Il nuovo verme di calamaro proveniente dal profondo stuzzica gli scienziati

Scienziati con il Woods Hole Oceanographic Institute e l'Università della California, Santa Cruz, hanno scoperto una specie nel Mare di Celebes che potrebbe essere l'anello mancante tra le specie che risiedono esclusivamente nel fango del fondo marino e quelle che vivono solo nella colonna d'acqua.

Gli scienziati di Woods Hole hanno definito la creatura appena scoperta un verme di calamaro perché aveva le caratteristiche di entrambe le specie, ma da allora gli è stato dato il nome scientifico Teuthidodrilus samae . La creatura è una anellide, lo stesso phylum al quale appartengono anche i lombrichi.

Gli scienziati hanno utilizzato un sommergibile a distanza per trovare vermi di calamari tra 9.200 piedi e 9.500 piedi di profondità (da 2.800 a 2.900 metri) nel bacino tra Indonesia e Filippine, a soli 330 piedi (100 metri) dal fondo del Mare di Celebes. La nuova specie sembrava essere insolitamente abbondante per le creature che risiedono in acque così profonde.

Circa delle dimensioni del palmo di una mano, il verme di calamaro ha un corpo affusolato con un colore che passa dal nero al marrone. I grandi muscoli appena sotto la sua pelle, usati per il nuoto, splendono di un rosa luccicante e cangiante. Lungo il lato del suo corpo ci sono setole luccicanti che lo aiutano a nuotare e 10 lunghe appendici pendono dalla parte anteriore - probabilmente usate per raccogliere cibo, ha detto la biologa marina UC Santa Cruz Karen Osborn.

La specie è una scoperta particolarmente interessante perché potrebbe rappresentare un anello mancante, o specie di transizione, ha affermato Osborn, autore principale dell'articolo che appare nel numero di questa settimana della rivista Biology Letters.

"Questa è una specie intermedia tra gli antenati bentonici - le cose che vivono nel fango sul fondo del mare - e altre specie che vivono nella colonna d'acqua ma non vanno mai a terra", ha detto Osborn a OurAmazingPlanet.

Lo studio delle nuove specie potrebbe aiutare a mettere insieme la storia evolutiva delle creature e determinare quali caratteristiche hanno adattato.

Il bacino del mare di Celebes è circondato da trincee che, secondo Osborn, impediscono alle specie esterne al bacino di mescolarsi con le specie all'interno del bacino al di sotto di circa 1.500 metri. "È davvero profondo e isolato dal resto dell'acqua", ha detto Osborn. "Così evolutivamente, le cose laggiù potrebbero essere davvero diverse."

Il mare veramente profondo non è stato quasi mai esplorato e con il verme di calamaro arriva il suggerimento di molte altre specie da scoprire.

"Trovare grandi animali abbondanti come questo nella colonna di acque profonde ci mostra quanto non sappiamo di cosa c'è laggiù", ha detto Osborn. "Immagina tutte le altre cose che potrebbero essere laggiù."

Questo articolo è stato ristampato con il permesso di OurAmazingPlanet.

Correlato su OurAmazingPlanet.com:

  • Gli animali più strani del mondo
  • Galleria di immagini: creature dal censimento della vita marina
  • Galleria di immagini: Freaky Fish
Foto inserto di Teuthidodrilus samae: Laurence P. Madin / Woods Hole Oceanographic Institute

Articoli Correlati