Il sistema solare in scala più grande del mondo si estende su 11 città svedesi

Nel 1998, le Spice Girls - Ginger, Posh, Scary, Baby e Sporty - hanno viaggiato verso la stella vivificante al centro del nostro sistema solare, il sole.

Dieci anni dopo, Cher ha seguito la suite. Il cadetto spaziale in pensione Britney Spears ha visitato il sole nel 2009 e - ancora una volta - nel 2011. Il sole, punto caldo che è, è stato particolarmente attivo nel 2015, dando il benvenuto a Katy Perry, Ariana Grande e Nicky Minaj. E nel 2016, il sole ha ospitato un artista di cinque ottave trasmesso da Planet Butterfly: Mariah Carey.

Quando non ospita quasi tutte le diva pop del pianeta conosciuto, l'Earthonia Globe di Stoccolma - o, come la gente del posto fa semplicemente riferimento a esso, Globen - funziona davvero come il fulcro non così gassoso del più grande modello in scala permanente del mondo del nostro planetario sistema. Inaugurato nel 1989, il grande locale di hockey su ghiaccio con palcoscenico per concerti completo di un ascensore inclinato esterno bonkers è l'edificio emisferico più grande del mondo con un diametro di 361 piedi.

Sviluppato su una scala di 1:20 milioni, il sistema solare svedese (SSS) si estende verso l'esterno dal Ericsson Globe e attraverso la capitale della Svezia, dove i viaggiatori terrestri possono rendere omaggio ai cinque pianeti confinati da una fascia di asteroidi che orbitano più vicini al sole: Mercurio (a 2, 8 km dal sole al Museo della città di Stoccolma con un diametro di 9, 8 pollici); Venere (a 5, 5 miglia di distanza dal Royal Institute of Technology con un diametro di 2 piedi); Terra e la sua luna (a 7, 6 miglia di distanza presso il Museo svedese di storia naturale con diametri di 2 piedi e 7 pollici, rispettivamente); e Marte (7, 2 miglia di distanza in un centro commerciale suburbano con un diametro che si estende poco più di un piede).

Il modello Neptune di Sweden Solar System si trova in una posizione appropriata vicino al mare in una città che condivide il suo nome con una serie di divani IKEA. (Foto: Wikimedia Commons)

Come un modello in scala di Marte sia finito in un centro commerciale mentre i suoi compagni pianeti interni sono in mostra sulla base di rispettabili musei è la supposizione di chiunque.

I pianeti esterni del Sistema solare svedese si trovano, naturalmente, più lontano dal Ericsson Globe. Con un impressionante 24 piedi di diametro, Jupiter è rappresentato da una colorata composizione floreale lungo la strada situata a soli 25 miglia a nord della sola e unica arena sportiva di Stoccolma, una struttura simbolo che ha ospitato sia il Dalai Lama che l'Eurovision Song 2016 Concorso. Sweden Solar System nota che ci sono piani per sostituire il Jupiter floreale delimitato dal traffico vicino all'aeroporto di Stoccolma Arlanda con una statua adeguata.

Famosa per la sua imponente cattedrale del 13 ° secolo e l'università di livello mondiale, la quarta città più grande della Svezia, Uppsala, ospita una "presentazione preliminare" di 20 piedi di diametro di Saturno. Si trova a 45 miglia a nord del sole nello storico osservatorio omonimo dell'astronomo svedese Anders Celsius.

Il sole del sistema solare svedese e i pianeti della fascia di asteroidi si trovano all'interno di Stoccolma, mentre altre rappresentazioni si trovano fino alla Lapponia svedese. (Foto: Wikimedia Commons)

Ricostruito dopo un'eruzione di vandalismo in qualche modo prevedibile, Urano, tutto di 8 piedi e mezzo di esso, può essere trovato appena fuori da Uppsala proprio nello storico Lövstabruk, un piccolo villaggio noto per le sue ferriere storiche. La distanza di Urano dal sole? Ottantuno miglia.

Ultimo ma non meno importante è il vecchio solitario Nettuno. Misura oltre 8 piedi di diametro, una rappresentazione illuminata di notte del gigante gassoso colorato di blu - l'ottavo e il più lontano pianeta dal sole - si trova a 142 miglia dal centro del sistema solare nel villaggio costiero di Söderhamn, un luogo appropriato per un pianeta chiamato in onore del dio romano del mare.

