili e il calore del sole fanno sì che le piastrelle si fondano con l'asfalto. Alla fine, il traffico consuma la carta catramata, rendendo visibile il messaggio.

Ironia della sorte, l'incorporamento di piastrelle nelle strade porta anche alla loro eventuale distruzione. Molte tessere Toynbee si sono consumate da milioni di pneumatici per auto che le investono e dalla manutenzione stradale. Le piastrelle che si trovano più vicino ai marciapiedi pedonali e ai marciapiedi sono andate meglio.

Gli osservatori di piastrelle Toynbee tendono a dividerli in due categorie: vecchio stile e nuovo stile. Le piastrelle di vecchio stile (che sono apparse approssimativamente dal 1985 al 2001 in 25 città degli Stati Uniti e del Sud America) erano in genere colorate e includevano immagini e altri elementi di design non testuali.

Dopo il 2001, le piastrelle di nuovo stile hanno iniziato ad apparire quasi esclusivamente a Filadelfia e nelle aree vicine. Erano più piccoli con meno fioriture artistiche. Tuttavia, dopo il 2007, i vecchi elementi di design hanno iniziato a riapparire.

Dopo una pausa nel 2011 (alcuni sostengono che il documentario abbia temporaneamente spaventato il piastrellista), le nuove piastrelle hanno ripreso ad apparire nell'area di Filadelfia ma anche a Baltimora, New York e Wilmington, Delaware.

Dai un'occhiata a questa mappa delle posizioni delle tessere Toynbee.

Vale la pena notare che un numero di tessere in copia che assomigliano a tessere Toynbee ma che portano messaggi diversi sono apparse per anni nel paese.

House of Hades è un gruppo anonimo che ha posato piastrelle Toycbee per anni. Questo si trova all'intersezione di H e 4th Streets NW a Washington, DC (Foto: evrik / Wikimedia Commons)

Artista sconosciuto?

Le tessere sono opera di una o più persone? Nessuno ha mai rivendicato la responsabilità, ma ciò non ha impedito alle persone di mettere insieme alcuni indizi.

Nel 1983, un uomo di Filadelfia di nome James Morasco iniziò a contattare talk show e fu intervistato in un articolo di Philadelphia Inquirer sulle sue idee per colonizzare Giove con abitanti della Terra risorti. Ha anche fondato un'organizzazione dedicata a tale obiettivo chiamata Associazione delle minoranze.

Nel 1996, un giornalista di nome Doug Worgul trovò una tessera Toynbee nella sua città natale di Kansas City, Missouri. Nel 2003, dopo anni di ricerche, ha chiamato l'unico James Morasco elencato nell'elenco telefonico di Philadelphia. La moglie dell'uomo disse che era morto all'inizio di quell'anno all'età di 88 anni e non aveva conoscenza delle piastrelle. Eppure le piastrelle hanno continuato a spuntare da allora.

I cineasti di “Resurrect Dead” hanno concluso che James Morasco è in realtà un alias usato da un uomo solitario di Filadelfia di nome Severino “Sevy” Verna, e ha svelato la sua identità nel loro documentario. Una cosa che li ha portati a Verna è stato il suo indirizzo di Filadelfia, che corrisponde a quello scritto su una piastrella trovata in Sud America anni fa.

Verna non ha mai parlato con i registi. Né si è mai fatto avanti pubblicamente o ha ammesso alcun collegamento con le tessere. Tuttavia, secondo un'intervista del 2014 con Steve Weinik, che ha lavorato al film, lui e i suoi colleghi rimangono "estremamente fiduciosi" che Verna sia il ragazzo.

Riddle risolto? Forse per alcuni. Ma senza una conferma assoluta, questo mistero di piastrelle non potrà mai essere messo a tacere.

Approfondisci qui.

Articoli Correlati