Il tuo gatto ha l'ansia?

Spesso pensiamo ai gatti come ad animali pigri che trascorrono le loro giornate a riposare sotto il sole. Con uno stile di vita così rilassato, cosa potrebbero essere stressati dai felini?

Ma ci sono molte situazioni che possono causare stress ai gattini: tutto, dal trasferimento in una nuova casa all'improvvisa comparsa di un ortaggio durante l'alimentazione.

Mentre occasionalmente lo stress è normale per un gatto, l'ansia costante o grave può essere un problema serio ed è facile trascurare i sintomi o attribuirli ad altri problemi.

Segni di ansia nei gatti

  • Nascondere
  • Aggressione
  • Vocalizzazione eccessiva
  • letargo
  • vomito
  • Cambiamenti di appetito o peso
  • Eliminazione all'esterno della lettiera
  • Comportamenti compulsivi come eccessiva toelettatura
  • Comportamenti distruttivi come graffi sui mobili
  • Seguendo il proprietario da una stanza all'altra

Cause di ansia

La fonte dello stress umano può essere attribuita a innumerevoli fattori psicologici, fisici e ambientali, e lo stesso vale per i gatti. Presentare un nuovo coniuge o un nuovo animale domestico alla famiglia può essere stressante per i gatti - e quindi qualcosa di semplice come non cambiare la lettiera abbastanza spesso.

Tuttavia, alcuni fattori possono contribuire a una maggiore ansia nei felini. Ad esempio, i gatti che sono stati abusati o ricoverati più volte hanno maggiori probabilità di soffrire di ansia.

Anche i gatti che non erano ben socializzati durante i loro anni da gattino formativo sono inclini a questo. È importante esporre un gattino a varie situazioni e ambienti sociali prima dei 14 settimane di età. I gattini che vengono tenuti isolati possono essere meno sociali e più timorosi quando raggiungono l'età adulta.

Anche la pratica della sterilizzazione e della sterilizzazione potrebbe svolgere un ruolo. Alcuni studi hanno riscontrato un aumento della timidezza nei gatti dopo aver sterilizzato e sterilizzato, in particolare quando è fatto in giovane età. Tuttavia, è importante ricordare che il rischio di altri comportamenti indesiderati, così come i problemi di salute, diminuisce quando i gatti vengono sterilizzati o sterilizzati.

Anche la genetica può essere la colpa. Spesso i gatti selvatici che vengono riparati, ad esempio attraverso programmi di ritorno alla trappola, sono gli animali più socievoli e amichevoli. Alcuni esperti hanno suggerito che ciò crei un ambiente in cui i membri più aggressivi delle specie sono quelli in grado di riprodursi, con conseguente gattini inclini a comportamenti ansiosi.

I cuccioli che sono socializzati in tenera età potrebbero avere meno probabilità di sviluppare ansia negli anni successivi. (Foto: Khamidulin Sergey / Shutterstock)

Che cos'è l'ansia da separazione?

I gatti con ansia da separazione mostrano angoscia e problemi comportamentali se separati dal loro proprietario o da animali da compagnia con cui hanno legami.

I gatti che soffrono di questo tipo di ansia spesso seguono il loro padrone da una stanza all'altra e fanno il broncio o si nascondono quando il loro padrone si prepara a lasciare la casa. Mentre il loro proprietario è assente, il gatto può rifiutarsi di mangiare, eliminare fuori dalla lettiera o intraprendere comportamenti compulsivi o distruttivi. Al ritorno della persona, il gatto può essere eccessivamente entusiasta di salutare il suo proprietario.

Felini che hanno una storia di abbandono o rehoming sono particolarmente inclini a questo tipo di ansia.

Come trattare l'ansia del tuo gatto

Se il tuo gatto mostra comportamenti ansiosi, parla con il veterinario. Il veterinario eseguirà prima un esame fisico per escludere qualsiasi altra condizione che potrebbe causare il comportamento.

Se al tuo gatto viene diagnosticata l'ansia, possono essere prescritti farmaci. Il veterinario probabilmente fornirà anche consigli su come alleviare l'ansia del gatto. Lui o lei può anche suggerire di lavorare con un comportamentista certificato per animali.

Spesso, apportare semplici modifiche alla routine o all'ambiente può alleviare l'ansia di un gatto. Ad esempio, se il tuo gatto soffre di ansia da separazione, può essere utile fornire al tuo animale domestico giocattoli che distraggono, come gli alimentatori di puzzle. Tali giocattoli dovrebbero essere esclusi alla partenza e portati via quando torni a casa.

Anche la creazione di un ambiente più stimolante può essere utile. Fornire alberi di gatto per arrampicarsi, scatole per giocare e un posatoio vicino alla finestra aiuterà a mantenere il tuo gatto fisicamente attivo e mentalmente stimolato fino al tuo ritorno.

Puoi anche prendere in considerazione l'adozione di un gattino compagno per far compagnia al tuo gatto, ma tieni presente che non tutti i gatti si sentiranno a proprio agio con l'aggiunta di un nuovo animale.

Soprattutto, non rispondere a un gatto ansioso urlando o punendo o bloccando l'animale in una stanza separata da te. Reagire negativamente in questo modo non farà che peggiorare l'ansia di un gatto.

Articoli Correlati