Con tutti i pianeti del nostro sistema solare rappresentati, si potrebbe pensare che il Sistema solare svedese, un progetto descritto come "è uno strumento pedagogico" che "trasmette una sensazione diretta delle enormi distanze nello spazio e di quanto siano piccoli i pianeti rispetto al sole ", potrebbe fermarsi qui.

Non

Estendendosi lungo la costa baltica fino alle regioni settentrionali della Svezia e comprendendo 11 città e città in totale, il Sistema solare svedese comprende anche vari modelli in scala di asteroidi, comete vicino alla Terra e un quartetto di pianeti nani tra cui Plutone, che recentemente ha celebrato (o non celebrato) l'anniversario di 10 anni della sua deposizione estremamente controversa. Plutone, insieme alla sua luna più grande, Charon, si trova a circa 186 miglia dal Ericsson Globe nella città sul lago di Delsbo. Misura poco meno di 5 pollici di diametro.

Luleå, Svezia: sede del probabile pianeta nano di Sedna. (Foto: Wikimedia Commons)

L'oggetto planetario più a nord del sistema solare svedese può essere a 566 miglia di distanza dal Ericsson Globe di Luleå, una vivace città portuale situata nella contea più settentrionale della Svezia. Qui, presso il centro scientifico Teknikens Hus della città, troverai un modello da 4 pollici di diametro del probabile pianeta nano 90377 Sedna.

Per visitare l'unico concetto senza statue del sistema solare svedese, è necessario avventurarsi un paio di centinaia di miglia a nord-ovest di Luleå - e 590 miglia di distanza da Ericsson Globe - nella Lapponia svedese. A nord del circolo polare artico nel freddo centro turistico di Kiruna - sede del famoso Icehotel - è un segnale informativo, situato convenientemente al di fuori dell'Istituto svedese di fisica spaziale, che spiega lo shock di terminazione.

Descritto dalla NASA come un confine esterno del sistema solare "dove la bolla delle particelle del vento solare rallenta in modo che le particelle viaggino più lentamente della velocità del suono", un giorno lo shock di terminazione può essere concesso una scultura adeguata. "Si prevede che una scultura futura esprima questo fenomeno che ricorda le aurore che si vedono spesso nella Svezia settentrionale", spiega il sito web del Sistema solare svedese.

Le uniche due componenti del sistema solare svedese situato a sud di Stoccolma sono le sue due comete. La cometa di Swift-Tuttle si trova a 242 miglia di distanza dal Ericsson Globe in un centro scientifico nella vivace città marittima di Karlshamn. La cometa di Halley, rappresentata da un quartetto di modelli, si trova a 127 miglia di distanza al Balthazar Science Center di Skövde, un'incantevole città nella provincia centro-meridionale svedese di Västergötland.

Persino oscuri oggetti transnettuniani come 28978 Ixion hanno la possibilità di brillare nel sistema solare svedese. (Foto: Anders Sandberg / flickr)

Con un totale di 18 modelli / rappresentazioni artistiche sparsi in tutta la Svezia, questa brillante lezione multi-stop sull'attrazione per incontrare l'astronomia potrebbe potenzialmente costituire un viaggio epico.

Pensa: potresti iniziare nel mezzo di Stoccolma con una partita di hockey professionale e un giro semi-terrificante sul lato del Globen. O forse un concerto dei Cure (!). O forse vorrai prendere un tocco di Bieber, se così incline - è probabile che l'arena di capacità di 16.000 persone raggiungerà la temperatura superficiale effettiva del sole, 10.000 gradi Fahrenheit, durante quella. In ogni caso, il centro del sistema solare svedese mantiene un ricco calendario di eventi imminenti.

Una volta che ti sei ripreso e hai avuto la possibilità di goderti le numerose attrazioni non astronomiche di Stoccolma, potresti passare la settimana successiva a fare un giro del pianeta in giro per la Svezia prima di finire sui bordi più remoti del sistema solare accovacciato sotto una coperta di pelle di pecora in una stanza d'albergo costruita dal ghiaccio.

Foto modello di Venere: Joongi Kim / flickr

Mappa: Svezia Sistema solare

Articoli Correlati